Stile mediterraneo negli interni: un’atmosfera rilassante nella tua casa

Sezioni dell’articolo



Mar Mediterraneo … Questo nome, anche tra una persona che non si è mai considerato propenso al romanticismo, evoca onde dolci, acque limpide di baie e baie, ville bianche come la neve immerse nel verde, isolotti rocciosi sparsi sull’area dell’acqua, brezza marina calda, cultura e tradizioni antiche.

Non è invano che il Mar Mediterraneo sia chiamato la “culla della civiltà” – fu sulle sue rive che apparvero le famose città-stato della Grecia, sorse l’antica cultura e si svilupparono le grandi città commerciali dell’Italia. Non sorprende che questo mare, situato tra l’Europa meridionale, l’Africa settentrionale e l’Asia occidentale, abbia dato il nome a uno degli stili più popolari nell’interior design..

Quali sono le caratteristiche dello stile mediterraneo? Quali sono i punti chiave di questo design d’interni che possono essere identificati? E, infine, come creare un interno in stile mediterraneo in un normale appartamento di città senza costi speciali?

Camera da letto in stile mediterraneoLuminosa, straordinariamente accogliente camera da letto in stile mediterraneo

Un po ‘di storia

Prima di iniziare una storia sulle principali caratteristiche dello stile mediterraneo, vorrei prestare un po ‘di attenzione alla sua storia. Per capire come si è formato questo stile di interior design, è necessario ricordare che molti paesi si trovano sulle rive del Mar Mediterraneo: Tunisia, Algeria, Francia, Croazia, Spagna, Grecia, Libano, Slovenia, Malta, Monaco, Montenegro, Albania e altri, solo 22 stati.

La formazione dello stile mediterraneo, ovviamente, è stata influenzata dall’est, in particolare dallo stile marocchino, e dalle direzioni progettuali che hanno dominato la riviera spagnola e francese, tuttavia, questo stile deve il suo aspetto all’Italia e alla Grecia, che sono diventati veri e propri “trendsetter” in questa regione. “.

Lo stile mediterraneo all’interno nacque dopo la seconda guerra mondiale, quando gli abitanti dei villaggi italiani in cerca di lavoro furono costretti a trasferirsi nelle città e portarono alcuni elementi del loro stile di villaggio negli appartamenti della città ordinaria. L’antenato dello stile mediterraneo è considerato lo stile toscano, apparso negli anni ’40 nella regione omonima in Italia.

Interni in stile mediterraneoNaturalmente, più spesso le case sono decorate in stile mediterraneo, ma non c’è motivo di abbandonare questa direzione quando si sceglie il design di un normale appartamento di città.

A loro volta, i cittadini, venendo nei villaggi sulla costa della Grecia e dell’Italia, hanno anche portato novità urbane nella vita rurale e fornito l’interno a loro piacimento. È grazie a questa miscela di direzioni del design urbano e rurale che è emerso lo stile mediterraneo, che è stato popolare in molti paesi del mondo per oltre 60 anni..

Funzionalità chiave

Se provi a descrivere in breve lo stile mediterraneo degli interni, allora la “semplicità arcaica” è più adatta. In un tale interno non c’è nulla di pretenzioso, pretenzioso, nessun lusso deliberato – solo praticità, funzionalità, molta luce e leggerezza. Lo stile mediterraneo è estraneo all’essere sovraccarico di design e mobili, elementi decorativi e tessuti sono usati minimamente e, a questo proposito, è molto simile al molto semplice stile “rustico” così popolare in America. Tuttavia, il paese è più colorato, luminoso, l’interno mediterraneo è più calmo e più tranquillo..

Cucina in stile mediterraneo

Tutti i paesi della regione mediterranea sono caratterizzati dall’ospitalità e dal culto del cibo delizioso. Basti ricordare almeno l’Italia con le sue tradizionali affollate cene di famiglia con pasta e pizza, la Costa Azzurra, dove una festa può durare per diverse ore con una degustazione di piatti squisiti e vini nobili, gli stati del Nord Africa, dove è consuetudine trattare prima un caro ospite, e solo dopo chiedere affari … Amano anche rilassarsi nel Mediterraneo, la siesta in questi paesi caldi non è un lusso o un capriccio, ma una necessità.

Questo atteggiamento nei confronti del cibo e del relax ha portato al fatto che la sala da pranzo, la cucina, il soggiorno e la camera da letto sono diventate le zone dominanti all’interno del Mediterraneo..

Cioè, quei posti nella casa in cui ci si può sedere per primi, chiacchierando con gli amici, sono. A questo proposito, lo stile mediterraneo viene spesso utilizzato per decorare la cucina, il soggiorno e la sala da pranzo. A proposito, nelle case di campagna, i cui interni sono decorati in questo stile, tutte e tre le stanze sono spesso combinate in un unico spazio, che diventa un luogo di attrazione per l’intera famiglia e la stanza principale della casa..

Combinato cucina in stile mediterraneo, sala da pranzo e soggiornoCombinato cucina in stile mediterraneo, sala da pranzo e soggiorno

Un’altra differenza tra lo stile mediterraneo è la massima praticità e comfort per tutti gli abitanti della casa o dell’appartamento. Se la sedia è morbida ed è obbligatoria per il camino o l’armadio del vino, in modo che tutto sia a portata di mano, se il divano è un divano basso con un’abbondanza di cuscini, se la decorazione delle finestre è quindi persiane e barriere d’aria leggere, se il letto è un letto enorme con bianco candido velo.

Un tale interno non è una mostra di novità di design, è destinato a servire per la vita: qui cenano, ricevono ospiti, giurano e fanno pace. Lo stile mediterraneo ti consente di creare nella stanza un’atmosfera unica di una vera casa con una lettera maiuscola, accogliente, cara e ospitale.

Colore

Poiché il Mediterraneo è una regione calda, la combinazione di colori in questa direzione di progettazione ha lo scopo di ammorbidire i raggi caldi del sole, per rendere l’interno “più fresco”, almeno visivamente.

Vale la pena notare che in termini di colori, l’interno mediterraneo è generalmente diviso in direzioni greche e italiane. Quindi, per la varietà greca di questo stile, blu, blu, bianco, giallo limone, smeraldo, blu-verde sono diventati sfumature tradizionali. Tutte queste sfumature possono essere chiamate “fredde”, “mare”.

Soggiorno blu e bianco in stile mediterraneo

L’interno italiano è più saturo: qui dominano le tonalità crema, giallo sole intenso, terracotta, oliva, giallo ocra, mattone, verde bottiglia.

Tuttavia, i colori greco e italiano possono essere perfettamente miscelati tra loro, quindi è spesso impossibile dire quale direzione è stata scelta in un caso particolare..

Un tripudio di colori in questo salotto tradisce la posizione dominante della tendenza italiana

Quando si tratta di illuminazione, è consuetudine in stile mediterraneo sfruttare la luce naturale. Naturalmente, in una casa privata è più facile dotare le finestre panoramiche del pavimento per fornire accesso gratuito ai raggi del sole, tuttavia, in un normale appartamento, le pareti gialle, bianche, verde oliva o blu renderanno la stanza più luminosa e spaziosa..

Inoltre, uno dei principi fondamentali dello stile mediterraneo è garantire il comfort per i residenti, quindi il sistema di illuminazione dovrebbe essere il più conveniente possibile – situato sopra ogni zona separata e gli interruttori dovrebbero essere a portata di mano.

Finitura

All’interno del Mediterraneo, le carte da parati non sono praticamente utilizzate, le pareti sono semplicemente dipinte in una delle tonalità selezionate: bianco, verde oliva, blu, crema, quasi tutte, situate nell’intervallo dal verde-blu al giallo-arancio. In questo caso, non è affatto necessario ottenere la levigatezza ideale della superficie – l’intonaco volutamente ruvido e strutturato, al contrario, conferirà alla stanza un sapore speciale “rustico”. Grazie a questa funzione, lo stile mediterraneo ti consente di battere le irregolarità naturali delle pareti, ma le murature aperte in un tale interno vengono utilizzate molto raramente – solo per rifinire il camino e piccole sezioni del muro.

Interni dell'hotel mediterraneoUn esempio lampante dell’uso di varie tonalità nella decorazione di pareti e soffitti: di conseguenza è stato ottenuto un interno originale e molto accogliente

Il soffitto è sempre leggero, spesso con travi ruvide, anche se si possono trovare anche opzioni moderne: una cornice in cartongesso, illuminazione complessa e così via.

Travi del soffitto per cucina mediterraneaLe travi sul soffitto di questa bella cucina sono puramente decorative.

Quando si sceglie un rivestimento per pavimenti, è necessario tenere presente che lo stile mediterraneo presuppone un design uniforme del pavimento in tutte le stanze. Cioè, non vale la pena sperimentare, evidenziare singole aree della stanza con l’aiuto di diversi rivestimenti per pavimenti, creare podi e soglie non vale la pena, è meglio scegliere un materiale, in modo che le stanze scorrano uniformemente l’una nell’altra, creando l’integrità visiva dello spazio.

Il materiale per pavimentazione più tradizionale negli interni mediterranei è la ceramica, piastrelle non smaltate.

Se un pavimento del genere sembra troppo freddo per il nostro clima, puoi posare un pavimento caldo, in ogni caso, sono le piastrelle, che siano ceramiche, marmo o piastrelle, che spesso diventano il segno distintivo di questo stile.

Un pavimento in legno ha anche il diritto di esistere in un interno mediterraneo, ma il legno non dovrebbe avere una trama pronunciata, dominare su altri elementi di design.

Delle opzioni economiche, è possibile utilizzare sia linoleum che laminato di alta qualità, è ottimale se un tale rivestimento del pavimento avrà una trama sotto forma delle stesse piastrelle di ceramica, creando l’aspetto di utilizzare un materiale più costoso.

Pavimenti in ceramica in una cucina mediterraneaIl pavimento è tradizionale per un interno mediterraneo: piastrelle in ceramica dello stesso colore in tutte le stanze, con un arredamento piccolo e discreto

A proposito, in stile mediterraneo, le piastrelle o i mosaici sono usati abbastanza ampiamente – sia nella decorazione murale, ad esempio, per creare pannelli pittoreschi nel soggiorno e nel bagno, sia per rivestire un grembiule da cucina, nonché facciate di mobili da cucina e controsoffitti.

Utilizzando piastrelle di ceramica per decorare controsoffitti e alzatinaLe piastrelle di ceramica, smaltate o meno, possono anche essere utilizzate per decorare il backsplash e i controsoffitti

Per quanto riguarda i tappeti, sono anche abbastanza appropriati in un tale interno, ma senza motivi e ornamenti luminosi, tappeti semplici, stuoie di canna o alghe, sono adatte strisce a strisce di casa con strisce di colori tradizionali italiani o greci..

Mobilia

Lo stile mediterraneo implica l’uso di un gran numero di materiali naturali: più pietra, legno, ceramica all’interno, meglio è, anche se esagerare sotto questo aspetto è anche rischioso.

Di conseguenza, è meglio scegliere mobili in legno, ad esempio enormi divani tozzi su una base in legno con coperture leggere, tavoli su gambe stabili con un piano in legno che non è coperto o decorato con piastrelle, sedie classiche in legno, di solito senza imbottitura morbida.

Anche i mobili in vimini trovano spesso posto negli interni mediterranei e la tendenza italiana è caratterizzata da divani, tavoli e poltrone con elementi in ferro battuto. Tali mobili possono essere paragonati a mobili di campagna o da giardino, sono uniti da semplicità, vicinanza alla natura e affidabilità..

Letto in ferro battuto in un interno mediterraneoUn letto con testiera in ferro battuto e enormi scaffali in legno si adatterà perfettamente agli interni del Mediterraneo

Se parliamo dell’arredamento delle stanze in generale, allora un tavolo centrale sarà occupato da un posto importante: come può esserlo senza ricevere adeguatamente gli ospiti e passare un piacevole momento con la famiglia la sera! Il tavolo può essere davvero enorme se le dimensioni della stanza lo consentono, oppure può essere un tavolino da caffè piccolo, ma in ogni caso deve solo essere.

Allo stesso tempo, il piano di lavoro può essere praticamente qualsiasi – decorato con piastrelle luminose, vetro, realizzato in legno invecchiato artificialmente o dipinto.

Soggiorno in stile mediterraneo con tavolo in viminiUn tavolo di vimini abbastanza grande ha preso il posto centrale in questo luminoso soggiorno, è diventato un vero gioiello degli interni

Un altro mobile tradizionale per gli interni del Mediterraneo sono gli scaffali aperti; non è consuetudine nascondere piatti o souvenir dietro solide facciate opache o lucide, al contrario, la ceramica sta diventando uno degli elementi importanti dell’arredamento. Gli spazi di archiviazione possono essere nicchie in cartongesso alle pareti, una massiccia credenza con ante in vetro trasparente, ripiani in legno aperti leggeri.

Luminoso soggiorno in stile mediterraneoIn questo delicato, luminoso soggiorno, un posto di rilievo è occupato da armadi con mensole aperte, nonché da un tavolo originale a forma di cassettiera, comodo e molto semplice

In generale, qualsiasi mobile classico con intagli leggeri, nonché oggetti nello stile del minimalismo, si adatteranno bene agli interni del Mediterraneo, la cosa principale è che i loro parametri e colori sono combinati con la decorazione della stanza.

Tessili ed elementi decorativi

I tessuti in stile mediterraneo degli interni non svolgono un ruolo estetico, ma funzionale. Di solito vengono utilizzati tessuti naturali, come lino e cotone, che vengono spesso utilizzati per decorare cuscini, materassi e copriletti.

Alle finestre prendono il posto le tende di bambù, stuoie o legno, a volte vengono utilizzate tende alla romana realizzate con tessuti naturali. Tende chiare e di colore chiaro incorniciano efficacemente le aperture delle finestre, le sedie possono essere decorate con coperture in tessuto, un tavolo – una tovaglia ricamata bianca come la neve o crema con pizzo.

Tende luminose e ariose in stile mediterraneo

In stile mediterraneo, non troverai tessuti luminosi e ornamentali: solo tonalità bianche, crema, avorio, azzurro, con ricami modesti, un po ‘ingenui o pizzo sottile. Non ci sono lambrequins o baldacchini troppo rigogliosi qui, il principio principale dell’uso di tessuti in un interno mediterraneo è l’utilità, nessun lusso o chic.

Per quanto riguarda gli accessori, puoi dare a una normale stanza in un appartamento di città un aspetto completamente mediterraneo con l’aiuto di lampade marocchine, piatti in ceramica in stile spagnolo, vimini italiano e tutti i tipi di accessori marini, come conchiglie, ciottoli di mare e così via. Inoltre, qualsiasi accessorio fai-da-te è il benvenuto..

Lampade marocchine all'interno della cucinaLampade marocchine: traforate e insolite saranno un’aggiunta eccellente agli interni mediterranei

E un’altra sfumatura molto importante: una stanza in stile mediterraneo non può essere immaginata senza fiori freschi. Palme, ficus, agrumi, yucca – la scelta dipende solo dalle preferenze del proprietario della casa. È meglio piantare piante in semplici vasi e vasi in ceramica, la plastica che è banale e inappropriata in un tale interno dovrebbe essere evitata.

Piante in interni mediterraneiLe piante d’appartamento sono una delle caratteristiche dello stile mediterraneo

Lo stile mediterraneo è un’opzione eccellente per coloro che desiderano creare un’atmosfera familiare, ma allo stesso tempo festosa nella loro casa o appartamento, decorare la stanza in uno stile rilassato, leggero, senza pathos e chic.

Per creare un interno mediterraneo, non hai bisogno di spese sostanziali: devi solo sbarazzarti della carta da parati, dipingere le pareti in una tonalità chiara, scegliere bianco opaco, grigio o un laminato con una trama di piastrelle, dipingere il mobile con un effetto consumato, decorare il soffitto con travi decorative e cucire coperture leggere per mobili imbottiti. Utilizzando in modo competente accessori, materiali di finitura e tessuti economici, tutti possono creare un angolo della costa mediterranea a casa..

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy