Come scegliere un bagno

Scegliere un bagno non è un compito facile, ma, francamente, difficile e problematico. Proviamo a facilitare la tua conoscenza iniziale con il mercato delle vasche da bagno in Russia…

Vecchi conoscenti

Questi bagni sono familiari a tutti gli abitanti della Russia sovietica e post-sovietica. Erano questi bagni che si trovavano negli appartamenti che noi o i nostri genitori abbiamo ricevuto gratuitamente dallo stato. Non ci sono state alternative per molti anni, e quindi molti di noi, anche dopo aver fatto una completa ristrutturazione nel nostro appartamento, non si sono ancora preoccupati di cambiare la vasca. In tutta onestà, devo dire che tutto il mondo sta ancora usando volentieri vasche da bagno in ghisa, e se anche una vasca è dotata di idromassaggio, in Europa ti costerà parecchio. Perché? La ghisa è resistente alla corrosione e trattiene bene il calore. Se ti piace rilassarti per mezz’ora in acqua calda prima di andare a letto, allora questo bagno fa per te.

La maggior parte dei bagni in ghisa sul nostro mercato sono ancora domestici. Non sorprendente. Chi è fortunato dall’estero per un pesante bagno in ghisa? Inoltre, nel nostro paese c’è sempre stata più ghisa pro capite rispetto alle banane e al kiwi. D’altra parte, se stai chiedendo la qualità del rivestimento a smalto o preferisci una vasca da bagno con un design che non assomiglia molto a un trogolo rustico del secolo scorso, allora dovresti dare un’occhiata più da vicino alle offerte di importazione..

Economico, facile e per niente arrabbiato!

Le vasche d’acciaio sono economiche e facili da sollevare. Ma è proprio questa leggerezza che ispira paura: alcuni di loro sono sospettosamente poco dignitosi, e persino l’acqua viene versata in essi con un suono tale che tutti i vicini sapranno quando farai il bagno..

È vero, le guarnizioni di gomma sono installate su vasche da bagno importate per eliminare questo effetto, ma il boom rimane ancora. Inoltre, l’acciaio si raffredda molto rapidamente e quindi non è adatto a chi ama sdraiarsi per un’ora in acqua schiumosa. Tuttavia, per una residenza estiva, un carattere in acciaio è una cosa meravigliosa. Può essere facilmente sollevato sul tetto di un normale Zhiguli, legato al bagagliaio e quindi installato in casa senza problemi. L’acciaio si piega facilmente, quindi le vasche da bagno sono realizzate con design completamente diversi.

Le buone vasche da bagno hanno uno spessore di acciaio di almeno 3,5 mm. Costano, rispettivamente, di più. I prodotti dell’azienda tedesca Kaldewei sono considerati di altissima qualità. A prima vista, una vasca da bagno del genere è difficile da distinguere dalla ghisa: lo smalto è lo stesso e se la parte inferiore non smaltata non è visibile, anche uno specialista può sbagliarsi. Come sapere se è in acciaio? Bussa al limite e ascolta il caratteristico suono metallico.

Un nuovo amico è migliore…?

Le vasche da bagno in acrilico sono apparse sul mercato russo più tardi di altre. ma in gran numero e da un’ampia varietà di produttori. È vero, a quanto pare, non c’è molta differenza: tutta la lastra acrilica per bagni viene prodotta oggi in Olanda. Nello stesso posto, nel paese di tulipani e mulini a vento, nasce la maggior parte delle vasche da bagno in acrilico che vengono vendute nei nostri negozi. Sorge una domanda logica: in che modo differiscono l’uno dall’altro? Risulta essere un grado di strati di acrilico, design e rinforzo. Il design è chiaro. Ma con acrilico e rinforzo devi capirlo.

Cos’è l’acrilico o, scientificamente, il metacrilato? Gli scienziati affermano che si tratta di un polimero sintetico, un prodotto di polimerizzazione di esteri di acido acrilico, una sostanza gommosa appiccicosa incolore che è resistente all’ossigeno, ai prodotti chimici e alla luce. Cioè, per dirla semplicemente, in plastica. Come si è scoperto, una vasca da bagno in acrilico è realizzata in questo modo: un foglio di acrilico viene prelevato, riscaldato, quindi viene espulso un canale della forma desiderata utilizzando speciali camere a vuoto. Inoltre, lo spessore del foglio è diverso, così come la qualità dell’acrilico stesso..

I produttori coscienziosi hanno uno spessore acrilico di almeno 5-6 mm. Stranamente, migliore è l’acrilico, peggio si piega, quindi l’acrilico è di qualità peggiore per i bagni di un design particolarmente intricato. La bellezza richiede sacrificio. Dopo che la vasca è curva, non è ancora possibile usarla come un bagno: l’acrilico si comporta come un normale bacino di plastica, si piega in tutte le direzioni e si gonfia dall’acqua versata, come un pallone. Pertanto, il pezzo deve essere rinforzato con cura o – come dicono gli addetti alla produzione – rinforzato. Nello stabilimento della società austriaca Pamos, questo lavoro viene svolto a mano. Esperti artigiani austriaci rivestono la superficie inferiore della vasca da bagno in acrilico con una versione speciale di resina epossidica, che, indurendo, favorisce la irrequietezza della plastica.

La procedura è in qualche modo simile all’applicazione di un calco in gesso in un centro traumatologico. 2-3 strati di una tale miscela di fibra di vetro e resina – e il bagno acquisisce una stabilità straordinaria. Più spesso è il rinforzo, migliore è la vasca. Il numero di strati con cui il bagno è stato rinforzato in fabbrica può essere facilmente determinato esaminando attentamente il bordo del cerchione. Gli strati sono chiaramente visibili, come anelli annuali su legno. Puoi bussare. Maggiore è il numero di strati, più silenzioso è il suono. Voicing e sottigliezza non sono i benvenuti qui. Tuttavia, alcuni produttori risparmiano sul rinforzo e ti venderanno una vasca da bagno che camminerà da sola. La sensazione, devo dire, è disgustosa. Molti acquirenti, alla ricerca dell’economicità, trovano un baccello troppo tardi, quando la vasca sottostante si estende inaspettatamente, e una tonnellata di acqua spumeggiante, come uno tsunami, spazza via l’intero rinnovamento in stile europeo appena completato. Pertanto, alcune aziende turche e italiane che hanno fornito vasche da bagno in acrilico alla Russia hanno offuscato (nel senso letterale della parola) la loro reputazione..

Quali sono i vantaggi delle vasche da bagno in acrilico? Cosa succede, ad esempio, se fai cadere qualcosa di ferro in una vasca da bagno in acciaio o ghisa? Lo smalto fragile si staccerà immediatamente. Inoltre, apparirà un’ammaccatura sulla superficie dell’acciaio. È tutto soggetto a qualche tipo di rianimazione? Quasi. Puoi provare a smaltare di nuovo la vasca danneggiata, ma non tornerai mai al suo aspetto originale. Con l’acrilico – devi solo graffiare un po ‘più profondamente ogni crepa attorno alla spaccatura, riempire tutto con acrilico e carteggiarlo. Non ci saranno più tracce. Affatto. Inoltre, i kit di riparazione acrilici sono venduti negli stessi negozi dei bagni. Non sono necessarie competenze speciali, l’intero restauro verrà eseguito in modo economico e molto rapidamente.

Inoltre, le moderne tecnologie ti offrono:

  • resistenza all’abrasione (un buon bagno acrilico è quasi immortale);
  • isolamento termico e isolamento acustico (conservazione del calore dell’acqua e basso livello di rumore quando viene raccolto è approssimativamente uguale a quello dei bagni in ghisa);
  • la possibilità di un restauro indolore.
  • La scelta è tua!

    Infinite possibilità di design

    Oltre alla varietà di materiali, le vasche da bagno nei negozi di Mosca si distinguono per molti trucchi di design. Si scopre che i bagni possono essere rotondi, quadrati, ovali e triangolari. Ci sono vasche da bagno per due, vasche da bagno con braccioli e maniglie e vasche da bagno con scale e oblò trasparenti ai lati. Inoltre, oggi i bagni possono essere acquistati in quasi tutti i colori o anche dipinti per ordinare in qualsiasi tonalità che viene in mente. Compreso il colore della coscia di una ninfa spaventata.

    Epilogo

    Di recente è apparso sul mercato un altro nuovo materiale per vasche da bagno: il Quaryl è una miscela di quarzo e acrilico. Il quarzo aumenta la resistenza dell’acrilico e non è necessario alcun rinforzo. Inoltre, i granelli di sabbia di quarzo sono rotondi e ciascuno è in una capsula acrilica e lo spazio tra loro è riempito di acrilico. Kvaril conserva tutte le proprietà positive dell’acrilico, ma a differenza dell’acrilico, le vasche da bagno ne sono ricavate mediante fusione. È quasi impossibile danneggiare la superficie del quary: un oggetto che cade accidentalmente nella vasca da bagno non lascerà traccia sul materiale nuovo.

    I bagni di quarzo sono più pesanti dei bagni di acrilico, ma sono ancora più leggeri dei bagni di ghisa. Grazie alla sua durezza, i bagni di quarzo consentono l’uso di linee chiare nel design, senza la rotondità inerente alla plastica piegata convenzionale. Questo è importante se la vasca è piastrellata in modo da ridurre al minimo le cuciture. La novità è già stata presentata sul mercato russo dalla società tedesca Ucosan. Puoi comprare un bagno da Kvaril oggi nei saloni di Villeroy e Boch (Villeroy&Boch), e da nessun’altra parte.

    Valuta questo articolo
    ( Ancora nessuna valutazione )
    Aggiungi commenti

    ;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: