Piante rampicanti perenni per una recinzione e un gazebo

Sezioni dell’articolo



Anche la recinzione più sgradevole, intrecciata con piante tessute, sembra bella e originale. Inoltre, tale abbellimento aiuterà a proteggere il sito dalla polvere e dal rumore della strada. Ti diremo come scegliere e piantare correttamente le piante per il giardinaggio di una recinzione o gazebo e come prendersi cura di loro..

Piante rampicanti perenni per una recinzione e un gazebo

Annuali e piante perenni di tessitura sono ugualmente popolari per il giardinaggio di una recinzione o siepe..

Le piante perenni crescono, bene l’inverno, coprendo gradualmente la recinzione con un tappeto di fitta vegetazione. Questi includono vari tipi di liane, luppolo, uva selvatica, citronella cinese, rose rampicanti.

Le annuali crescono molto più velocemente e se piantate uniformemente possono coprire una recinzione in poche settimane. Tuttavia, si prosciugheranno in autunno e l’anno successivo la procedura di abbellimento dovrà ricominciare. I più popolari tra gli annuali sono fagioli in fiore, piselli dolci, gloria mattutina, nasturzio.

È meglio scegliere le piante in base alle caratteristiche della recinzione stessa..

Una recinzione in mattoni o cemento senza supporti aggiuntivi si attorcigliano rapidamente intorno all’edera o all’uva da ragazzina. Queste piante sono in grado di auto-attaccarsi a una superficie ruvida..

Piante rampicanti perenni per una recinzione e un gazebo

È meglio piantare una recinzione di legno con piante che crescono lungo supporti aggiuntivi sotto forma di un filo. Qui, le annuali elencate, così come l’uva Amur, la clematide sono le più adatte.

Per il giardinaggio di una recinzione con viti, luppolo o vite di magnolia cinese, avrai bisogno di forti supporti aggiuntivi.

La rete può essere ecologica con qualsiasi pianta, ad eccezione di quelle che devono essere “posate” per lo svernamento – sarà molto difficile separare la pianta invasa dalle sue cellule e, inoltre, sarà traumatica per i germogli.

Le piante rampicanti più popolari per le siepi verdi

Uva da nubile– è il leader indiscusso tra le piante che crescono sui recinti. In estate piace con una verde brillante, in autunno le sue foglie diventano rosse, formando un lussuoso tappeto viola..

Piante rampicanti perenni per una recinzione e un gazebo

Le varietà più popolari sono:

  1. Uva edera vicha maiden (triangolare).
  2. Uva vergine della Virginia (a cinque foglie).

Durante un anno, l’edera della Virginia può crescere di 2-3 metri e l’edera di Vich può crescere di 4-5 metri, quindi copriranno molto rapidamente una vasta area della recinzione. Nella corsia centrale, è meglio dare la preferenza alla varietà a cinque foglie, poiché è molto senza pretese e tollerante all’ombra, ma si sente meglio nelle regioni meridionali.

Piante rampicanti perenni per una recinzione e un gazebo

Caprifoglio Caprifogliocresce bene e fiorisce magnificamente. Può essere piantato in aree ombreggiate. È anche senza pretese per il terreno, ma non tollera forti gelate, quindi per lo svernamento è preferibile posarlo insieme con il supporto a terra.

Piante rampicanti perenni per una recinzione e un gazebo

Importante! Spesso, i germogli di caprifoglio si diffondono rapidamente sul terreno se un’aiuola o un giardino viene rotto sotto la recinzione – questo può causare difficoltà a prendersi cura di loro.

Campi di viti decidue(Bignonia). La pianta cresce rapidamente, può raggiungere un’altezza di 15 metri. Aderisce bene alla superficie con radici di aspirazione. Nonostante la sua origine meridionale, attecchisce bene nella corsia centrale. Verdi brillanti, fiori di colore rosso, rosa e giallo rendono questa vite un’eccellente decorazione del sito.

Piante rampicanti perenni per una recinzione e un gazebo

Importante! La pianta è molto aggressiva nella propagazione delle radici, quindi prima di piantare vale la pena considerare un modo per limitare i germogli. In alternativa, puoi offrire il dispositivo di un bordo profondamente radicato.

Luppolopuò essere definito il più senza pretese e resiliente abitante di recinzioni. Dopo la semina, la pianta inizierà rapidamente a crescere in diverse direzioni alla ricerca di un solido supporto. Durante l’estate, può crescere di 4-8 metri.

Piante rampicanti perenni per una recinzione e un gazebo

Quando si forma una recinzione, è meglio allungare i germogli lungo i supporti, cercando di prevenire la formazione di anelli. Molti giardinieri raccomandano di tagliare l’intera parte aerea della pianta in autunno, ma puoi limitarti a rimuovere alcuni dei germogli che si sono asciugati a primavera.

Clematide.È una delle viti da fiore più luminose utilizzate nel paesaggio verticale..

Piante rampicanti perenni per una recinzione e un gazebo

Fiori rosa, viola, blu di diverse dimensioni sullo sfondo di piccole foglie trasformeranno la recinzione più sgradevole in un tappeto fiorito. Ma la pianta è abbastanza capricciosa, richiede terreno, irrigazione, alimentazione, illuminazione. La pianta ha un apparato radicale altamente sviluppato (la lunghezza dei germogli di radice è fino a 1 m) e non tollera la presenza di acque sotterranee. L’altezza ottimale del supporto è di 2–2,5 m. Per l’inverno, la pianta viene rimossa dai supporti e coperta.

Importante! La clematide cresce male vicino alle recinzioni metalliche, poiché viene violato il regime termico necessario per la pianta.

Rose Rampicanti.Suddiviso in due gruppi:

Fiore grande (scalatore)

Gli scalatori hanno tiri più rigidi e più spessi, il che è un vantaggio quando si abbelliscono le recinzioni. Sulla recinzione, l’arrampicatore è meglio riparato con un ventilatore o lasciato sotto forma di un enorme cespuglio formato. Raramente crescere più di 2–2,5 m.

Piccolo fiore (ramblers)

I germogli di escursionisti sono più flessibili e sottili; sono meglio usati per decorare archi o cancelli in una recinzione. Le Rambler crescono in lunghezza, i loro germogli raggiungono 3-4 m.

Piante rampicanti perenni per una recinzione e un gazebo

Negli ultimi anni sono apparse sempre più varietà ibride che combinano i vantaggi di entrambe le specie..

Per l’inverno, le rose vengono rimosse dai supporti, piegate a spirale e posate in orizzontale, dopo di che vengono coperte. La potatura dovrebbe essere eseguita con molta attenzione.

Glicine.È usato raramente per il giardinaggio verticale..

Piante rampicanti perenni per una recinzione e un gazebo

Crescere questa pianta subtropicale lunatica non è facile. Ma i fiori di lavanda incredibilmente belli di questa vite, che cresce naturalmente fino a 18-20 metri di altezza, saranno una vera ricompensa per i tuoi sforzi. È vero, i fiori dovranno aspettare abbastanza a lungo – circa cinque anni. Il glicine fiorisce in primavera, all’inizio dell’estate e, in autunno, soddisfa l’occhio con insolito fogliame giallo limone.

Importante! Il glicine deve essere rimosso dai supporti per l’inverno, posizionato su un pallet di legno e accuratamente avvolto. Il tessuto agrotecnico è più adatto a questo scopo..

Regole generali per piantare piante per recinzioni da giardinaggio

  1. Dopo aver scelto le piante che ti piacciono, devi conoscere i metodi di riproduzione, le condizioni di manutenzione e cura e seguirle rigorosamente. Vale la pena ricordare che la combinazione di diversi tipi di piante rampicanti deve essere fatta in base alla loro compatibilità..
  2. È necessario piantare piante per abbellire la recinzione tenendo conto della loro crescita. Piante come il luppolo o il glicine possono annegare tutto ciò che cresce nelle vicinanze..
  3. Per facilitare la preparazione delle piante per lo svernamento, puoi utilizzare una speciale rete o traliccio, che può essere rimosso dalla recinzione insieme a una pianta che striscia lungo di essa..
  4. Quando si piantano piante, è necessario ritirarsi dalla linea di recinzione di circa 0,5 m, in modo che il sistema radicale possa svilupparsi normalmente e la recinzione, riscaldata dai raggi del sole, non surriscaldi le piante.

Come tagliare correttamente le piante rampicanti

Le piante utilizzate per recinzioni da giardinaggio di solito si prestano molto bene alla tosatura. Le difficoltà possono sorgere solo quando si taglia la clematide.

Per lavoro avrai bisogno di:

  1. Cesoie. È meglio acquistare uno strumento con manici lunghi e comodi. Se l’area della recinzione è grande, vale la pena acquistare un potatore elettrico o benzina.
  2. Stakes.
  3. Spago.
  4. Guanti da giardino pesanti e alti.
  5. Occhiali protettivi.
  6. Carriola.
  7. Scala stabile .

Viti, uva e luppolo ben coltivati ​​vengono spesso tagliati in autunno, varietà a fioritura – dopo la fine del periodo di fioritura.

Piante rampicanti perenni per una recinzione e un gazebo

Procedura operativa:

  1. Usando pali e spago, segna i contorni lungo i quali verrà effettuato il taglio di capelli.
  2. Il taglio di capelli inizia dall’alto. Il primo passo è formare il bordo orizzontale superiore..
  3. L’intera superficie marcata viene accuratamente ritagliata lungo i contorni marcati.
  4. I germogli tagliati vengono accuratamente rimossi.

Prendersi cura del recinto finito

Le piante che si arrampicano su una recinzione, oltre a tagliare tempestivamente, hanno bisogno di:

  • in annaffiature regolari (nei mesi caldi e asciutti si consiglia di spruzzare da un tubo per rimuovere la polvere e creare l’umidità necessaria);
  • a spruzzo contro i parassiti;
  • in diserbo;
  • nella rimozione tempestiva di germogli malati o secchi.

Il giardinaggio fai-da-te di una recinzione o di una recinzione è un affare affascinante, ma piuttosto complicato. Le piante invase richiedono qualche cura. Vale la pena avvicinarsi con molta attenzione alla loro scelta, piantando quelli che si adattano al tipo di recinzione e impiegano tutto il tempo per partire quanto puoi dedicare a loro.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: