Stile ecologico della progettazione del paesaggio – vita in armonia con la natura

Sezioni dell’articolo



In questo articolo, parleremo delle caratteristiche dello stile ecologico nella progettazione del paesaggio, la cui popolarità è dovuta al desiderio umano per la bellezza naturale della natura. Dopotutto, l’eco-stile è una sorta di incarnazione della memoria genetica dell’armonia incontaminata del paesaggio naturale.

Progettazione del paesaggio in stile ecologico

La progettazione del paesaggio in uno stile ecologico alla moda è spesso preferita da persone sofisticate che hanno buon gusto, ma allo stesso tempo credono che la semplicità e la naturalezza naturali nascondano la massima armonia, che le creazioni delle mani umane spesso non raggiungono..

È questo pensiero che può essere definito il concetto principale di eco-stile nella progettazione del paesaggio..

Oggi questa tendenza è incredibilmente popolare nell’Europa occidentale e i veri esempi di stile sono creati da architetti e paesaggisti occidentali..

Progettazione del paesaggio in stile ecologico

Si ritiene che più complesso è il paesaggio del sito, più piantagioni naturali, ceppi, massi, ecc. Su di esso, più facile è creare un “naturgarden” – un giardino naturale, a differenza di un sito piatto e vuoto, che richiederà maggiori sforzi e spese. In altre parole, per i proprietari di trame non standard, questo stile può essere un vero vantaggio, perché anche una palude o un burrone può trasformarsi da un problema in una vera decorazione..

I giardini ecologici sono spesso indicati come giardini pigri. In realtà, un tale giardino non ha davvero bisogno di cure costanti e scrupolose, ma solo un sito trascurato e sconsiderato non può essere tramandato come uno stile ecologico, poiché il paesaggio ecologico ha il suo aspetto, stile e caratteristiche.

Colori eco-stile

Per nessuno stile di progettazione del paesaggio, il colore non conta tanto quanto per “eco”. Sono ammessi solo i colori della tavolozza naturale dell’area. Qualsiasi colore brillante e non naturale sarà una dissonanza, una macchia estranea. Questa regola si applica anche alla casa, ma l’eco-stile si riflette ampiamente nell’architettura moderna, quindi non sarà difficile scegliere un progetto adatto.

Progettazione del paesaggio in stile ecologico

La facciata dovrebbe essere in legno naturale o pietra. Inoltre, una delle tecniche utilizzate per portare una casa o una recinzione in uno stile generale è il giardinaggio verticale. Con il suo aiuto, puoi nascondere una recinzione fatta di un lenzuolo professionale o un muro di una casa rivestita con rivestimenti in plastica.

Caratteristiche della suddivisione in zone

Durante la suddivisione in zone, è necessario osservare la regola principale: non isolare le zone l’una dall’altra, deve esserci unità stilistica tra di loro. È anche importante garantire transizioni fluide da una zona all’altra. L’area ricreativa può essere evidenziata da un albero alto, sotto il quale si nasconderà un’accogliente capanna, dalla quale si aprirà una vista del camino dell’area barbecue e un sentiero che attraversa la foresta oltre il confine del sito. Convenienza e semplicità, nessuna linea chiara e simmetria: tale suddivisione in zone è estranea alla natura, il che significa che non è adatta per un giardino ecologico.

Progettazione del paesaggio in stile ecologico

Decorazione prato

Non vale la pena sistemare un prato in quanto tale in un eco-giardino, e ancora di più per livellare la superficie sottostante. Se sul sito esiste già un manto erboso, allora è più saggio preservarlo falciando e seminando trifoglio o semi di fiori selvatici. Puoi seminare i semi del prato mauritano: per una germinazione uniforme durante la semina, devono essere mescolati con la sabbia (una parte dei semi con tre parti di sabbia). È molto facile prendersi cura di un tale prato quando mette radici e cresce. La cosa più importante è annaffiare e falciare regolarmente in autunno a 10 cm dal terreno..

Progettazione del paesaggio in stile ecologico

Percorsi e recinzioni

I percorsi, o percorsi, dovrebbero apparire naturali. Possono essere falciati in varie direzioni. Anche i sentieri rivestiti di ghiaia o, ancora meglio, di pietra naturale avranno un bell’aspetto, ma è meglio renderli non dritti e senza bordi. I percorsi sono anche organizzati da tagli di legno o tavole di colore naturale.

Progettazione del paesaggio in stile ecologico

È meglio rifiutare del tutto le recinzioni, consentendo al tuo sito di far parte dell’ecosistema generale. Ma se non puoi farne a meno, dovrebbero fondersi con il paesaggio circostante: recinti fatti di legno non dipinto, paesaggio verticale su base naturale, arbusti densi, un tumulo di pietre naturali.

Progettazione del paesaggio in stile ecologico

Piccole forme

La decorazione principale del sito dovrebbe essere elementi di origine naturale: alberi forestali, enormi massi, legni e vecchi ceppi. Tali “piccole forme naturali” non solo decoreranno il sito, ma anche “aiuteranno” nella disposizione delle zone. Ad esempio, un albero con un tronco curvo sarà una base eccellente per un’altalena di corda in un’area per bambini e una casa può nascondersi nel suo fogliame. Massi e ceppi diventeranno “mobili” per un’area ricreativa con barbecue.

I mobili da giardino, per i quali sono adatti materiali naturali: tagli di legno, rami non trattati, pietra naturale, ecc., Non devono essere verniciati.

Progettazione del paesaggio in stile ecologico

È meglio posizionare l’area barbecue più vicino al confine del sito. L’opzione ideale è un camino, circondato da panche stilizzate fatte di tronchi, pietra naturale o solo ceppi.

Progettazione del paesaggio in stile ecologico

Legge ecologica:anche l’uomo deve apparire il più miracoloso possibile.

Le stesse regole si applicano a un gazebo, la cui variante ideale è una capanna o la sua stilizzazione. Il gazebo dovrebbe essere minimalista, comodo, fatto solo di materiali naturali. È molto buono se non si distingue nel panorama generale, ma è, per così dire, incorporato in esso. Per fare questo, puoi usare tronchi di alberi vivi o massi come oggetti di scena e travi di sostegno..

Progettazione del paesaggio in stile ecologico

acqua

Una soluzione ideale per un eco-giardino è un serbatoio naturale: un ruscello o un fiume, e persino una parte della palude si adatterà armoniosamente al design generale. Se devi creare un serbatoio con le tue mani, il compito principale è quello di dargli un aspetto naturale. Quindi, uno stagno può assomigliare a un lago della foresta, sulle cui rive crescono piante naturali per l’area.

Progettazione del paesaggio in stile ecologico

Piante per l’eco-giardino

È molto importante sfruttare al massimo tutte le piante che crescono sul sito. Questo è il loro ambiente naturale e garantisce che l’eco-giardino sarà verde senza troppi sforzi. Vale la pena preservare tutti i tipi di alberi forestali, senza cercare di sostituire gli alberi di betulla con abeti per i quali questo terreno potrebbe semplicemente non essere adatto..

Tutti gli arbusti selvatici possono essere utilizzati nell’eco-giardino, che servirà da selezione delle zone come recinzioni. Lilla, arancio finto, sambuco, corniolo, lampone della foresta sono perfetti.

Un attributo necessario della progettazione del paesaggio sono i cereali. Questi sono carice, erba di piume, orzo perlato, sesleria brillante, avena, molinia, erba di canna, ecc..

Progettazione del paesaggio in stile ecologico

Tutti i tipi di fiori di campo decoreranno i tuoi prati. Nontiscordardime, canne, canne, costumi da bagno sono piantati vicino ai bacini idrici. Si raccomandano anche piante bulbose. Non dovrebbero essere varietali, le loro specie selvatiche sono piantate: mughetti, quinodossi, iris, crochi, cipolle ornamentali. La cura di tali piante è, ovviamente, minima. Tuttavia, il giardino ecologico dovrebbe apparire vivo e fiorito..

Molto spesso, chi vuole organizzare il proprio sito in stile eco ha una domanda, è possibile costruire un orto o un frutteto. È abbastanza difficile farlo: alberi da frutto ben curati e letti puliti non saranno in grado di adattarsi allo stile generale. Tuttavia, boschetti di lamponi o cespugli di fragole possono sembrare molto armoniosi. Puoi, senza attirare l’attenzione, anche piantare cipolle o verdure negli angoli appartati dell’eco-giardino. Tuttavia, gli appassionati di giardinaggio e orticoltura non dovrebbero scegliere questo stile per il loro sito..

L’eco-stile nella progettazione del paesaggio offre a una persona l’opportunità di avvicinarsi il più possibile alla natura, di fondersi con essa, facendo della sua casa parte dell’ecosistema naturale. Secondo i principali designer, questo è lo stile del futuro e la sua popolarità non farà che aumentare..

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy