Tetto metallico: scacchiera o tetto in scala

Sezioni dell’articolo



Uno dei tipi più originali di coperture sono le piastrelle metalliche. Ma non quello fornito e montato con i pannelli, ma dagli elementi del pezzo. Tale tecnologia di copertura del tetto si chiama scacchiera o fiocco e in questa recensione te ne parleremo in dettaglio..

Tetto metallico: scacchiera o tetto in scala

Qual è il rivestimento

Un tetto a scacchiera non è il know-how degli artigiani popolari. Questo tipo di rivestimento è noto da molto tempo, anche se non si è diffuso a causa degli elevati requisiti per le qualifiche del roofer. Tuttavia, le coperture squamose erano ideali dove altri materiali potevano essere usati solo con grande difficoltà. Ad esempio, quando si finiscono tetti di forme complesse o cupole, e specialmente quando la resistenza del sistema di supporto è bassa, poiché i blocchi di metallo traggono grande vantaggio dal peso della maggior parte dei rivestimenti tradizionali.

Tetto metallico: scacchiera o tetto in scala

Il culmine della gloria di questo tetto fu l’era della cultura rinascimentale, dove l’enfasi sulla notevolezza e il valore dell’edificio era spesso posta proprio a causa della forma a cupola dei tetti. Dei monumenti architettonici più giovani, dove è stata utilizzata la copertura a scacchiera, si può citare l’edificio del Municipio di Milwaukee nel Wisconsin o nella Cattedrale di Berlino. Si dice che la famosa cupola della Cattedrale di Santa Maria del Fiore sia stata coperta con un tetto a scacchi una volta, ma dopo un po ‘il rivestimento è stato sostituito di nuovo a causa del fatto che con l’oscuramento del colore ha violato l’immagine concepita da Brunelleschi.

Tetto metallico: scacchiera o tetto in scala

Durante le epoche rinascimentale e barocca, elementi del tetto a scacchi erano realizzati in rame. Oggi viene utilizzato anche metallo prezioso, ma sono apparsi analoghi più economici, ad esempio acciaio zincato con rivestimento polimerico. Gli spazi vuoti triangolari, trapezoidali o romboidali vengono prima tagliati dal materiale in foglio. Inoltre, i bordi degli spazi vuoti sono piegati in un certo modo, formando blocchi piegati reclinati per l’unione con elementi vicini. È interessante notare che le bilance per tetti possono essere fabbricate sia in fabbrica che direttamente presso la struttura..

Tetto metallico: scacchiera o tetto in scala

Preparare la torta e la cassa

Come la maggior parte dei tipi di tetti di tegole, è meglio montare una scacchiera su un rivestimento solido. Esistono due opzioni per il dispositivo di quest’ultimo, a seconda che il tetto sia isolato. In generale, la differenza tra i tipi di tornitura è la presenza di una fessura di ventilazione sotto il rivestimento.

La guaina in materiale in lamiera è ideale per tetti freddi. Il sistema di travi è semplicemente rivestito con fogli di compensato resistenti all’umidità o pannelli di truciolato, lasciando lacune di deformazione sui giunti di 3-5 mm. L’impermeabilizzazione viene prima montata sulla superficie formata, quindi gli elementi di rivestimento vengono fissati. Un tale dispositivo di tornitura è anche possibile in presenza di isolamento, ma solo se la protezione contro il vapore della torta dall’interno è adeguatamente organizzata.

Tetto metallico: scacchiera o tetto in scala

Una buona opzione è anche il decking costituito da assi di 20×80 mm, posate con un offset di 15-20 mm. A causa degli spazi vuoti nella cassa, appare un messaggio tra lo spazio sottotetto e le cavità interne delle scale, che garantisce l’evaporazione dell’umidità che si condensa sulla superficie posteriore del metallo. Questa cassa è più complicata per due motivi. Innanzitutto, sulle gambe della trave, è necessario innanzitutto posare una membrana di superdiffusione che consenta al vapore acqueo di passare in una sola direzione e trattenga l’umidità condensata. Cioè, prima di installare il tornio, le controrotaie vengono prima installate sulle gambe della trave..

Tetto metallico: scacchiera o tetto in scala

In secondo luogo, è necessario mantenere il passo del tornio trasversale in base alle dimensioni degli elementi del tetto, altrimenti esiste un’alta probabilità che il punto di attacco della fila successiva cada sullo spazio tra le assi. Tuttavia, nonostante la complessità, questa versione della cassa per un tetto caldo è la più resistente e, in generale, tecnologicamente corretta..

Tetto metallico: scacchiera o tetto in scala

Per quanto riguarda la torta isolante, qui è tutto classico. Di solito, l’isolamento del tetto viene posato tra le travi dopo l’installazione della guaina. Le lastre vengono temporaneamente riparate con un “serpente” in filo metallico o nastro di montaggio, dopodiché, se necessario, è possibile realizzare il rivestimento interno. Qui, c’è una differenza nelle prestazioni della cassa fatta di lastre o pannelli: quando si isola il tetto, lo spazio di ventilazione deve essere fornito almeno da un lato, ma è più difficile farlo dall’interno, soprattutto senza danneggiare la protezione dal vapore.

Impermeabilizzazione del tetto

Il rivestimento squamoso ha una funzione protettiva e decorativa, pur non essendo l’unica barriera all’acqua. Più precisamente, il tetto a scacchi rimuove la maggior parte delle precipitazioni lungo la superficie, tuttavia, numerose piccole perdite sono uno svantaggio caratteristico di quasi tutti i tipi di tetti costituiti da elementi del pezzo.

L’impermeabilizzazione di un tetto a scacchiera è realizzata con materiali in rotoli di bitume a base di carta o fibra di vetro. Poiché la forza di tale impermeabilizzazione significa meno della sua capacità di localizzazione, un costoso isolamento in vetro può essere abbandonato a favore di euroruberoid. Si consigliano anche materiali a base di PVC e polietilene. I rotoli di impermeabilizzazione durante l’installazione sono arrotolati verticalmente, fornendo una sovrapposizione tra le tele, raccomandata dal produttore per l’angolo di pendenza esistente delle pendenze.

La particolarità di impermeabilizzare un tetto a scacchiera quando si esegue una guaina di pannelli è che una barriera idro-barriera (membrana di superdiffusione) si trova sotto di essi. In questo caso, le lamelle trasversali, a cui sono attaccate le squame, sono necessariamente trattate con fuoco e impregnazioni bioprotettive, e successivamente con un primer idrorepellente. Pertanto, un tetto a scacchiera è quel raro caso in cui parte del sistema portante di un tetto isolato viene azionato con umidità esterna..

Fabbricazione di elementi a pezzo

Per grandi pendenze piane, è meglio ordinare un tetto a scacchiera presso la fabbrica più vicina per la produzione di piastrelle metalliche e lamiere profilate. Tuttavia, per piccoli oggetti come gazebo, annessi e case di pozzi, puoi lasciarti trasportare e creare le tue scale dal materiale disponibile. Può anche essere un normale foglio zincato, alla fine, l’aspetto sarà comunque sorprendente.

Tetto metallico: scacchiera o tetto in scala

Prima di acquistare un materiale, è necessario calcolarne la quantità. Questo viene fatto esaminando lo sviluppo dell’elemento. La parte centrale che costituisce la copertura è l’area utilizzabile, mentre le flange e le serrature possono essere considerate perdite collaterali. Dopo aver calcolato quale sia il rapporto di questi due valori su un elemento separato, è possibile approssimarlo alla superficie totale del tetto, fornendo il margine necessario. È anche importante studiare quale metodo di marcatura degli spazi vuoti su un foglio comporterà il minor numero di scarti illiquidi..

Ad esempio, è possibile prendere un blocco del tetto piatto e volumetrico con una dimensione del pezzo di 300×300 mm. Inizialmente, è necessario eseguire la marcatura e il taglio degli spazi vuoti. Lo spiegamento di una pedina piatta ha la forma di un quadrato, su tutti i lati del quale, con un rientro di 20 mm, vengono tracciate delle linee di marcatura. Tre angoli del pezzo vengono tagliati a 45 °, la linea di taglio passa attraverso l’angolo della marcatura interna. Il quarto angolo sembra una linguetta rettangolare 20x20mm, al centro della quale viene praticato un foro. La lingua è formata da un taglio a forma di triangolo rettangolare 20×20 mm, le cui gambe passano lungo il bordo della parte e la lingua stessa.

Tetto metallico: scacchiera o tetto in scala

La fresa per una pedina tridimensionale ha una forma leggermente più complessa. L’angolo con la lingua e i bordi adiacenti sono contrassegnati come descritto sopra. Ma l’angolo opposto sembra diverso: ci sono due linee lungo i bordi con un rientro di 20 e 40 mm. Il taglio iniziale della parte viene eseguito con linee oblique che convergono ad un angolo opposto alla lingua. In questo caso, sul retro, la linea di taglio è collegata al bordo della linea di rientro di 20 mm. Tutti e tre gli angoli sono tagliati a 45 ° per una larghezza di 40 mm, mentre nell’angolo opposto alla linguetta, i bordi sono ulteriormente tagliati in modo che nella parte più ampia i bordi a forma di cuneo non siano larghi di 4-5 mm. Inoltre, a questo angolo, è necessario eseguire un’incisione in diagonale fino alla convergenza delle linee di marcatura del rientro di 40 mm, quindi tagliare la tacca lungo una di queste linee.

La piegatura di una tazza piatta viene eseguita lungo le linee di rientro di 20 mm. I bordi adiacenti alla lingua sono piegati verso l’esterno a 180 °, gli altri due verso l’interno con lo stesso angolo. I bordi adiacenti alla linguetta del blocco del volume sono anch’essi piegati verso l’esterno con un angolo di 180 °. Allo stesso tempo, viene eseguita una doppia piega su due bordi opposti: prima i bordi vengono piegati verso l’interno a 90 ° lungo le linee di rientro di 40 mm rimanenti dopo la marcatura, quindi nuovamente ad angolo retto, il bordo viene avvolto a 20 mm dalla linea di taglio.

È possibile realizzare fino a 100 elementi di un tetto a scacchiera se si dispone solo di un martello con un mandrino; è possibile accelerare il processo con una piegatrice manuale. Con un volume maggiore di lavoro, un listogib stazionario non interferirà, mentre è auspicabile che lo strumento abbia un angolo aperto. Conciatetti professionali per la fabbricazione di un tale rivestimento utilizzano piegatrici angolate, quindi, a causa della flessione di due bordi in una installazione e del sistema di arresti, è garantita la perfetta aderenza alle dimensioni e alla geometria.

Installazione del rivestimento

Coprire il tetto con le pedine è abbastanza semplice. Gli elementi sono installati dalla parte inferiore della rampa rigorosamente in file. In questo caso, le grondaie e gli sbalzi del vento sono finiti, come quando si posano piastrelle bituminose: con una striscia di protezione in metallo, la cui larghezza dovrebbe essere di 4-5 cm in più rispetto alla diagonale dell’elemento pezzo.

Tetto metallico: scacchiera o tetto in scala

Ogni pedina si trova con la linguetta verso l’alto, il suo fissaggio iniziale viene eseguito con una vite autofilettante zincata con una rondella pressa. Il primo blocco deve essere fissato sul lato sinistro della pendenza in modo tale che la distanza dall’angolo della cornice del cornicione sia di circa 10 mm e la stessa quantità dal bordo del pannello frontale. Prima di fissare gli elementi della fila inferiore, viene avvitato un morsetto sul bordo della pendenza, per il quale la pedina viene trattenuta dai bordi piegati sotto di sé. Inoltre, usando morsetti o strisce di ferro per coperture piegate convenzionali, i bordi piegati sono fissati ad un’altezza di circa 20 mm dal centro dell’elemento. Pertanto, viene digitata l’intera prima riga..

Nella seconda riga, le pedine sono sfalsate della metà della larghezza dell’elemento. Le depressioni a V della prima fila hanno due bordi piegati convergenti, per i quali è sufficiente agganciare semplicemente l’elemento da installare, in modo che non sia più necessario il fissaggio del bordo inferiore al morsetto. Tuttavia, è necessario eseguire ulteriori fissaggi con morsetti sui lati della pedana.

Protezione di adiacenza

Con gli aerei principali, tutto è abbastanza semplice, ma come chiudere correttamente la copertura sugli sbocchi del tetto, organizzare pattini e valli? Per eseguire ciascuna di queste connessioni tecnologiche, viene fornita la propria procedura..

Tetto metallico: scacchiera o tetto in scala

Il più semplice con prese di vento. Per loro, la pedina è tagliata verticalmente in due parti. Il lato destro viene utilizzato come aggiunta al bordo sinistro e viceversa. Le metà delle pedine sono fissate sia con una serratura standard sia con una coppia di viti autofilettanti a 15-20 mm dal bordo. Successivamente, il bordo del tetto è coperto da una striscia protettiva.

Tetto metallico: scacchiera o tetto in scala

Con uno skate, tutto è simile, con l’unica differenza che la pedina non viene tagliata dopo la produzione, solo gli elementi speciali vengono piegati dagli spazi vuoti divisi in due parti. Per la riga finale superiore di pedine, di solito è necessario creare due tipi di componenti aggiuntivi. Nel primo, gli angoli superiori sono troncati lungo la linea del colmo, l’intera fila è fissata con viti autofilettanti a 10-15 mm dal bordo con un passo di circa 80-100 mm. Il secondo tipo di completamenti è costituito dai resti del primo tipo di spazio vuoto. Di conseguenza, si tagliano gli angoli inferiori di una pedina standard con due bordi piegati verso l’interno. Questi elementi chiudono l’impermeabilizzazione principale della rampa.

Tetto metallico: scacchiera o tetto in scala

L’appiattimento dei pendii nelle valli è il compito più difficile, che tuttavia è tipico per la maggior parte dei tipi di superfici. È impossibile fare a meno della grondaia inferiore della valle, è piegato dal ferro del tetto per abbinare il colore del rivestimento, mentre la larghezza degli scaffali dovrebbe essere 6-7 cm maggiore della diagonale delle pedine. Le pedine lungo la valle sono regolate manualmente in ogni fila. Un ormeggio viene tirato al centro della grondaia, da cui entrambi i lati del rivestimento sono contrassegnati e rifilati. Le pedine sono rifinite con un margine, in modo che in seguito sia possibile piegare il bordo tagliato verso l’interno per formare un bordo di almeno 20 mm. In questo caso, la linea di sottosquadro totale dovrebbe trovarsi a circa 10-15 mm di distanza dall’ormeggio. Successivamente, la valle è coperta da una grondaia esterna, che ha principalmente una funzione puramente decorativa..

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Tetto metallico: scacchiera o tetto in scala
12 migliori scrub per il cuoio capelluto che elimineranno per sempre la forfora