Piantine in crescita secondo il metodo Kurdyumov

La primavera sta arrivando presto e i proprietari delle trame stanno iniziando a prepararsi per la fase attiva dei lavori in giardino. È tempo di iniziare a coltivare piantine. Il nostro sito di suggerimenti ti parlerà delle caratteristiche del metodo Nikolai Kurdyumov, che ti consente di ottenere piantine di verdure buone e sane.

Piantine in crescita secondo il metodo Kurdyumov

Il portale ha menzionato Nikolai Kurdyumov, agronomo e autore di libri su orticoltura e viticoltura, in un articolo sull’agricoltura biologica. Per quanto riguarda la coltivazione di piantine, Kurdyumov rimane fedele ai suoi principi: a suo avviso, le piantine buone dovrebbero crescere con una partecipazione umana minima. Senza trapianti inutili, ma con abbastanza calore, luce e umidità.

I principi della coltivazione di piantine con il metodo Kurdyumov sono semplici e accessibili a tutti:

  • Terreno fertile. Puoi preparare diversi secchi di terra in autunno, lasciarli in una tettoia o in cantina in modo che non si congelino. Aggiungi humus e torba se necessario. In generale, lo specialista è sicuro che la composizione del terreno non sia così importante;
  • Semi di pomodori e cetrioli vengono piantati secondo lo schema di 4×4 cm. Non più spessi!
  • Nessuna tenuta sul davanzale della finestra, ci dovrebbe essere molto spazio. Illuminazione naturale, si consiglia di scegliere le finestre rivolte verso il lato soleggiato. Un phytolamp non interferirà, perché una mancanza di luce con un’abbondanza di calore in un soggiorno è fatale per le piantine.

Piantare semi

Le piantine crescenti di pomodori e cetrioli secondo Kurdyumov sono le seguenti:

  1. Dopo aver piantato semi secondo lo schema di 4×4 cm, dopo 20 giorni le piantine vengono rimosse dal contenitore insieme al terreno. Come scrive lo stesso agronomo, le piantine non dovrebbero sentirsi trapiantate! La terra è tagliata a cubetti come una torta. E questi cubi con radici vengono posizionati in un terreno fertile secondo lo schema 12×12 cm – dovrebbero essere spaziosi.
  2. Ancora una volta, almeno 15, passano al massimo 20 giorni e il terreno viene nuovamente tagliato a cubetti, le piantine vengono rimosse e trapiantate in un luogo permanente – ai letti. L’intero processo richiede quindi 40 giorni. Alla fine di marzo, le piante sono già in strada, ma sotto il film, perché le gelate sono ancora possibili.

Piantine di pomodori in crescita secondo Kurdyumov

Kurdyumov consiglia di usare lutrasil per coprire i letti, sotto i quali le piantine non bruceranno sicuramente.

L’agronomo ricorda che i cetrioli non tollerano nemmeno il minimo danno all’apparato radicale. Pertanto, è consigliabile coltivarli in vasi separati di torba o carta, in modo che possano essere trapiantati nei letti nello stesso contenitore, senza disturbare le piante. Kurdyumov consiglia di trapiantare immediatamente i cetrioli nella loro posizione permanente, sotto il film, in modo da non toccarli in seguito.

Coltivazione di semenzali di cetrioli

Secondo Kurdyumov, le varietà di cavolo resistenti al freddo dovrebbero essere piantate immediatamente sotto il lutrasil nei letti. Il cavolo crescerà molto meglio a bassa temperatura e nel caldo di maggio si allungherà verso l’alto e non otterrai un buon raccolto.

Piantare piantine di cavolo nel terreno

L’agronomo ritiene che nella parte centrale della Russia, le piantine all’età di tre settimane o un mese possano già essere piantate in sicurezza nei letti alla fine di marzo. Coprire con lutrasil per proteggere abbondantemente dal gelo notturno e dall’acqua. E non ci sarà nulla di sbagliato nelle piante.

Le piantine coltivate secondo il metodo Kurdyumov hanno sempre un tronco delle dimensioni di una matita, si estendono non in altezza, ma in larghezza. Il sistema radicale sviluppato, non influenzato dal trapianto, consente alle piante di mettere radici molto rapidamente e indolore in un nuovo posto. L’importante è non piantare i semi troppo da vicino e trapiantarli in tempo. Secondo l’agronomo, le piantine sottili e traslucide praticamente prive di radici, coltivate in spazi ristretti e con una mancanza di luce, non valgono la pena armeggiare – non ci sarà ancora un buon raccolto.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy