Bancone bar fai-da-te per la cucina

Sezioni dell’articolo



Quando si combinano il soggiorno e la cucina, è possibile utilizzare il bancone del bar per dividere lo spazio comune. Può anche servire come una piccola sala da pranzo e un tavolo da taglio. Questo mobile “personalizzato” può essere ordinato in fabbrica, ma puoi anche creare un bancone da bar.

Bancone bar fai-da-te per la cucina

Vantaggi del bancone bar

Non molto tempo fa, il bar era percepito esclusivamente come un attributo di specifici esercizi di ristorazione. Era a suo agio in ogni modo:

  1. Innanzitutto, ha diviso la sala comune in un’area di lavoro e un’area per ricevere cibo e bevande.
  2. In secondo luogo, la parte inferiore del bancone stesso, nascosta agli occhi dei clienti, fungeva da desktop per i dipendenti dello stabilimento.
  3. In terzo luogo, la parte superiore del classico bar era il luogo ideale per una colazione o un pranzo veloce al mattino e per un dinamico relax serale.

Bancone bar fai-da-te per la cucina

Ma non è tutto. L’altezza del piano d’appoggio era inizialmente orientata verso il visitatore in piedi e le sedie normali non potevano essere utilizzate nei casi in cui il cliente voleva fare uno spuntino mentre era seduto e “non lasciare la cassa”. Ecco come apparivano sgabelli da bar, sedie e persino poltrone, che avevano un’altezza non standard e una traversa per le gambe..

L’alta funzionalità del bancone del bar è stata notata dai progettisti degli interni degli alloggi. Inizialmente, come elemento d’arredo, è stato apprezzato dal pubblico giovanile – per un monolocale, questo è un modo ideale di suddivisione in zone dello spazio. Quindi il bancone del bar è diventato così popolare che ora può essere trovato non solo negli appartamenti a pianta aperta, ma anche nelle normali cucine (sia grandi che piccole).

Bancone bar fai-da-te per la cucina

Anche l’ampia varietà di forme e dimensioni che può assumere un bancone da bar, al contrario di una sala da pranzo o un tavolo da taglio conservatore, ha svolto un ruolo importante in questo..

I tre disegni più semplici. Che è migliore

La particolarità del design della barra è che non esistono criteri rigidi che limiterebbero gravemente le dimensioni. L’altezza del piano di lavoro può variare da 85 a 95 cm (il livello della superficie del tavolo da cucina di taglio) a 115-120 cm (l’altezza classica della zona pranzo del bancone del bar su due livelli). Tutto dipende dalle dimensioni e dal design della stanza.

Esistono tre semplici disegni facili da realizzare con le tue mani..

La prima opzione è un rack con una superficie da pranzo su brevi console fissate a un mobile o un tavolo da lavoro, con un’altezza tradizionale sopra il livello del pavimento di 120 cm. L’opzione è molto semplice da progettare. Per fare ciò, puoi ordinare un piano di lavoro in MDF per abbinare il colore del resto della cucina e selezionare rack con la possibilità di attaccare alla superficie di un mobile esistente.

Bancone bar fai-da-te per la cucina

La seconda opzione non è meno semplice. Il piano di lavoro del bancone bar si trova allo stesso livello delle superfici dei mobili della cucina e per il supporto vengono utilizzati uno o due ripiani alti con supporto sul pavimento (l’altro lato è fissato al muro o al lato dell’armadio). In realtà, sarà un tavolo da pranzo alto o un tavolo da lavoro standard, ma senza un mobile inferiore..

Bancone bar fai-da-te per la cucina

La terza opzione è un rack su due livelli. È più complesso, ma un tale design è altamente funzionale e soddisfa la definizione classica. Si tratta della sua fabbricazione che ora vi diremo.

Elenco dei materiali

Per creare un bancone da bar con le tue mani, avrai bisogno dei seguenti materiali:

  • trave di legno 50×100 mm;
  • tavola piallata 25 mm;
  • truciolare per mobili (o pannelli in MDF laminato) spessore 16-18 mm;
  • Piano tavolo in MDF, lo spessore può variare da 28 a 40 mm (a seconda dei mobili della cucina utilizzati nel set);
  • zoccolo;
  • sigillante, primer, pittura, vernice;
  • elementi di fissaggio, accessori per mobili.

Il legname e la tavola devono essere asciugati, trattati con un antisettico e ignifugo.

Procedura operativa

Per prima cosa devi fare un disegno. Le dimensioni della struttura devono essere legate ai parametri della stanza e degli oggetti interni circostanti, tenendo conto dei requisiti ergonomici.

I criteri principali durante lo sviluppo di un progetto:

  • l’altezza del livello inferiore (di lavoro) deve corrispondere all’altezza dei mobili della cucina;
  • l’altezza del livello superiore (pranzo) non deve essere superiore a 120 cm e deve essere adatta al modello selezionato di sgabelli da bar;
  • è desiderabile che la larghezza totale del bancone da bar (nella sporgenza tra le estremità esterne delle superfici di lavoro e da pranzo) sia uguale alla larghezza dei ripiani della cucina;
  • la lunghezza della griglia e la sua posizione non dovrebbero limitare la libera circolazione intorno alla cucina, lasciando abbastanza spazio per il passaggio.

Bancone bar fai-da-te per la cucina

Dopo lo sviluppo del disegno, iniziano a produrre il telaio. È costituito da una barra sotto forma di una struttura a telaio:

  • nella parte inferiore sono presenti due travi di supporto lunghe inferiori, collegate da travi corte mediante una connessione a spina (più facile con una “coda di rondine” semplice e più affidabile);
  • nella parte superiore ci sono quattro travi (due per ogni livello), collegate in coppia allo stesso modo del livello inferiore;
  • il fissaggio delle travi superiore e inferiore tra loro viene effettuato utilizzando le cremagliere angolari e intermedie, il fissaggio delle cremagliere alle travi della fila superiore e inferiore è più semplice da eseguire utilizzando un angolo forato per mobili (con un rinforzo aggiuntivo).

Se hanno in programma di appoggiare il bancone del bar contro il muro, dopo aver realizzato il telaio è fissato ad esso con tasselli. La cornice può essere innescata e verniciata per durare più a lungo.

La guaina delle superfici laterali (lunga dal lato della stanza e corta dal lato del passaggio) viene eseguita da truciolare.

Bancone bar fai-da-te per la cucina

Consigli.È impossibile tagliare la tavola del mobile esattamente a misura a casa. È possibile (e necessario) ordinare il taglio professionale di pezzi di superfici laterali e controsoffitti da professionisti: in ogni grande città esiste probabilmente un tale servizio, anche da parte di organizzazioni che vendono materiali per la fabbricazione di mobili. Lì puoi anche ordinare l’incollaggio del bordo.

I fianchi sono fissati al telaio con viti autofilettanti attraverso fori preforati. I fori devono essere svasati in modo che la testa affusolata della vite si inserisca nel foro incassato. Tale profilo può essere realizzato con una punta di diametro maggiore. Dall’alto, la vite è mascherata con una spina, abbinata al tono della piastra.

I ripiani del tavolo sono fissati al telaio usando un perno di legno fissato alla colla.

Bancone bar fai-da-te per la cucina

Lungo la cremagliera, nella parte inferiore lungo il perimetro, lo spazio tra la parete laterale e il pavimento è sigillato con un sigillante e sul lato anteriore è inoltre coperto da uno zoccolo decorativo. Ciò proteggerà il truciolato dagli effetti dell’acqua durante la pulizia a umido..

All’interno del bancone (dal lato della cucina), puoi realizzare scaffali aperti da una tavola piallata, verniciati per abbinare il piatto del mobile o verniciati.

Bancone bar fai-da-te per la cucina

Opzioni alternative

In alternativa, puoi offrire altre opzioni che sono convenienti da usare in cucina..

1. Se si rimuove il coperchio standard dall’armadio di fabbrica e si installa invece un piano del tavolo, è possibile ottenere un bancone da bar. L’unica condizione è che la parte sporgente dovrà essere supportata su una gamba o un’enfasi sul muro.

Bancone bar fai-da-te per la cucina

2. Due piedistalli affiancati possono essere utilizzati come base. E installa un piano di lavoro in cima.

3. Se hai una bellissima vista dalla finestra, puoi fissare il piano del tavolo attraverso l’apertura della finestra con supporto su pareti e mobili.

Bancone bar fai-da-te per la cucina

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: