Uno strumento innovativo per il pittore

Sezioni dell’articolo



Proponiamo di prendere in considerazione strumenti e dispositivi professionali ancora rari nello spazio post-sovietico, che consentano di semplificare i lavori di pittura. In questo articolo, parleremo di macchine per stucco, sistemi di applicazione meccanica e trampoli di costruzione..

Il lavoro di pittura è uno dei più dispendiosi e dispendiosi in termini di tempo. Sfortunatamente, non si prestano bene alla meccanizzazione e non è sempre possibile per gli aiutanti essere ammessi anche nelle operazioni più semplici, a prima vista. L’abilità di uno specialista qui è determinata da abilità motorie persistenti. Ma i colleghi stranieri sono comunque riusciti a ottimizzare la finitura superficiale. Per questo, sono stati sviluppati strumenti e dispositivi speciali, il cui prezzo “morde”, tuttavia, si ripagano con gli interessi se si eseguono lavori di pittura in modo professionale.

Macchine per stucco

Parleremo di stazioni per l’applicazione di stucchi, ma notiamo che molte di queste macchine sono abbastanza versatili e in grado di interagire con diversi tipi di composti da costruzione. Loro possono:

  • dipingere;
  • innescato;
  • intonaco;
  • applicare impermeabilizzanti e ritardanti di fiamma;
  • versare massetti sottili e materiali per il livellamento del pavimento, ecc..

PFT RITMO plus M PFT RITMO plus M

Allo stesso tempo, le “abilità aggiuntive” della stazione in diversi modelli sono presentate a modo loro. Non ci sono dispositivi che fanno tutto ugualmente bene.

Il compito principale dell’attrezzatura di spruzzatura, posizionata dal produttore come riempitivo, è di aiutare il pittore con miscele viscose e pesanti.

Le riempitrici si basano sulla tecnologia a spruzzo airless. Qui non c’è un normale compressore e le miscele vengono pompate usando una pompa. Il materiale viene alimentato alla pistola ad alta pressione e la spruzzatura viene effettuata a causa di un forte calo di pressione nella zona dell’ugello. La tecnologia airless consente di lavorare con miscele pesanti e a grana grossa (grana con un diametro fino a 4-5 mm) con un elevato grado di trasferimento (bassa perdita di materiale).

Uno strumento innovativo per il pittore

Si noti che l’azionamento della pompa può essere di diversi tipi:

  • pneumatico
  • elettrico
  • benzina (ICE)

Le stuccatrici elettriche sono le più leggere e compatte, spesso utilizzate nell’ingegneria civile.

Quali sono i vantaggi di tali unità per i pittori? Chiamiamo solo la chiave.

  1. La produttività dei lavori di verniciatura è approssimativamente triplicata (redditività nelle operazioni di intonacatura, facciate, ecc. – ancora di più).
  2. Nessun aiuto necessario.
  3. Con le altezze standard del soffitto (le aste consentono di raggiungere fino a 3 metri o più dal pavimento), il lavoro può essere eseguito senza utilizzare impalcature e impalcature.
  4. Non vi è una spesa eccessiva significativa di stucchi dalla caduta della massa sul pavimento, come nell’applicazione manuale.
  5. L’affaticamento del personale è ridotto in modo significativo.
  6. La qualità del lavoro aumenta.

Graco T-Max 405 Graco T-Max 405

Quando si sceglie un apparecchio per la stuccatura, è necessario capire in anticipo: quali materiali saranno i principali, su quali oggetti verranno utilizzate le macchine, se si prevede di sviluppare. Per privilegiare un modello specifico, è necessario comprendere le caratteristiche tecniche e operative.

Massima produttività

Non prestare attenzione alla pressione e alla velocità di movimento di alcuni nodi. Qui l’indicatore principale è litri al minuto, determina solo le capacità della stazione e lo collega a una classe specifica. Gli apparecchi per 3-4 l / min sono considerati medi per un operatore. Esistono potenti stazioni che ti consentono di collegare più pistole contemporaneamente. A volte il dispositivo è progettato per una pistola con un ugello grande, ma consente di collegarne due se gli ugelli hanno un diametro inferiore.

Il cambiamento nelle prestazioni può essere effettuato in più passaggi o in modo uniforme. Ovviamente, maggiore è la gamma di regolazioni e più precise sono, più versatile sarà la macchina..

Alcuni modelli con i loro componenti elettronici controllano i parametri di pressione e controllano automaticamente il motore. Per i produttori, la regola della buona forma è l’uso di un display, che mostra tutte le informazioni utili (pressione, portata, prestazioni).

La tensione di funzionamento di una macchina intonacatrice di solito dipende dalla potenza del motore. Naturalmente, le unità più vendute sono unità da 220 V, che possono essere alimentate da una normale presa domestica. Le stazioni più potenti sono collegate a tre fasi. Ma ci sono anche macchine intonacatrici universali “220/380”.

PFT G4 PFT G4

Più potenza significa sempre maggiore flessibilità. Ad esempio, per lavorare a una distanza sufficiente dalla stazione o da più miscele viscose. L’indicatore medio può essere considerato 1,5-2 kW.

La gamma è importante su oggetti di grandi dimensioni e soprattutto su facciate. Qui non è sempre possibile concentrarsi sulla lunghezza dei tubi flessibili ad alta pressione forniti con il kit. La cosa principale sono i dati del passaporto. Si noti che la distanza di lavoro in altezza è sempre di un ordine di grandezza inferiore a quella orizzontale.

Il materiale con cui funziona la stazione di stucco

Alcuni materiali per una determinata macchina sono immediatamente adatti, mentre altri devono essere aggiornati: utilizzare tubi più grandi, collegare un compressore, sostituire la pistola. È molto importante quale frazione del grano può essere spruzzata dall’installazione, quali formulazioni per tipo di agente legante sono applicabili. Alcune macchine per stucco funzionano solo con stucchi pronti, prodotti in secchi o sacchetti di plastica. E altri sistemi hanno un bunker, dopo il collegamento alla rete idrica, essi stessi impastano miscele di edifici asciutti e forniscono continuamente la massa finita.

Tabella comparativa delle stazioni di servizio:

Modello Massima produttività, l / min Distanza di alimentazione del materiale, m Alimentazione e potenza, V / kW Frazione di materiali, mm Costo, sfregamento.
PFT RITMO plus M 3 15 220 / 1,5 fino a 4 265.000
Wagner PlastCoat PC-25 20 40 220 / 2.2 fino a 5 310.000
Graco T-Max 405 5.7 15 220 / 0,65 fino a 2,5 170.000

Strumenti di stucco meccanico TapeTech

TapeTech è diventato un innovatore e un leader indiscusso. Gli strumenti di stucco di questo marchio sono integrati in un sistema e si completano a vicenda. Sono destinati alla meccanizzazione dei lavori di verniciatura, focalizzati principalmente sulle superfici di finitura rivestite con cartongesso o fibra di gesso.

Questi dispositivi non consentono di escludere completamente alcune operazioni, di norma, quando si applica lo stucco, è necessario applicare tutti gli stessi 3 strati e asciugarli. Ma è possibile risparmiare tempo e fatica, quindi puoi guadagnare di più. Alcuni lavori sono così semplificati che possono essere affidati a un assistente. È importante che tutti gli utensili abbiano una configurazione longitudinale o si allunghino, quindi è possibile lavorare senza impalcatura in stanze con un’altezza del soffitto fino a 3 metri.

Uno strumento innovativo per il pittore

“Bazooka” è un successo dell’azienda. È un dispositivo sotto forma di un tubo di alluminio piuttosto spesso (da cui il nome). È inteso per il riempimento di giunti di guaina in lamiera. La caratteristica principale di questo strumento è che in un passaggio lungo l’area di lavoro, viene applicato contemporaneamente un substrato di riempimento e il nastro di collegamento della carta viene arrotolato / pressato / tagliato. È interessante notare che il dispositivo può essere utilizzato non solo per sigillare giunti di pareti verticali, ma anche per lavori orizzontali e sul soffitto. E puoi anche rinforzare gli angoli con “Bazooka”.

Per finire gli aerei, i progettisti hanno escogitato scatole di ugelli che consentono di applicare una striscia di stucco a strato sottile in un solo movimento. Il design del dispositivo è abbastanza semplice: uno stucco pronto o precedentemente preparato viene caricato nella scatola, quando passa attraverso la fessura, viene applicato alla base e immediatamente raccolto con una lama di spatola. L’alimentazione del materiale viene effettuata a causa del fatto che l’operatore preme sui rulli durante il passaggio. A seconda dello scopo, viene selezionata la larghezza della scatola: per coprire il nastro nelle cuciture, utilizzare un ugello con una larghezza di 175 mm, per i successivi strati di livellamento e finitura, prendere scatole di 250-300 mm.

Uno strumento innovativo per il pittore

La sigillatura delle viti autofilettanti incassate sul piano del muro a secco viene eseguita con un altro ugello. Se ogni scanalatura è solitamente rivestita, qui viene eseguito un ugello a forma di scatola largo 50 o 75 mm lungo l’intera linea di elementi di fissaggio, lo stucco rimane solo sui tappi.

Per arrotolare il nastro negli angoli interni, gli sviluppatori suggeriscono di utilizzare un rullo speciale. Questo ugello premerà la carta nello stucco durante il cablaggio e formerà un taglio uniforme dell’angolo.

Un finisher angolare viene utilizzato per rimuovere contemporaneamente il peso in eccesso e applicare un secondo strato. È installato sulla maniglia articolata e dopo che il rullo è guidato lungo l’angolo interno. Gli angoli esterni per la finitura vengono elaborati con normali spatole o ugelli a scatola. La finitura degli angoli viene eseguita con un applicatore in tandem con un finitore. Possono lavorare insieme al dispositivo MadRunner, che contiene una certa quantità di mastice e una molla a gas lo alimenta nell’ugello..

Un sistema di riempimento meccanico TapeTech sarebbe incompleto senza una pompa di riempimento, le maniglie dei portaugelli (da 860 a 2500 mm) e un assortimento di adattatori e adattatori. Una custodia in metallo è disponibile come articolo separato.

Si noti che ci sono altri produttori di strumenti simili. In considerazione dell’esotismo, il costo stimato dei “bazooka” tecnicamente complessi in Russia può raggiungere fino a 100.000 rubli (all’estero costano circa 1000-1200 USD), altri accessori, ovviamente, sono molto più economici.

Trampoli della stazione di finitura

Questi dispositivi sono stati a lungo utilizzati in Occidente. Con il loro aiuto, i costruttori sono in grado di ridurre al minimo il lavoro su ponteggi e scale. Si sono dimostrati particolarmente utili se è necessario spostarsi molto, ad esempio, quando si avvolgono fogli di cartongesso sul soffitto, quando si posano le comunicazioni, quando si stendono pareti e soffitti alti. Il lavoro di un pittore comporta generalmente un costante cambiamento del posto di lavoro in modo che gli strati possano seccarsi..

Uno strumento innovativo per il pittore Dura-TRAMPOLI

Questi prodotti sono veramente high-tech. Qui vengono utilizzati solo materiali di alta qualità (principalmente: alluminio, magnesio e acciaio), il design è studiato nei minimi dettagli. Ci sono sempre comodi ancoraggi per la parte inferiore della gamba, il telaio di supporto è integrato con molle o pneumatiche per la stabilità, l’altezza è regolabile a intervalli di 50 mm, la pedana è regolata su diverse dimensioni, il fissaggio viene effettuato con cinghie o velcro. Il tallone di supporto è gommato, può essere mobile e anche con molle. Può avere una forma complessa, voluminosa o addirittura divisa in due parti (si ritiene che ciò aumenti la stabilità).

Ci sono 3 principali dimensioni standard di palafitte per il costruttore medio, differiscono in altezza:

  • 38-60 cm
  • 46-76 cm
  • 61-102 cm

Come puoi vedere, c’è un margine decente per la regolazione dell’altezza in modo che l’area di lavoro sia sempre a una buona distanza. Si consiglia di selezionare ciascuna di queste dimensioni per stanze con un’altezza del soffitto compresa tra 2,6 e 3,2 metri..

Uno strumento innovativo per il pittore

Un altro punto importante nella scelta è il peso consentito dell’utente. È chiaro che non è possibile sovraccaricare i dispositivi.

Per facilitare il lavoro con i trampoli, si consiglia di disporre di un tavolo presso la struttura in cui verrà disposto lo strumento e di individuare le miscele pronte. Ciò non è così importante se si utilizzano supporti diversi per la verniciatura degli ugelli: raggiungere il contenitore sul pavimento non è un problema. È interessante notare che alcuni paesi richiedono che una squadra che lavora su palafitte abbia almeno una persona “a piedi”.

Trampoli di finitura del tipo “Cina di qualità” (fino a 60 cm) costano circa 6.000-7.000 rubli a coppia. Ma per campioni simili dall’Europa o dagli Stati Uniti, ci chiedono fino a 20.000 rubli.

La meccanizzazione dei lavori di verniciatura sta gradualmente avvenendo nei cantieri domestici. A causa dei prezzi ancora alti, strumenti professionali, stazioni e accessori vengono acquistati solo da grandi aziende. Su grandi volumi, aumentano in modo significativo la redditività del lavoro di finitura e ripristinano facilmente le loro spese. È solo una questione di tempo prima che queste innovazioni diventino più economiche e compaiano in “team” regolari.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Uno strumento innovativo per il pittore
Come restituire una scheda chiusa nel browser in caso di chiusura accidentale