Auto-riparazione

Sezioni dell’articolo



In questo articolo: regole e procedure per la ristrutturazione degli appartamenti; come effettuare un preventivo di riparazione; come scegliere i giusti materiali da costruzione; la sequenza di rinnovo dei locali; misure di sicurezza per riparazioni domestiche; consigli per la ristrutturazione dell’appartamento.

Ristrutturazione dell’appartamento da soli

Quali sono i motivi che ci spingono a fare da soli le riparazioni cosmetiche? In primo luogo, ovviamente, le condizioni dei locali: carta da parati sbiadita, vernice sbiadita e scrostata in alcuni punti, una sorta di soffitto scuro (era bianco), parquet graffiato e abbastanza scuro. Il secondo motivo è il desiderio di risparmiare denaro, il che è abbastanza naturale. I servizi di artigiani professionisti non sono economici, ma in alcuni tipi di riparazioni domestiche non puoi farne a meno – ad esempio, è impossibile sostituire il sistema di approvvigionamento idrico senza competenze speciali.

Preparazione per la ristrutturazione dell’appartamento

Per portare l’appartamento nella forma corretta occorreranno mani, strumenti di costruzione, tempo e denaro per i materiali da costruzione. Di norma, le riparazioni degli appartamenti da sole sono pianificate per il periodo del capo della vacanza della famiglia e le vacanze future dipendono da quanto bene viene eseguita questa riparazione – se si effettua una riparazione rapida, è necessario eseguirla annualmente.

Dopo aver determinato la data di inizio dei lavori, il passo successivo è stimare la quantità di riparazioni imminenti. Noterò subito che sono possibili solo riparazioni cosmetiche dell’appartamento con le tue mani, come: livellare le pareti e il piano principale (la sua base in cemento), sigillare crepe, incollare carta da parati, posare linoleum, moquette o pavimento in laminato, installare porte interne, sostituire prese, ecc. … Revisione, soprattutto se associata alla riqualificazione dei locali, sarebbe più corretto affidare agli specialisti (ricordare che la riqualificazione deve essere coordinata con le agenzie governative incaricate della supervisione!).

Ristrutturazione dell'appartamento

Pensa al design di ogni stanza, consulta i designer familiari (se presenti), consulta i cataloghi fotografici e i siti specializzati su Internet. Dopo aver deciso sulle questioni di progettazione, passiamo alla stima dei materiali da costruzione.

È necessario determinare il consumo di materiali, il loro elenco e la quantità di denaro richiesta per il loro acquisto in base all’area delle superfici da riparare. Dopo aver calcolato la quantità di materiali da costruzione, aumentare la quantità di ciascun materiale da costruzione calcolata da te del 10-15%. Ciò aumenterà leggermente il costo delle riparazioni, ma è necessario tenere conto del fatto che ci saranno difetti e guarnizioni illiquide, sarà necessario abbinare il modello dei materiali di finitura (linoleum, carta da parati, ecc.).

Come calcolare il costo preliminare della finitura di un appartamento

Per fare questo, avrai bisogno di dati sul numero di materiali da costruzione e fonti di informazioni sui prezzi, che sono adatti per i listini prezzi dei negozi di costruzione su Internet e le visite ai mercati di costruzione. Se viene elaborata una stima per i materiali da costruzione, diciamo, sei mesi o un quarto prima dell’acquisto effettivo, concentrarsi sulla fascia di prezzo media – come sapete, nella stagione estiva, i prezzi dei materiali da costruzione aumentano contemporaneamente con un aumento della domanda per loro. Non dimenticare di prendere in considerazione il trasporto di materiali da costruzione a casa tua nel costo della ristrutturazione dell’appartamento: questo elemento di costo può essere piuttosto elevato, quindi stima quanto più alti sono i prezzi nel negozio di ferramenta più vicino rispetto ai prezzi sul mercato delle costruzioni, specialmente se quest’ultimo si trova abbastanza lontano. Non sarebbe più redditizio acquistare materiali da costruzione di base nel punto vendita più vicino, tenendo conto dei costi di trasporto?

Dopo aver determinato il costo della riparazione imminente, aumentarlo del 10% (spese impreviste) – la cifra risultante sarà il costo preliminare dei costi di riparazione.

Ristrutturazione dell’appartamento – la prima fase

Quindi, eccolo qui – il primo giorno di autoriparazione dell’appartamento! Prima di tutto, devi liberare completamente i locali di varie immondizie, in altre parole, da un mucchio di cose assolutamente inutili accumulate nel corso di molti anni: elettrodomestici difettosi, vestiti inutili, giocattoli rotti, ecc. Fallo, perché la ristrutturazione dell’appartamento offre un’eccellente opportunità per apportare cambiamenti nelle condizioni di vita.

Preparazione dei locali per il rinnovo

Assicurati (assicurati!) Per visitare i vicini degli appartamenti vicini, avvertendoli attentamente dell’inizio dei lavori di riparazione, il che significa un aumento del livello di rumore. A proposito, secondo la legislazione attuale, fare rumore dopo 23 ore significa violare le condizioni della legislazione attuale (ricordate questo!).

Preparazione dei locali per il rinnovo

Di norma, le riparazioni in un appartamento iniziano con un bagno e una cucina, i cosiddetti locali essenziali. È più conveniente eseguire lavori di riparazione in una stanza completamente vuota, quindi è necessario estrarre tutti i mobili e gli elettrodomestici.

Se la riparazione (sostituzione) del rivestimento del pavimento non viene eseguita, deve essere completamente coperto con un involucro di plastica, fissandolo attorno al perimetro con nastro adesivo (a differenza del solito, il nastro adesivo viene rimosso senza lasciare tracce al termine dei lavori di riparazione).

Le prese e gli interruttori devono essere rimossi dopo aver spento l’alimentazione. I fili scoperti che rimangono negli incavi della presa devono essere accuratamente avvolti con del nastro isolante (ogni filo separatamente, in nessun caso collegando le estremità nude l’uno all’altro!) E leggermente piegato all’interno della presa in modo che non sporgano. La plafoniera deve essere rimossa anche isolando i fili scoperti. Se le porte interne interferiscono con il rinnovamento della stanza, le rimuoviamo e le spostiamo in un’altra stanza..

Continuiamo a rinnovare l’appartamento da soli

Eseguiamo la preparazione delle superfici: pareti, soffitto e pavimento. È necessario rimuovere il vecchio dipinto: alcuni fai-da-te non lo fanno, cercando quindi di ridurre la quantità di lavoro, ma questo non è corretto. Se la resistenza della vecchia vernice è rotta e lo strato di intonaco sottostante è in ritardo in alcuni punti, la vernice appena applicata causerà crepe e parziale collasso dell’intonaco.

La cosa più difficile da rimuovere è dispersione d’acqua, colori ad olio e smalti, dovranno letteralmente essere strappati dalle pareti e dal soffitto.

Ti consiglio di dotarti di una spatola d’acciaio, usandola per graffiare la superficie verniciata e, tenendo la spatola con la mano destra, stacca la vernice con la pressione, esponendo lo strato di intonaco. Assicurati di proteggere le mani con guanti di tela, altrimenti danneggierai gravemente la tua pelle – fino a tagli di diversa profondità. E altro ancora: indossare occhiali di sicurezza.

Ristrutturazione dell'appartamento

Cari artigiani domestici che intendono applicare un nuovo strato di calce bianca su quello vecchio – non tentare di semplificare il vostro compito, rimuovete il vecchio calce bianca, altrimenti tutto il vostro lavoro inizierà a sgretolarsi tra un paio di mesi! Il vecchio intonaco bianco deve essere rimosso completamente sciacquandolo con un panno imbevuto di acqua o strofinando con una spatola da una superficie precedentemente inumidita (utilizzare uno spray ad acqua portatile) – il lavoro è semplice, ma richiede tempo.

La rimozione della vecchia carta da parati è necessaria perché i metodi di applicazione di un nuovo strato di carta da parati su quelli vecchi hanno almeno un quarto di secolo. La superficie per la tappezzatura deve essere livellata con miscele secche in soluzione acquosa a base di gesso o cemento. È abbastanza facile rimuovere la parte principale della vecchia carta da parati dalle pareti: devi trovare il bordo della carta da parati che è in ritardo dietro il muro e tirarlo leggermente. Le stesse aree della carta da parati che aderiscono saldamente al muro devono essere inumidite con acqua usando uno straccio bagnato o uno spray e rimosse con una spatola.

Dopo aver rimosso le vecchie finiture delle pareti e del soffitto, valutare le condizioni dell’intonaco: nei punti in cui è caduto l’intonaco, è necessario rimuoverlo completamente e applicare nuovo intonaco. Prova ad espandere (espandere) tutte le crepe rilevate durante l’ispezione usando un’asta.

Ristrutturazione dell’appartamento – la fase successiva

Ora è il momento di sostituire le finestre con doppi vetri, posare nuovi cavi elettrici e tubature dell’acqua (ovviamente, se la riparazione comporta questi lavori).

Dopo aver installato i telai delle finestre, non affrettarti a rimuovere la pellicola protettiva da loro, al contrario – prendi una pellicola in pvc di dimensioni sufficienti e chiudi l’intera unità di vetro con essa, fissandola con del nastro. Questa misura proteggerà le nuove unità di vetro dalla contaminazione durante ulteriori lavori di finitura..

Si noti che la posa di nuovi cablaggi sarà estremamente difficile e richiederà uno speciale attrezzo elettrico (un trapano a percussione non sarà sufficiente). Pensa attentamente alla posizione delle prese elettriche, degli interruttori, disegna uno schema per la posa di nuovi collegamenti elettrici (richiesto!) E fai un grande sforzo per non perderlo.

Uno degli elementi della moderna ristrutturazione dell’appartamento è la cucitura di tubi di approvvigionamento idrico e sistemi di riscaldamento nelle pareti in modo che non rovinino l’interno dei locali. Di conseguenza, il design generale dell’appartamento ne beneficia, ma qui è necessario ricordare che eventuali perdite nei tubi richiedono l’apertura della finitura per le riparazioni. È importante elaborare in anticipo un diagramma dettagliato del nuovo cablaggio dei sistemi di approvvigionamento idrico e di riscaldamento, altrimenti, se i vicini vengono allagati dal basso, dovrai rompere tutto il rivestimento in cerca di una perdita.

La fase successiva sta finendo l’appartamento

Ci impegniamo a livellare il pavimento – lanciando un nuovo massetto (se necessario) o riparando quello vecchio. A proposito, quando si lancia un nuovo massetto, tenere presente che la sua completa asciugatura e sedimento richiederà almeno 3 settimane. In questa fase, il rivestimento decorativo non si adatta al pavimento, perché ci sarà molto sporco nel processo di finitura.

Procediamo ad applicare intonaco e mastice alle pareti e al soffitto. È necessario chiudere tutte le crepe, formare la corretta geometria di angoli e sporgenze, allineare le pareti e il soffitto con i fari.

Soffitto dipinto

C’è un modo per risolvere diversi problemi contemporaneamente: ottenere pareti perfettamente piatte e posare nuovi cablaggi elettrici senza perforare i canali nelle pareti. Per fare questo, dovrai montare i fogli del muro a secco sulle pareti, fissandoli su un profilo zincato o su una trave di legno e riempiendo i giunti. Sebbene il rivestimento in cartongesso costerà più del mastice secco, una significativa riduzione dei tempi di riparazione servirà da compensazione – di circa 3 volte.

Completamento della finitura dell’appartamento

Soffitti, piastrelle, tappezzerie, pavimenti, installazione di battiscopa per soffitti e pavimenti.

Per i soffitti di pittura, la vernice a base d’acqua (WDAK), applicata in più strati (di solito 2-3 strati), è più adatta. Se è richiesto un soffitto bianco, sarà sufficiente solo la vernice a dispersione d’acqua (qualsiasi VDAK è sempre bianco), per ottenere un soffitto colorato, è necessario acquistare una combinazione di colori del colore desiderato e tingere la vernice – è importante determinare immediatamente la quantità di vernice necessaria per dipingere il soffitto e tingere tutto in una volta … Le vernici colorate non simultanee avranno diverse sfumature di colore. Darò questo consiglio: acquista sempre VDAK per uso esterno, indipendentemente da dove verrà applicato (all’esterno o all’interno dell’edificio). La vernice a dispersione acquosa per uso esterno ha sempre una composizione migliore, poiché le superfici verniciate con essa sono esposte alle influenze atmosferiche.

La carta da parati dovrebbe essere eseguita solo su pareti preparate (livellate con stucco, pulite, ecc.). La colla per carta da parati deve essere abbinata al tipo di carta da parati acquistata. Ti consiglio di scegliere una colla per carta da parati di fabbricazione europea: è garantito per adempiere ai suoi compiti, devi solo seguire esattamente le istruzioni per la sua preparazione.

Incollaggio carta da parati

Quando si posa linoleum su un massetto di cemento, il mastice colla su base di silicato sarà efficace: il suo uso consentirà di fare a meno di saldare linoleum alle articolazioni e fissare in modo affidabile il rivestimento di linoleum al suo posto.

Se la vecchia vernice sul basamento non consente di applicare un nuovo strato di vernice e vernice senza difetti visibili, sarebbe più corretto sostituire il basamento con uno nuovo. È quasi impossibile rimuovere completamente gli strati di vernice vecchia dai battiscopa..

In conclusione – alcuni consigli

Cerca di non acquistare materiali da costruzione economici – di norma, il loro prezzo basso significa una mancanza di qualità.

La carta da parati dovrebbe essere eseguita solo in assenza di bozze..

Per quanto riguarda la preparazione indipendente di miscele edili per intonaco, stucco e massetto in cemento, raccomando di non provare a comporre la miscela di cui hai bisogno da solo, ma di acquistare una miscela secca già pronta, confezionata in sacchetti. Non è possibile superare i metodi industriali di creazione di miscele edili..

Non risparmiare sugli elettroutensili da costruzione: il suo utilizzo ridurrà in modo significativo il periodo complessivo di ristrutturazione dell’appartamento, ridurrà le lesioni e faciliterà la gravità del lavoro.

Usare sempre dispositivi di protezione – guanti da costruzione in tela o tessuto, occhiali o maschera, se necessario – un respiratore. Sarà più corretto eseguire lavori di costruzione e riparazione su tute e scarpe.

Eseguendo le riparazioni da soli – non abbiate fretta, è meglio assicurarsi ancora una volta che state facendo tutto bene piuttosto che ottenere un mucchio di materiali da costruzione difettosi, tempo perso e umore viziato.

Se, a tuo avviso, è richiesto il coinvolgimento di artigiani professionisti, contattali, affidi l’esecuzione di alcuni lavori e otterrai un risultato di alta qualità garantito (la domanda degli artigiani è sempre più alta di quella delle famiglie).

Prestare estrema attenzione quando si lavora su cavi elettrici, condutture dell’acqua e del gas.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy