Il mio migliore “amico a quattro zampe” è un divano

Sezioni dell’articolo



L’umanità ha sempre cercato di assicurarsi l’esistenza più comoda. È sicuro di dire che è il desiderio di trascorrere del tempo con il massimo comfort che è diventato il motivo principale dell’evoluzione dei mobili: dalle normali panche in legno ai lussuosi divani soffici.

Il mio migliore

In effetti, è semplicemente impossibile sistemarsi più comodamente che tra le “braccia del tuo amato amico a quattro zampe”! Cuscini morbidi, tessuti caldi, base ortopedica: i divani moderni possono essere definiti un vero esempio di arredamento ideale che rende qualsiasi interno ancora più attraente, diventando il principale centro di attrazione per tutti i membri della famiglia, risparmiando spazio.

Quando sono comparsi i primi divani? Quali sono le varietà di questo mobile? Qual è il prezzo medio di diversi tipi di divani e quali modelli dare la preferenza?

Il mio migliore Una serie di mobili imbottiti è un attributo indispensabile di quasi ogni soggiorno.

Un po ‘di storia

I primi divani apparvero diverse migliaia di anni fa nell’antico Oriente. La stessa parola “divano” è di origine persiana. In Oriente, era consuetudine sedersi semplicemente sul pavimento, quindi i primi “progenitori” dei divani erano normali cuscini morbidi, semplicemente gettati sul pavimento e installati vicino al muro. Fu su tali sedili senza gambe e con morbidi schienali che i sovrani orientali e la nobiltà locale trascorsero il loro tempo, e le stanze stesse, coperte di tappeti con cuscini sparsi su di loro, furono chiamate “divani”.

Gli antichi romani adottarono volentieri la tradizione orientale di comunicare mentendo o sdraiandosi. I loro divani avevano già le gambe, erano fatti di bronzo o marmo, e per comodità, pelli o tutti gli stessi cuscini imbottiti di piumino o lana venivano gettati su di loro. Le matrone e i patrizi romani non solo cenavano, ma ricevevano anche ospiti sul divano, si credeva che la capacità di trascorrere la maggior parte della giornata sdraiati fosse la prova dell’alto status di una persona.

Gli europei, che erano dettati dalla moda per indossare gonne soffici, pantaloni con arricciature e corsetti, dovevano prendere una strada diversa: è impossibile sedersi comodamente sdraiati in tali abiti e durante i ricevimenti ufficiali, perché i divani europei del 17 ° e 18 ° secolo si distinguevano per schiene dritte e sedili piuttosto stretti, su potevano solo sedersi. Divani e tartine divennero i primi divani europei.

Il mio migliore È facile immaginare un piccolo divano barocco dall’enorme finestra della sala del palazzo

Il mio migliore Un divano così piccolo, progettato solo per due persone, era consuetudine chiamare un francese, un pouf, un banchetto o una chaise longue, dal francese causer – parla, chatta. Su tali divani, era consuetudine sedersi insieme in modo decoroso e parlare, ovviamente, dell’amore

In Russia, i primi divani apparvero a metà del XVIII secolo; si ritiene che il conte Potemkin introdusse la moda per loro a San Pietroburgo, che preferiva ampi divani in stile orientale. Molto presto, le bellezze nobili russe hanno ricevuto ospiti su tartine e divani francesi, su cui era così comodo flirtare con giovani ufficiali.

Nel 20 ° secolo, i divani hanno letteralmente vissuto una rinascita, trasformandosi da un mobile in un elemento spettacolare degli interni e un oggetto d’arte. Che c’è solo il famoso divano-labbra, inventato da Salvador Dalì! E i divani quadrati o cubici del famoso architetto e designer Le Corbusier sono ancora rilevanti oggi.

Il mio migliore È difficile immaginare un divano-labbra di Salvador Dalì in un normale appartamento, ma decorerà abbastanza bene un loft bohémien o un art cafe

Il mio migliore Le forme rigorose di divani quadrati, inventate da Le Corbusier, hanno perfettamente “messo radici” negli uffici

Il mio migliore Fu Corbusier a inventare il divano, in cui la struttura in acciaio cromato lucido si combina con le forme rigorose di morbidi cuscini quadrati, in pelle o rivestiti con un tessuto semplice.

Oggi si sono unite le tendenze orientali e occidentali: è consuetudine creare divani abbastanza larghi, non troppo alti, con schienali e morbidi cuscini. E la varietà di rivestimenti, forme e dimensioni è semplicemente sorprendente, che consente di scegliere un modello per ogni gusto e portafoglio..

Classificazione

I divani sono generalmente divisi in varietà in base a diverse categorie, quindi la classificazione di questo mobile è piuttosto complicata. Proviamo a capire che tipo di divani vengono presentati oggi sul mercato dell’arredamento.

In apparenza

I divani sono divisi in ordinari, rettilinei e più spesso rettangolari; angolo; isola, che di solito sono posizionati al centro della stanza, non possono essere attaccati al muro o spinti nell’angolo, poiché il loro schienale ha una forma semicircolare, o mensole, o è una parte importante del design.

Il mio migliore Un normale divano rettangolare in stile retrò è installato vicino a una delle pareti della stanza.

Il mio migliore Il divano ad angolo è più spazioso del suo “collega”, si adatta perfettamente all’angolo della stanza e non occupa molto spazio

Il mio migliore Un lussuoso divano semicircolare a isola può essere posizionato solo in un salotto abbastanza grande, richiede molto spazio, ma è sempre bello e costoso

Di progettazione

I divani sono fissi, ovvero costituiti da un unico blocco, una soluzione già pronta, in cui è possibile cambiare solo il rivestimento, e modulare, costituito da più parti separate, che il proprietario può combinare a propria discrezione.

Sia i divani fissi che quelli modulari, oltre alla parte principale – i sedili, possono anche avere ripiani aggiuntivi, i braccioli possono trasformarsi in un tavolino, cassetti capienti e minibar sono facilmente nascosti in essi. In un piccolo appartamento, maggiore è lo spazio di archiviazione nel divano, meglio è.

Il mio migliore Un divano del genere può essere definito un vivido esempio di divano fisso: è impossibile cambiarne la forma

Il mio migliore Mobili modulari come questo divano, disposti su un’ampia base di legno, sono costituiti da singoli blocchi che il proprietario può spostare da un posto all’altro o rimuovere del tutto, trasformando uno dei enormi cuscini in una poltrona o un pouf

Il mio migliore Un altro tipo di divani modulari: in questo caso, puoi spostare moduli monopezzo, scambiare i ripiani, un tavolino e una parte collegata, che ha una lunghezza leggermente più lunga

Numero di posti

In questa categoria, i divani sono divisi in piccoli modelli compatti per due o tre persone, così come i giganti reali per cinque o più posti. Va tenuto presente che oggi non esiste un unico standard per le dimensioni dei divani. Un’azienda manifatturiera chiamerà un divano lungo 160 centimetri e un altro – 190 centimetri. Alcune fabbriche di mobili introducono una classificazione intermedia di divani, ad esempio 2,5 posti.

E i produttori di divani modulari offrono fino a dieci opzioni, dove per una persona un posto è destinato da 60 a 110 centimetri.

La scelta, ovviamente, dipende dalle dimensioni dei locali, nonché dalle esigenze dell’acquirente.

Il mio migliore Un piccolo divano con un insolito schienale a fisarmonica è stato progettato da designer italiani

Il mio migliore Un divano così enorme può ospitare comodamente una grande azienda

Scopo del divano

È consuetudine distinguere tra divani per bambini, il cui design è stato sviluppato tenendo conto dell’installazione in una stanza per bambini luminosa e allegra, divani letto che, quando aperti, si trasformano in un posto letto per due persone e divani da ufficio.

Il mio migliore Un’ottima opzione per la camera dei bambini è un piccolo divano che si trasforma in un posto letto per un bambino o i suoi ospiti durante la notte

Il mio migliore Il divano letto, che si ripiega secondo il principio di allungare e alzare il fondo, non ha una scatola per la biancheria, ma ti consente di ospitare comodamente gli ospiti

Dal tipo di meccanismo pieghevole

Anche tutti i divani pieghevoli sono generalmente classificati in base al tipo di meccanismo pieghevole. Si possono distinguere le seguenti varietà principali:

  • Un libro, un tipo tradizionale di divani pieghevoli, ben noto a coloro che hanno acquistato mobili in epoca sovietica. Una caratteristica distintiva di tali divani è che il sedile e lo schienale hanno quasi le stesse dimensioni. Dormire su di loro non è molto conveniente: c’è una depressione al centro, ma occupano poco spazio, si aprono rapidamente e hanno una spaziosa scatola per riporre la biancheria all’interno.
  • Eurobook o divano. In un tale divano, la parte inferiore viene spinta in avanti e la parte superiore cade al suo posto, formando una superficie perfettamente piana. Questa opzione è piuttosto voluminosa quando aperta, ma molto resistente. Sono gli eurobook a cui viene spesso consigliato di essere acquistati come letto permanente, usati quotidianamente.
  • Fisarmonica o fisarmonica: il sedile si alza finché non scatta e l’ancoraggio scorre da solo. Comodo, il posto letto si rivela abbastanza comodo, ma quando è piegato è troppo piccolo per servire come luogo di riposo a pieno titolo anche per due persone.
  • Culla. I cuscini vengono rimossi dal sedile, viene disposto un posto letto con un comodo materasso su una struttura in metallo. Svantaggi: non ha una scatola per la biancheria, il suo posto è preso da un meccanismo pieghevole e di notte è necessario posizionare i cuscini dal sedile da qualche parte.
  • “Delfino”. Questo meccanismo di piegatura viene spesso utilizzato nei divani angolari – presuppone la presenza di un meccanismo di estrazione frontale, dal quale si ottiene un sedile aggiuntivo da un anello speciale.
  • Ipertrasformatori moderni, in cui tutto ciò che può essere ripiegato e spostato – schienali, braccioli e cuscini. A prima vista, è abbastanza difficile capire un tale design, tuttavia, a causa della manipolazione, un comodo posto letto con una superficie piana.

Il mio migliore Divano a fisarmonica con scatola per biancheria

La scelta di un meccanismo di piegatura è una questione delicata e richiede un’attenta considerazione di tutte le caratteristiche di una o dell’altra opzione. È meglio montare e smontare più volte il divano nel negozio per assicurarsi che tutto funzioni perfettamente e sarà davvero comodo dormire su un letto così pieghevole. Gli esperti sottolineano che più semplice è il meccanismo di disposizione del divano, più a lungo servirà. Quando acquisti un modello alla moda che si trasforma in un posto letto usando un telecomando, vale la pena ricordare che la riparazione di un tale meccanismo sarà molto costosa..

Il mio migliore Un tale angolo del divano è già di per sé un posto abbastanza spazioso, ma può anche avere un meccanismo pieghevole

Riempiendo il materiale

I modelli più economici ed economici sono riempiti con gommapiuma e molle. Tuttavia, la convenienza è l’unico vantaggio di questo riempitivo. Dopo un paio d’anni, pezzi di gommapiuma sono esauriti e un’ammaccatura evidente apparirà nel tuo posto preferito e le molle inizieranno a mordere ai lati del sonno.

Il poliuretano è molto più resistente, se il produttore non ha violato il processo di fabbricazione, quando in un divano vengono utilizzati più strati di questo materiale con densità diverse, durerà a lungo. Inoltre, il poliuretano è ecologico e non richiede molle: il divano è già abbastanza elastico.

Un altro materiale moderno è holofiber. Ha proprietà antiallergiche, non assorbe gli odori, rispetta l’ambiente, prende rapidamente la sua forma originale dopo la compressione, elastica e resistente. L’unico inconveniente è l’alto costo.

Un tipo separato di divani sono i mobili in vimini realizzati in legno naturale, ad esempio viti in rattan o salice, oltre a bambù o materiali sintetici artificiali – tecno-rattan, cinturini in plastica o tessuto in pelle artificiale.

Il mio migliore Un divano in vimini leggero e leggero è solitamente completato da morbidi cuscini e sedili, un set del genere trasformerà un salotto urbano in una casa di campagna, di campagna

A proposito, gli esperti consigliano di scegliere i divani, la cui base è una struttura in legno naturale – quercia, betulla o larice. Sono più costosi dei prodotti a base di truciolare o MDF, ma durano molto più a lungo, non scricchiolano o si allentano e un meccanismo di piegatura come un Eurobook funzionerà perfettamente al loro interno. Tuttavia, MDF di alta qualità non è molto inferiore al legno naturale in termini di resistenza e durata..

Per tipo di tappezzeria

Molto spesso, il tessuto viene utilizzato per il rivestimento di un divano. Le opzioni più comuni per i rivestimenti in tessuto oggi:

Gregge –tessuto artificiale che imita velluto, pelle scamosciata e ciniglia. Resistente, morbido, molto piacevole al tatto, facile da lavare, il gregge sul rivestimento in gregge dura più a lungo del gregge sul cotone. Lo svantaggio principale è che assorbe rapidamente gli odori.

Il mio migliore Flock è in grado di imitare velluto, pelle scamosciata e persino pelle

Ciniglia– tessuto da tappezzeria con elevata durabilità, vasta scelta di colori e sfumature. Sicuro, non tossico, non provoca allergie, non assorbe gli odori, ma richiede un’attenta cura – in caso di macchie, dovrai ricorrere alla pulizia chimica.

Pelle.I divani in vera pelle sembrano estremamente rispettabili, solidi e costosi, ma costano di conseguenza. La pelle artificiale viene spesso utilizzata anche nel rivestimento dei divani, principalmente quelli per ufficio, possono apparire crepe nel tempo, ha molta paura del fuoco aperto.

Il mio migliore Un divano in pelle è un’ottima opzione per un ufficio o uno studio

Il mio migliore La combinazione di diversi tipi di rivestimento offre risultati eccellenti: i sedili e gli schienali di questi divani sono rivestiti in gregge e i lati, gli schienali e il fondo sono rivestiti in pelle

jacquard.Tessuto denso con un motivo espressivo, un po ‘scivoloso al tatto, ma molto resistente, non si sbiadisce al sole, le macchie vengono rimosse abbastanza facilmente e la scelta di sfumature e motivi è insolitamente ampia.

Il mio migliore Il vantaggio di questo spazioso divano è una rivestimento sfoderabile in tessuto denso tinta unita, jacquard o ciniglia

Quando si sceglie il tipo di rivestimento, ci si dovrebbe concentrare non solo su parametri esterni: colore e motivo, ma anche su sensazioni tattili, nonché su proprietà aggiuntive come, ad esempio, “anti-artiglio”, che torneranno sicuramente utili per i proprietari di animali domestici. Anche il costo del rivestimento è importante: un tessuto della nuova collezione italiana può aumentare significativamente il prezzo di un divano..

Costo medio di diversi tipi di divani

In termini di costi, i divani sono generalmente divisi in tre categorie principali:

  • opzione economica – fino a 30.000 rubli.
  • categoria di prezzo medio – fino a 150.000 rubli.
  • classe premium – da 150.000 rubli. e quasi indefinitamente

Opzione economica– questi sono sempre divani su molle con imbottitura in espanso e rivestimento in tessuto ordinario; qui non troverai pelle o materiali nuovi come l’olofibra. Di solito si tratta di divani molto piccoli, per due o tre persone, a volte sono divani angolari con il meccanismo di piegatura più semplice, la base è in truciolare, fibra di legno, MDF, è quasi impossibile acquistare legno naturale per quel tipo di denaro. In generale, puoi acquistare un divano doppio e semplice per 8-10 mila rubli, ma quanto tempo durerà è sconosciuto e gli esperti non consigliano di usarlo come letto permanente.

Nella categoria di prezzo medionon solo i divani domestici sono presentati, ma anche i mobili di produttori europei, i marchi italiani sono particolarmente apprezzati. In generale, un divano portato da un altro paese avrà un costo del 40% in più rispetto a quello russo. La scelta in questa fascia di prezzo è molto ampia: dai piccoli divani con rivestimento in vera pelle agli enormi modelli angolari a sei posti con ripiani, un bar e così via..

Il mio migliore Un divano ad isola di produzione italiana – elegante, di alta qualità, ma allo stesso tempo piuttosto costoso – almeno 35 mila rubli

Classe premium– sono principalmente i modelli esclusivi di divani dell’autore di famosi designer, si potrebbe dire che l’arredamento “élite”. In questa fascia di prezzo, puoi scegliere divani dalla forma più bizzarra, con ricami a mano, gli ultimi materiali di rivestimento, con una base di legni pregiati e così via. La scelta di un cliente, non limitata nei fondi, è davvero enorme.

Il mio migliore I modelli di divani d’autore sono molto più costosi dei loro “colleghi” di produzione in serie, non solo per l’uso di materiali naturali di alta qualità, ma anche per il nome “forte” di un marchio o designer

È interessante notare che, secondo le statistiche, i russi acquistano più spesso divani di una categoria di prezzo medio nel soggiorno, facendolo in media una volta ogni nove o dieci anni.

Cioè, possiamo dire con fiducia che, poiché un divano è un acquisto raro, progettato per servire più di un anno, la scelta di un modello dovrebbe essere affrontata in modo particolarmente attento e ponderato, avendo considerato diverse opzioni. È meglio non lesinare sul materiale di base e sulla tappezzeria acquistando un oggetto di alta classe che diventerà una vera decorazione degli interni, un amato “amico a quattro zampe” di tutti i membri della famiglia e un comodo posto letto.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy