Rublyovka è la terra “dorata” della Russia

Sezioni dell’articolo



La principale “eroina” di numerosi aneddoti è l’area della regione di Mosca, il cui nome è già diventato un nome familiare e, senza esagerare, mitico, una località che suscita un vivo interesse in tutto il paese e viene più volte menzionata nelle opere d’arte e nelle notizie. Tutto questo è senza dubbio il famoso Rublyovka.

In realtà, non esiste un’unità amministrativo-territoriale ufficiale con un tale nome, ma è ampiamente utilizzata dai media e poche persone ricordano che Rublyovka è solo un’area situata a ovest di Mosca e si estende lungo Rublevo-Uspenskoye, 1 ° e 2 ° -autostrada Uspenskoe e autostrada Podushkinskoye.

Certo, in quasi tutte le città ci sono aree che sono considerate le più prestigiose e si distinguono per i prezzi immobiliari più alti. Eppure nessuno di questi può essere paragonato a Rublevka in termini di grado di attrazione per l’élite locale, la frequenza di menzione nel cinema, la vita quotidiana e la finzione. Ad esempio, il noto villaggio di Koncha-Zaspa è spesso chiamato “Kiev Rublyovka”, ogni capitale della regione e della regione ha il suo “Rublyovka”.

Cosa ha causato il fenomeno di questo angolo apparentemente ordinario della regione di Mosca? Perché questa particolare area è diventata un simbolo di ricchezza, potere e grandi opportunità, un vero “Eldorado russo”? Cosa attende Rublevka nel prossimo futuro – l’oblio o sarà in grado di mantenere il titolo di “terra d’oro della Russia”?

specificazioni

Rublevka comprende parte del territorio del distretto di Odintsovo nella regione di Mosca, che è in gran parte costruito con dacie dell’ex elite sovietica, villaggi cottage di classe deluxe e premium, nonché residenze dei più alti funzionari dello stato.

Ci sono diversi insediamenti sul territorio di questo distretto: il villaggio di Zhukovka, Barvikha, Gorki-2, Gorki-10, Razdory, l’insediamento cottage Nikolina Gora, il villaggio di Podushkino, Usovo, Uspenskoe e molti altri piccoli cottage, insediamenti cottage e villaggi.

Alcuni di questi villaggi sono in circolazione da diversi secoli, ad esempio Zhukovka, la cui prima menzione risale al 15 ° secolo, altri, come Gorki-2, sono stati creati già negli anni 20-30 del secolo scorso.

L’insediamento più vicino a Mosca è Razdory, che dista solo cinque chilometri dalla tangenziale di Mosca, il più lontano, Gorki-10, si trova a 43 chilometri dalla capitale. Pertanto, Rublevka appartiene alla vicina regione di Mosca, che già garantisce prezzi elevati per terreni e case, ma non spiega il fenomeno stesso di questa zona. Per capire come e quando Rublevka è diventata la terra più costosa della Russia e un simbolo di potere, vale la pena tornare indietro di diversi secoli.

Terra Mappa di Rublevka: la maggior parte degli insediamenti si trova lungo l’autostrada Rublevo-Uspenskoe

Un po ‘di storia

Non pensare che Rublevka abbia iniziato ad essere usato come luogo di residenza per le autorità e l’elite solo negli anni ’90 del XX secolo. In effetti, questa parte della regione di Mosca ha attirato l’attenzione di Ivan Kalita, che ha governato quasi 700 anni fa.

La direzione di Zvenigorod, e Rublevka si trova esattamente sulla strada da Mosca a questa antica città, fu individuata soprattutto dai principi di Mosca e di solito andò dal figlio del secondo principe. A proposito, questo sito divenne spesso per il secondo erede, per così dire, un “trampolino di lancio” per l’obiettivo principale – il trono di Mosca, in modo che la “stretta relazione” tra Rublevka e i sovrani supremi di Belokamennaya potesse essere tracciata allora.

Più tardi, Ivan il Terribile viaggiò spesso a ovest di Mosca, che amava cacciare con i falchi nelle foreste locali. E Mikhail Fedorovich e Alexei Mikhailovich, timorati di Dio, i primi zar della dinastia Romanov, fecero un pellegrinaggio a piedi lungo questo percorso fino al monastero Savvino-Storozhevsky situato a Zvenigorod. Così la futura autostrada Rublevo-Uspenskoe a quei tempi aveva già ricevuto il nome non ufficiale “Tsar’s Road”, e durante il movimento dello zar, circondato da arcieri e guardie personali, il traffico lungo i normali mortali fu bloccato. Proprio come oggi, davvero?

Sia Pietro il Primo che Caterina il Secondo percorsero la “Strada dello Zar” da Mosca a Zvenigorod. Nel diciassettesimo secolo, la strada, che in precedenza era terminata a Zvenigorod, fu continuata e divenne in effetti l’unica via civile, ovvero un percorso leggermente migliorato dalla Russia a ovest, verso l’Europa..

I primi possedimenti dell’aristocrazia apparvero lungo la “Strada Reale” alla fine del 18 ° secolo – famiglie ben note nel nostro paese come Yusupov, Golitsyn e Shuvalovs decisero di stabilirsi qui.

Nel 1918 numerosi villaggi e villaggi erano già situati nella direzione occidentale di Mosca: la gente si stabilì felicemente in questa zona, famosa per le sue foreste secolari, i fiumi profondi e le strade convenienti. E dopo che Joseph Stalin si stabilì nella struttura speciale Zubalovo-4 vicino al villaggio di Usovo, Rublevka divenne anche un luogo di attrazione per i “potenti di questo mondo”. Le residenze dei suoi più stretti collaboratori, in particolare Kliment Voroshilov, Anastas Mikoyan e Felix Dzerzhinsky, apparvero accanto alla dacia del leader.

Negli anni ’30, le dacie dell’élite del partito iniziarono ad apparire in massa lungo la strada per Zvenigorod; il ministro Nikolai Yezhov, che guidava l’onnipotente NKVD, viveva a Zhukovka. Le dacie in quest’area furono assegnate a famosi attori e scrittori e furono aperti sanatori e pensioni per i lavoratori a Barvikha e Gorki-10.

Dopo la guerra, apparvero palazzi su Rublevka, destinati ai diplomatici occidentali, il posto non fu scelto per caso – non ci sono strutture industriali, l’area si distinse per l’eccellente ecologia e fu spesso chiamata “America Russa”. Fino agli anni ’50, il passaggio a Rublevka era bloccato da una barriera, quindi non tutti potevano entrare in questo angolo d’élite della regione di Mosca.

Terra La “vicina” dacia di Stalin, dove visse dal 1918 al 1932

Un nuovo round nella storia di Rublevka iniziò negli anni ’90, quando “nuovi russi”, pop star, funzionari e politici famosi iniziarono ad acquistare in maniera massiccia palazzi e cottage nei villaggi locali. Fu allora che Rublevka divenne un simbolo di grande denaro e potere illimitato, apparvero le frasi “rublo moglie” e “rublo oligarca”, che caratterizzano lo stato di una persona meglio di altre descrizioni.

È interessante che l’origine del nome di questa area della regione di Mosca sia interpretata in diversi modi. Molte persone credono che provenga dal rublo, cioè indica chiaramente che solo i ricchi hanno sempre vissuto qui. Altri notano che il nome è associato ad Andrei Rublev, che dipinse cattedrali a Zvenigorod. Tuttavia, la maggior parte degli scienziati è incline a credere che Rublevka abbia preso il nome grazie a Rublevo oggi poco conosciuto e nemmeno parte del villaggio di Rublevka di oggi. A sua volta, il villaggio fu chiamato così perché consisteva in capanne di tronchi “tritate”.

Le ragioni del fenomeno della popolarità

Aleksey Volin, ex vice capo dell’amministrazione presidenziale russa, ha descritto Rublyovka soprattutto nella sua intervista: “Un bel pezzo di territorio con edifici eccessivamente compatti. E allo stesso tempo è estremamente mitizzato. Secondo alcuni miti, la vita qui è un simbolo di successo, secondo altri – un esempio di cattivo gusto “.

Dopo aver analizzato un po ‘la storia di Rublevka, possiamo concludere che i motivi principali di una così alta popolarità e del costo della terra in questa zona vicino a Mosca sono:

  1. Ecologia eccellente. La famosa pianura di Zvenigorod comprende i tratti superiori dei fiumi Klyazma, Skhodnya, Desna, Pakhra e Nara, nonché i tratti medio e alto del fiume Moskva. E oggi in questa zona boschi di betulle e abeti sono miracolosamente conservati, piccole foreste di querce e pinete sono state preservate. A causa della presenza di burroni, depressioni e calanchi, questa zona “montagnosa” piace alla vista. Non ci sono grandi strutture industriali qui, a differenza di altre parti della regione di Mosca, e se non fosse per edifici di grandi dimensioni, questa zona sembrerebbe quasi uguale a centinaia di anni fa, quando contadini e artigiani si stabilirono su Rublevka con piacere. Inoltre, la presenza di sorgenti minerali, attorno alle quali sorsero le prime pensioni e i sanatori, ebbe un ruolo. Vale la pena notare che Rublevka era famosa per le sue guarigioni cento o duecento anni fa: numerosi cittadini venivano qui per recuperare, attratti dalle proprietà benefiche dell’acqua artesiana, dall’aria pulita e dalla gloria delle reliquie dell’anziano Sava, che, dicono, sono in grado di alleviare i credenti di tutte le malattie.
  2. Strada comoda. Come già accennato, è stato lungo la strada di Smolensk che i sovrani di Mosca hanno viaggiato verso ovest, ecco il percorso di tutti i sovrani che hanno viaggiato dalla Russia all’Europa – da Khan Batu a Napoleone. Non sorprende che gli insediamenti iniziassero ad apparire accanto a questa insolita “strada dello zar” – non tutti possono vantarsi che dalle finestre della sua casa si possa vedere il padre zar in una carrozza. Inoltre, questa rotta è rimasta una delle più trafficate e il commercio dei villaggi locali si è sviluppato abbastanza rapidamente e con successo..
  3. Vicinanza al potere. Come puoi vedere, fin dall’inizio della sua storia, Rublevka è rimasta un luogo dove la gente principale del paese ha viaggiato e poi si stabilì. Quindi, vivere accanto a Joseph Vissarionovich era vitale per i suoi collaboratori: il leader era noto per i suoi incontri notturni e poteva chiamarlo in qualsiasi momento. E più tardi questa tendenza continuò e divenne una vera tradizione già durante il regno di Leonid Brezhnev, che viveva con la sua famiglia su Rublevka. Come ha osservato Marina Makarova, amministratore delegato di Blackwood, diversi anni fa: “Il desiderio di funzionari e uomini d’affari di successo di vivere come una società unita vicino alla dacia dello stato a Barvikha ha costituito la base per la formazione dell’immagine della Rublevo-Uspenskoe Highway come la più prestigiosa e costosa nei primi anni ’90”. Inoltre, secondo il regista, “vivere su Rublevka è diventato un segno di benessere materiale e posizione nella società”. È questo motivo, apparentemente, che dovrebbe essere considerato il principale. Qualunque cosa sia – una moda, una tendenza o un hobby incomprensibile ma universale, è stata la vicinanza al potere che ha reso Rublevka un luogo di residenza così popolare. Altrimenti, questa zona sarebbe rimasta solo un altro angolo della vicina regione di Mosca, prestigiosa e accogliente, ma niente di più. Ed è proprio la vicinanza ai sovrani che ora è diventato il principale problema del rublo, ma ne parleremo più avanti..

Rublyovka oggi

Il picco di popolarità del rublo immobiliare è diminuito nel periodo 2005-2008. In generale, il costo della terra e dei cottage su Rublevka iniziò a crescere letteralmente in modo esponenziale dall’inizio degli anni 2000, quando Novo-Ogaryovo divenne la residenza ufficiale del presidente del paese..

La terra più costosa in Russia oggi si trova proprio su Rublevka – sul territorio che in precedenza apparteneva al sanatorio Barvikha, che è subordinato all’amministrazione presidenziale e si trova a 7 chilometri dalla tangenziale di Mosca. Qui sono messi in vendita diversi appezzamenti di terreno che vanno dai 20 ai 50 acri, il cui prezzo è di 210 mila dollari o 6,8 milioni di rubli per acro.

Il prezzo medio per cento metri quadrati di terra, ad esempio, nel prestigioso villaggio di Vill Park Park nel villaggio di Zhukovka, è di 65 mila dollari.

Sono stati costruiti numerosi insediamenti cottage sull’autostrada Rublevo-Uspenskoe: Firenze – la più vicina nella capitale e nel Cremlino, nel villaggio di Razdory, Usovo Usadby, Park Vill a Zhukovka, Barvikha Club e Barvikha Village nel villaggio omonimo, Ilyinka “,” Novakhovo “,” Nikolino “,” Richmond “e” Papushevo “.

Rublyovka è la terra Villaggio Cottage “Papushevo”

Il costo di un cottage, ad esempio, nel villaggio di Firenze raggiunge $ 2,5 milioni, per una casa a schiera dovrai pagare almeno $ 1,5 milioni. E nel villaggio di Papushevo, con la sua infrastruttura sviluppata e aree ricreative molto confortevoli, il prezzo di un cottage varia da 1 a 1,5 milioni di dollari, il prezzo di cento metri quadrati di terra senza contratto è di 16 mila dollari. Il villaggio si trova a Gorki-10.

Per quanto riguarda la casa più costosa di Rublevka, il record che finora non è stato superato appartiene alla proprietà dell’Eurasia, che è stata messa in vendita nel 2007 per $ 100 milioni. È vero, la crisi del 2008 ha costretto i proprietari a ridurre il prezzo a 80 milioni, ma ciò non ha impedito alla lussuosa tenuta di entrare nella lista della rivista Forbes “Le case più costose del pianeta” e di conquistare l’onorevole terzo posto al suo interno.

Terra La tenuta “Eurasia” di Gorki-2, a 17 chilometri dalla tangenziale di Mosca, è entrata nella lista di Forbes nel 2008

Oggi la villa più costosa di Rublevka si trova sull’ex territorio del sanatorio Barvikha e viene venduta per 74 milioni di dollari. Sfortunatamente, è molto difficile ottenere una foto delle case in vendita in insediamenti di rubli chiusi. Solo pochi eletti sono ammessi qui, che saranno in grado di dimostrare che non sono guidati da una curiosità oziosa, ma da un desiderio reale e un’opportunità di acquistare una casa su Rublevka.

Terra La tenuta nel villaggio di Mayendorf Gardens a Barvikha è venduta per $ 73 milioni e oggi è al secondo posto nella lista delle case più costose sull’autostrada Rublevo-Uspenskoe

Vale la pena notare che tutte le ville rublevsky più costose sono circondate da grandi appezzamenti di terra: l’area minima del territorio adiacente, spesso con boschi di betulle e stagni artificiali, è di 35 acri, il massimo è di 500 o più acri. Queste sono proprietà immobiliari, circondate da un’alta recinzione e una vasta area decorata con un paesaggio.

Oggi Rublevka è la dimora di personaggi famosi come Vladimir Zhirinovsky e Mikhail Gorbachev, le cantanti Larisa Dolina e Lada Dens, gli attori Leonid Yarmolnik e Tatyana Drubich, a capo della Camera dei conti Sergei Stepashin e il deputato della Duma di Stato Sergei Mironov, così come molti altri.

Inoltre, sull’autostrada Rublevo-Uspenskoe ci sono oggetti unici come la residenza di Vladimir Putin – Novo-Ogarevo, Dmitry Medvedev – la residenza di stato di Gorki-9, così come la casa di Boris Yelnitsin, dove vive ora la sua vedova.

E Rublevka oggi è un enorme problema di trasporto. Come ha detto Andrei Makarevich, che nel 2008 ha preferito spostarsi sull’autostrada Novorizhskoe, “qui funziona bene, la vita è bella. Guida male “. Spesso, il viaggio da Zhukovka alla capitale non dura in tutto 20-30 minuti, come sostengono le agenzie immobiliari che offrono case su Rublevka, ma circa due ore, che dovranno essere spese in ingombranti ingorghi. Il motivo principale di un tale collasso dei trasporti è un gran numero di residenti, e non limitato nella scelta delle auto: due o tre auto per famiglia per l’autostrada Rublevo-Uspenskoe sono più la regola che l’eccezione. Numerosi tribunali governativi contribuiscono anche, durante il movimento di cui il passaggio per le auto ordinarie è semplicemente bloccato..

Rublyovka è la terra Tipico ingorgo sull’autostrada Rublevskoe

Nonostante il fatto che questo angolo della regione di Mosca abbia una propria infrastruttura sufficientemente sviluppata, incluso tutto ciò di cui hai bisogno, dai supermercati alimentari ai campi da golf e ai saloni di bellezza, i residenti di Rublevka devono ancora visitare Mosca regolarmente. I funzionari, figuriamoci il presidente, devono recarsi al lavoro? Di conseguenza, gli ingorghi sono diventati un attributo indispensabile dell’autostrada Rublevskoye e rovinano seriamente la vita dei residenti locali. Igor Shabdurasulov, ex capo di stato maggiore del governo russo, ha osservato: “La questione più importante e problematica delle infrastrutture – la componente di trasporto – non è stata risolta. Cosa possiamo dire se quasi ogni giorno il viaggio da Nikolina Gora a Barvikha si trasforma in tortura che dura fino a un’ora e mezza “?

Un altro problema è lo sviluppo massiccio. Va tenuto presente che non solo modeste case private e case sono state costruite su Rublevka, ma enormi dimore con recinzioni alte da tre a quattro metri, dietro le quali le celebrità potevano tranquillamente nascondersi da occhi indiscreti. A causa di una recinzione in pietra, difficilmente si possono ammirare i pittoreschi dintorni, quindi il bellissimo paesaggio e l’eccellente ecologia hanno smesso di svolgere un ruolo così importante nella scelta di una casa. In effetti, perché acquistare un appezzamento di terreno che si affaccia su un fiume, un lago o una foresta di abeti rossi, se molto presto scomparirà dietro una massiccia recinzione?

È arrivato al punto che molti residenti di Rublyovka hanno iniziato a cercare aree più appartate vicino a Mosca. Dopo Andrei Makarevich, Anastasia Volochkova decise di lasciare il quartiere più prestigioso della regione di Mosca, trasferendosi in un appartamento in città, così come molti altri residenti che acquistarono case su Rublevka alla fine degli anni ’90. A quel tempo potevano facilmente raggiungere la capitale e ammirare lo scenario, ora la situazione è cambiata radicalmente.

prospettive

Gli agenti immobiliari sottolineano che oggi i prezzi degli immobili in rubli praticamente non aumentano e la domanda è diminuita in modo abbastanza significativo. Ciò che accadrà nel prossimo futuro con la “terra d’oro della Russia”, perderà il suo status elevato?

Un tale sviluppo di eventi sembra essere abbastanza probabile: attualmente la direzione Novorizhskoe è diventata la più promettente, prestigiosa e molto richiesta dagli acquirenti di immobili d’élite..

Eppure è troppo presto per cancellare Rublevka dai conti: la situazione può essere corretta dalla prima strada a pedaggio, che sarà completata entro il 2014 e alleggerirà le autostrade Rublevo-Uspenskoe e Minskoe. Secondo i funzionari, dopo il completamento della costruzione del nuovo interscambio, sarà possibile raggiungere Rublevka due volte più velocemente, e i residenti locali avranno una scelta – su quale strada percorrere, pagata o meno. Nel frattempo, i residenti degli insediamenti di cottage d’élite sono invitati a passare da automobili a comodi treni elettrici, che presto inizieranno a correre tra Mosca e Usovo. Ma è improbabile che i residenti delle dimore più costose della Russia passino ai treni elettrici, anche se sono di maggior comfort..

Nel prossimo futuro, la congestione del rublo potrebbe persino aumentare – nella capitale, le autostrade in uscita vengono riparate, in modo che un chilometro dell’autostrada rimanga chiuso al traffico per almeno un anno e i “rubliviti” dovranno tornare a casa usando un backup.

Gli agenti immobiliari notano che, nonostante un significativo calo della domanda e un leggero calo dei prezzi, ci sono ancora abbastanza persone che vogliono diventare proprietari di case su Rublevka. E, molto probabilmente, fino a quando il presidente e altri poteri che decideranno di cambiare il loro luogo di residenza, la situazione continuerà. Rublevka non intende perdere la sua posizione, e i residenti locali, molti dei quali sono funzionari di alto livello, scopriranno in qualche modo come risolvere il problema dei trasporti.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Rublyovka è la terra “dorata” della Russia
Barella in tela – come scegliere