Quali piante spaventano gli insetti nocivi

Sezioni dell’articolo



Le piante possono essere un buon aiuto nel controllo dei parassiti in aree aperte e in casa. Nell’articolo parleremo di colture che hanno la capacità di respingere gli insetti, daremo consigli per metterli in giardino, in giardino e crescere al chiuso.

Quali piante spaventano gli insetti nocivi

Cosa sono le piante repellenti

La maggior parte degli insetti fa affidamento sull’odore in cerca di cibo e terreni di riproduzione. Le piante repellenti hanno un forte profumo che può confondere piccoli parassiti.

Quali piante spaventano gli insetti nocivi

Rilasciati nell’ambiente, i fitoncidi hanno un effetto irritante e deprimente sugli insetti che non possono sopportare un simile quartiere e andare alla ricerca di un nuovo territorio..

Combattere mosche e zanzare

Mosche e zanzare fastidiose possono rovinare significativamente le vacanze estive nel paese, soprattutto se si trova vicino a un bacino idrico. Puoi limitare il numero di fastidiosi insetti usando le seguenti piante.

Olio di ricino. Un alto arbusto africano può essere piantato accanto a uno stagno artificiale – le zanzare non tollerano il suo odore e le spettacolari foglie a palma aggiungeranno originalità ed esotismo al paesaggio del giardino.

Quali piante spaventano gli insetti nocivi

Importante! I semi di ricino sono molto velenosi, quindi non è consigliabile piantare la pianta in cottage estivi dove ci sono bambini piccoli e animali domestici.

Tanaceto (“Field Rowan”) contiene un olio essenziale, il cui odore respinge le zanzare e le mosche. La pianta non è molto attraente, quindi è meglio posizionarla negli angoli remoti del sito..

Quali piante spaventano gli insetti nocivi

Ruta – erba profumata perenne con un odore pungente, più efficace nella lotta contro le mosche. In condizioni di caldo estremo, le foglie rilasciano grandi quantità di flavonoidi, che possono irritare e persino bruciare la pelle. Data questa caratteristica, la radice dovrebbe essere piantata lontano da casa, il posto ottimale è vicino a un cumulo di letame o compost.

Quali piante spaventano gli insetti nocivi

Nella composizione floreale vicino all’ingresso della casa, puoi includere nasturzio, e pianta profumata attorno al gazebo rosmarino, che respinge le zanzare e viene utilizzato in cucina.

Quali piante spaventano gli insetti nocivi

Ha proprietà fitoncide e Noce. Per piantarlo sul sito, dovrai selezionare il luogo più luminoso e fornire uno strato di terreno fertile profondo (almeno 90 cm).

Video: come piantare una noce

Come proteggere la tua casa da falene, scarafaggi e afidi

I vicini non più piacevoli che possono vivere accanto a una persona sono scarafaggi, falene e afidi. Alcuni fiori e arbusti da interno hanno una buona resistenza ai parassiti domestici..

Geranio (Pelargonium) – una pianta senza pretese che vive su davanzali, balconi e serre. Il fiore allontana le mosche, gli afidi e disinfetta la stanza.

Quali piante spaventano gli insetti nocivi

Importante! È meglio “sistemare” il Pelargonium sulla veranda, in cucina o in soggiorno. Non ha posto nella stanza dei bambini, poiché può diventare un forte allergene per un bambino..

Odore Woodruff fragrante spaventa gli scarafaggi. Un arbusto ornamentale con fiori bianchi sembra bello in fioriere sospese e vasi da terra. Dopo che la pianta ha completato la sua missione, può essere trapiantata in piena terra.

Quali piante spaventano gli insetti nocivi

Un noto rimedio anti-falena – lavanda. Il picco dell’azione dei fungicidi si verifica al momento della fioritura della pianta erbacea, dopo di che le proprietà protettive della lavanda svaniscono.

Quali piante spaventano gli insetti nocivi

Quando coltivi la lavanda in una pentola, devi rispettare le regole di base per prenderti cura di lei:

  • la pianta preferisce luoghi ben illuminati;
  • la dimensione del vaso dovrebbe essere 2-4 cm più grande della zolla;
  • la presenza di grandi fori di drenaggio nel contenitore – alla lavanda non piace il ristagno;
  • il terreno è “soffice” e leggero (puoi aggiungere 1 cucchiaio di lime in una pentola da 10 litri);
  • innaffia la lavanda mentre il terreno si asciuga.

Importante! Una volta asciutta e disidratata, la lavanda non fiorirà più.

Aiuterà a proteggere la casa da afidi, falene e zanzare basilico piccante. Al chiuso, è meglio coltivare varietà a foglia piccola come il marchese e il profumo di chiodi di garofano. È meglio piantare basilico con semi in aprile; lunghe scatole o normali vasi di fiori sono adatti per la semina.

Attenzione! Il basilico è una pianta termofila che preferisce un regime di temperatura più o meno stabile. Se doti un “letto” su un balcone aperto, quando fa freddo, la pianta dovrebbe essere coperta con un film di cellophane.

Video: come coltivare il basilico a casa

Protezione del giardino e delle colture orticole

Per controllare i parassiti nel giardino, le piante satellitari sono seminate nelle navate laterali, che distraggono gli insetti dalle piantagioni coltivate. Nel giardino intorno agli alberi, puoi posizionare erbe profumate o disporre un letto di fiori di fiori repellenti.

Quali piante spaventano gli insetti nocivi

La scelta di questo o quel “difensore” dipenderà dal parassita e dal tipo di cultura del giardino.

Tavolo. Scegliere la giusta pianta repellente

parassitiQuali culture colpisconoPiante repellenti
Cavolo biancocolture foraggiere: rape, ravanelli, cavoli da giardino, rapeassenzio, salvia, menta piperita
Pulci di terramangiare foglie giovani e cotiledoni di piantine di terra di colture da giardinoassenzio, timo, tanaceto, salvia
Scarabeo del Coloradotabacco, patate, pomodori, melanzane, henbanecoriandolo, calendula, bianco ashberry, tanaceto, nasturzio
formichebacche (fragole di giardino), afidi allevati su piante coltivatementa verde e menta piperita, valeriana, lavanda, assenzio
Calabroni, api, vespesono utili per le colture orticole; può disturbare una personamenta piperita
Melata di meledanneggia i fiori e le ovaie sugli alberi da fruttonarcisi, rango, assenzio, aglio
Gambo di melaprugna, mela, pera, pesca, mela cotogna, noceassenzio romano
Medvedkidanneggiare i semi seminati, i collari e le radici, i raccolti e i bulbicalendula
Palettei bruchi della paletta mangiano gli steli delle piantine, le larve mangiano i frutti e i tuberi dall’internokosmeya, geranio, shiritsa, calendule
Cicadcauva, legumi, acetosa, riso da semina; rovinare i giovani alberi da frutto: gelso, prugna, ciliegia, pera e melopetunia, geranio
Afidediffonde malattie virali delle piante e provoca varie anomalie nella struttura di foglie, steli, ecc..calendule, coriandolo, camomilla dolmat, nasturzio, finocchio, senape
Falena falco a cinque puntefoglie e frutti di melanzane, pomodoro e pepecatnip, basilico, ruta, assenzio, tanaceto
whiteflyun parassita onnivoro che colpisce le foglie del giardino e le piante d’appartamentoassenzio, nasturzio, timo, menta piperita

Importante! È meglio piantare piante repellenti tra i letti del giardino in piccole isole o lungo il perimetro del sito in modo che non competano e non anneghino le colture principali.

Piante repellenti culturali: impianti misti

Piantare misto significa combinare diverse colture da giardino sullo stesso letto. Questo metodo ha diversi vantaggi:

  • la riproduzione di parassiti e malattie è inibita – la ricerca di una “pianta ospite” diventa più difficile;
  • le colture vengono poste nel terreno più densamente – il rischio di diffusione di parassiti che depongono le uova sul terreno è ridotto;
  • alcune piante sono efficaci protettori l’una per l’altra.

Quali piante spaventano gli insetti nocivi

Le opzioni corrette per il “quartiere” delle colture da giardino:

  1. Coltivazioni di pomodori e cavolo. L’odore delle foglie di pomodoro spaventerà afidi, scarabei e pulci crocifere.
  2. Il sedano proteggerà il raccolto dalla mosca del cavolo primaverile.
  3. L’aglio dovrebbe essere posizionato vicino a ribes e cespugli di fragole – ridurrà la popolazione di acari del rene.
  4. I pomodori vicino all’uva spina spaventeranno la falena e la sega dal cespuglio.
  5. I fagioli dovrebbero essere piantati nelle navate laterali delle patate – la pianta allontanerà gli scarabei del Colorado.
  6. Il ravanello proteggerà la zucca dalle ciotole di vetro.
  7. Dill “toglierà” farfalle bianche da rape e cavoli.

Quali piante spaventano gli insetti nocivi

I sostenitori del “raccolto senza sostanze chimiche” usano attivamente le proprietà dei repellenti naturali, piantandoli tra aiuole, alberi da giardino, arbusti, crescendo in casa per combattere scarafaggi, afidi e falene.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy