Cura dei mobili imbottiti in pelle: pulizia fai-da-te e piccole riparazioni

Sezioni dell’articolo



Da un lato, un aspetto presentabile, dall’altro – la costante necessità di un’attenta gestione e cura. I mobili in pelle non passano di moda, nonostante le evidenti difficoltà di cura, quindi è tempo di imparare a pulirlo correttamente e riparare piccoli danni alla tappezzeria.

Cura dei mobili imbottiti in pelle: pulizia fai-da-te e piccole riparazioni

Cosa è specifico per i rivestimenti in pelle

I mobili imbottiti in vera pelle sono percepiti da noi come qualcosa di elegante, solido e resistente. Molti mobili antichi rivestiti in pelle hanno conservato il loro aspetto originale anche dopo decenni, quindi non sorprende che i proprietari di moderni divani e pouf desiderino ottenere una durata simile..

Tuttavia, i mobili in pelle naturale sono incredibilmente stravaganti nella cura e nella pulizia, spesso le sue qualità estetiche sono molto più elevate di quelle pratiche. Il materiale naturale vive la propria vita, assorbe tutto ciò che è possibile: dai liquidi agli odori. Inoltre, la pelle è anche soggetta a danni strutturali, è in grado di asciugarsi, raggrinzirsi ed essere distribuita in dimensioni, trasformando un divano pulito e ben coperto in qualcosa di mostruoso.

Vera pelle per mobili

Il primo passo per garantire la durabilità dei mobili in pelle è normalizzare il tuo stile di vita e le tue abitudini domestiche. Numerosi animali domestici, bambini piccoli e ospiti possono rovinare la decorazione principale del soggiorno in un istante, semplicemente per ignoranza o disattenzione. La pelle, in particolare la pelle chiara, non tollera indumenti tinti, cibi e bevande e qualsiasi manipolazione negligente.

Cura dei mobili imbottiti in pelle fai-da-te

La situazione è aggravata dal fatto che esistono molti tipi di rivestimenti in pelle. Alcuni materiali possono essere utilizzati per la pulizia di alcoli o acidi debolmente concentrati, mentre altri no. Per la pelle verniciata, la sedimentazione della polvere non è così grave come per la pelle porosa, ma quest’ultima è più tollerante ai cambiamenti di temperatura e umidità rispetto alla prima. Chiariamo che ci concentreremo ulteriormente sulla pelle liscia e protetta, ma non su pelle scamosciata o nuda.

Mantenere le condizioni operative appropriate

La temperatura 23 (± 2) ° С e l’umidità relativa dell’aria 65 (± 5)% sono considerate le condizioni ideali per conservare i mobili in pelle. Cioè, le stesse condizioni che sono ottimali per l’uomo e la maggior parte dei mammiferi. Sono le forti gocce all’interno dei valori indicati che hanno l’effetto più distruttivo. In realtà, i rivestimenti in pelle possono tollerare temperature più alte o più basse, l’importante è che il clima sia uniforme.

Cura dei mobili imbottiti in pelle

Il secondo fattore più importante è la protezione della pelle da un’ampia gamma di radiazioni. Questi includono la luce solare diretta, la luce intensa di natura artificiale e le radiazioni termiche provenienti da dispositivi di riscaldamento situati a meno di un metro e mezzo di distanza. In via eccezionale, si possono citare i radiatori a infrarossi a onde lunghe radianti, che sono relativamente innocui..

Per questi e altri motivi, i mobili in pelle non devono essere posizionati sotto finestre, su terrazze e balconi aperti, immediatamente di fronte a termosifoni e in qualsiasi altro luogo in cui potrebbero subire un riscaldamento o un’asciugatura irregolari. È anche importante mantenere l’umidità ottimale nella stanza e rimuovere la polvere in eccesso in modo tempestivo, impedendo che si depositi sul rivestimento..

Cura dei mobili imbottiti in pelle

Non consentire il contatto diretto e prolungato con qualsiasi tipo di liquido, anche con acqua pulita. Accanto a un mobile in pelle, è necessario tenere sempre pronti i prodotti per la pulizia, appositamente selezionati per il tipo di pelle al momento dell’acquisto, nonché un pacchetto di salviette assorbenti pulite. Ricorda che il modo più indolore per rimuovere lo sporco è nei primi minuti dopo la loro comparsa..

Pulizia periodica

Il motivo principale per cui la pelle si sporca facilmente e irrimediabilmente è la sua elevata porosità. Con diverse tecniche di ravvivatura e lavorazione, questo svantaggio può essere eliminato, ad esempio, mediante verniciatura. Nel solito caso, si presume che il proprietario effettuerà il trattamento da solo circa 2-3 volte l’anno al fine di aumentare la resistenza all’inquinamento. Questa elaborazione ha due scopi..

Pulizia periodica di mobili in pelle

Il primo è quello di chiudere i pori e rendere la superficie idrofoba in modo che la pelle non assorba liquidi contenenti coloranti forti, nonché sostanze oleose. Per questo, vengono utilizzati principalmente cera naturale o mezzi polimerici speciali per la protezione e la conservazione. Prima della ceratura, i mobili in pelle devono essere puliti con un panno imbevuto di una soluzione di acqua debole di sapone igienico delicato e non devono esserci sporco visibile sui mobili.

Il secondo scopo del trattamento è quello di ripristinare il naturale equilibrio di acidità, umidità e grasso dei rivestimenti in pelle, creare uno strato protettivo superficiale che protegga da abrasioni, sbiadimenti e piccoli danni. Per questo viene utilizzato latte per lavorazione speciale o normale latte intero di vacca. Come nel caso precedente, la superficie della pelle deve essere pulita e asciutta prima della lavorazione. Il latte viene solitamente trattato due volte più spesso della cera.

Cura dei mobili in pelle

In media, una serie di prodotti per la pulizia e la cura di un divano in pelle per 4 posti costa circa 3.000-5.000 rubli ed è sufficiente per 2-3 anni di utilizzo. Rispetto al costo dei mobili in vera pelle, questi sono solo pochi centesimi, ma i vantaggi della lavorazione periodica difficilmente possono essere sopravvalutati.

Rimozione di macchie e sporco

Se sulla pelle viene versato del vino o altro liquido altamente colorante, in particolare la pelle chiara, prima di tutto, è necessario immergere i residui con un panno completamente asciutto. Inoltre, non pulire, vale a dire immergere: in nessun caso strofinare la macchia. Di solito, questo è il modo in cui la contaminazione viene rimossa immediatamente e completamente. Se ci sono tracce o macchie, sarà necessaria un’ulteriore elaborazione..

Quando si pulisce la pelle, è necessario provare una vasta gamma di prodotti per la pulizia delicati, dall’acqua calda bollita all’alcool isopropilico e al sapone da bucato. Questa tattica è particolarmente utile se la natura della contaminazione non è nota in modo affidabile..

Pulizia dei mobili in pelle

I detergenti per pelle speciali, generalmente offerti negli showroom di mobili, sono abbastanza efficaci e possono gestire quasi ogni tipo di sporco domestico senza danneggiare in alcun modo il rivestimento. Se non si dispone di uno strumento simile, è possibile provare tutte le sostanze a portata di mano, ad eccezione di detergenti acidi o alcalini aggressivi, alcool farmaceutico normale, detergenti abrasivi e composti con coloranti o una forte fragranza aromatica..

Rimuovere le macchie dai mobili in pelle

Solo le macchie di un marcatore permanente, permanganato di potassio o foglie verdi possono essere chiamate assolutamente non rimosse dalla superficie della pelle, tutto il resto è abbastanza realistico da eliminare dalla ricerca sequenziale di chimica detergente. Durante la pulizia, è importante non esporre la pelle a forti stress meccanici: solo schiuma e leggero sfregamento o ammollo delle macchie. Nel caso di sporco ostinato da bacche o pennarelli, l’ammoniaca e l’alcool isopropilico di cui sopra aiuteranno, ma i resti di tali prodotti dovrebbero essere rapidamente rimossi con acqua calda e la pelle dovrebbe essere ben asciugata immediatamente dopo la pulizia.

Eliminiamo graffi e graffi

Nella cura dei mobili in pelle, la cosa più difficile è prevenire danni meccanici. Per cominciare, dovresti fare una regola per tagliare gli artigli dei gatti in tempo e rimuovere gli strass sui jeans. È divertente, ma è da questi due fattori che la maggior parte dei prodotti in pelle diventa inutilizzabile..

Danni ai mobili in pelle

Lesioni gravi come forature e tagli, quando non solo la superficie della pelle, ma il suo strato strutturale stesso sono interessati, possono essere riparate solo con l’uso di composti di riparazione o la cosiddetta “pelle liquida”, o una costrizione completa. Attiriamo la vostra attenzione sul fatto che la “pelle liquida” non è un prodotto universale e non è adatta per ogni tipo di rivestimento. Inoltre, il luogo di riparazione si distinguerà, in un modo o nell’altro, dallo sfondo generale e tollererà scarsamente gli effetti dinamici a causa della mancanza di qualità adesive.

Riparazione di mobili in pelle con pelle liquida

Se, nel corso degli anni, compaiono macchie calve o grandi abrasioni sul rivestimento in pelle, speciali maschere di restauro aiuteranno a liberarsene, ripristinando lo strato protettivo superiore. La particolarità del loro uso è che sono applicati su tutta la superficie del prodotto e non localmente, altrimenti è possibile una notevole discrepanza di colore.

Prima di applicare una maschera protettiva e rigenerante, la pelle deve essere trattata in modo speciale. Oltre a un’accurata pulizia e asciugatura, dovrai lucidare la superficie con uno speciale tampone morbido, cioè una spugna abrasiva. Ciò è necessario per rompere lo strato protettivo in aree non danneggiate, in modo che il nuovo rivestimento aderisca qualitativamente alla base. Inoltre, la superficie levigata deve essere accuratamente pulita con un agente speciale per sgrassare la pelle, che migliorerà l’adesione e non danneggerà la struttura del materiale..

Riparazione di mobili in pelle squallida

In termini di azione, le maschere per il restauro sono molto simili ai composti di tintura per abbigliamento in pelle e scarpe. Si asciugano per circa 8-10 ore, l’effetto del restauro dura fino a 3 anni, l’elaborazione è del tutto possibile anche da soli.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy