5 regole di sicurezza per un pool familiare

I film di Hollywood hanno trasformato la loro piscina sul retro in un sogno diventato realtà per migliaia di russi, mentre i progressi della tecnologia e l’emergere di appaltatori specializzati l’hanno resa realtà. Affinché la piscina sia fonte di solo piacere ed emozioni positive, dovresti prenderti cura della sua sicurezza in anticipo. Da un punto di vista tecnico, ciò richiede l’ottenimento dell’autorizzazione per utilizzare Rostechnadzor. Un permesso di utilizzo è un documento che garantisce che il progetto soddisfa tutti i regolamenti di costruzione e sicurezza. In pratica, per la sicurezza di bambini e adulti, vale la pena prestare attenzione alle condizioni, alla temperatura dell’acqua e alle caratteristiche del design della piscina..

Consideriamo tutti questi punti in modo un po ‘più dettagliato:

1. Purificazione. Molto spesso, già un mese dopo che la piscina era piena d’acqua, i suoi nuovi proprietari notano con fastidio la rapidità con cui si appanna la materia sospesa e una striscia di sporco appare sui muri, specialmente sulla “linea di galleggiamento” del bordo. Tutto questo è il risultato di fattori esterni che influenzano la piscina: polvere, detriti piccoli e grandi, particelle di terra. La mancanza di attrattiva degli strati torbidi è tutt’altro che il suo unico inconveniente, molto più pericoloso è che un film di grasso e sporco è semplicemente un terreno fertile ideale per microrganismi e funghi pericolosi. Di norma, gli esperti raccomandano di non utilizzare la clorazione e altri prodotti chimici aggressivi per le proprie piscine, ma semplicemente di creare un sistema di purificazione dell’acqua. Innanzitutto, è necessario installare filtri – a base di sabbia, quarzo o cartucce. Passandoci attraverso, il liquido viene rimosso anche da detriti con un diametro di 0,3 mm, ma rimangono ancora sospensioni da protezione solare, grasso e altri contaminanti. Questo problema può essere risolto con l’aiuto di coagulanti: speciali compresse che “legano” le impurità più piccole e le trasformano in scaglie che vengono facilmente catturate dai filtri. Se il problema principale è il sedimento di sporco sul fondo, allora può essere risolto con l’aiuto di un aspirapolvere robot, che rimuoverà accuratamente l’intero strato di sporco dal fondo, senza perdere un solo centimetro.

2. Riscaldamento dell’acqua. La temperatura ottimale nella piscina va da 21 a 25 ° C, ma se i bambini piccoli nuotano nella piscina all’aperto, idealmente la temperatura dovrebbe essere aumentata a 30 ° C. Esistono due schemi di riscaldamento dell’acqua tradizionali: riscaldatori elettrici e scambiatori di calore. Nel primo caso, tutto è ovvio: un elemento riscaldante, alimentato dall’elettricità, funge da fonte di calore. La seconda opzione consente di risparmiare energia: qui la fonte di calore è l’acqua calda proveniente dal sistema di riscaldamento, una pompa di calore o l’energia solare ottenuta da un collettore di calore. La regola di base quando si sceglie la temperatura per le piscine dei bambini è che per ogni mezz’ora di essere nella piscina del bambino, la temperatura dovrebbe essere aumentata di un grado sopra la “base” di 21 ° C.

3. Sicurezza degli accessori. Per evitare lesioni accidentali e altri problemi, pensare in anticipo a tutte le piccole cose: corrimano, maniglie di supporto, se necessario, scale sicure con gradini ampi e antiscivolo. Idealmente, vale la pena occuparsene anche in fase di progettazione della piscina e ottenere l’autorizzazione da Rostekhnadzor, in modo che in seguito non sia necessario smontare parzialmente le piastrelle e aprire la vasca della piscina. Un altro dettaglio importante che è particolarmente rilevante per le famiglie con bambini è il rivestimento antiscivolo attorno al perimetro della piscina: possono essere piastrelle speciali o pietre naturali o artificiali, legno e altre superfici con un alto coefficiente di attrito.

4. Rivestimento resistente. In termini di protezione da foglie, precipitazioni e luce solare, è sufficiente un film solare a bolle. Se sei preoccupato che un bambino o un cane possa accidentalmente cadere nelle chiusure della piscina, presta attenzione ai rivestimenti rigidi realizzati con materiali polimerici che possono facilmente sostenere un peso di 20-30 kg.

5. Installazione corretta delle attrazioni. Acquascivoli, strutture gonfiabili, pareti idromassaggio e lettini prendisole, geyser: possono essere utilizzati per trasformare la piscina in un parco acquatico in miniatura. Tuttavia, prima di dare l’autorizzazione per l’uso di questa apparecchiatura, vale la pena assicurarsi che sia sicura e conforme alle dimensioni del serbatoio. Quindi, ad esempio, la distanza dallo scivolo al lato della piscina dovrebbe essere almeno una volta e mezza maggiore della lunghezza dello scivolo e, quando si installano ugelli idromassaggio, vale la pena impostare i limitatori di potenza del getto in modo che il bambino o l’ospite inesperto non imposti accidentalmente una portata d’acqua troppo elevata.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy