Strumento multifunzionale: come scegliere un rinnovatore

Sezioni dell’articolo



Gli artigiani, nel cui arsenale è presente uno strumento di rinnovamento multifunzionale, non incontrano difficoltà nella lavorazione fine di materiali e parti, i lavori di installazione vengono eseguiti rapidamente e con grande comodità. Vi parleremo dei vantaggi dei rinnovatori e della loro scelta corretta in questa recensione..

Dove viene utilizzato il rinnovatore?

In un’installazione speciale, che si tratti di installazione di finestre in plastica o di impianti idraulici, è spesso necessario tagliare con precisione. L’uso di uno strumento manuale è noioso e non tecnologicamente avanzato, e mantenere il personale di uno strumento elettrico per la lavorazione di materiali diversi è troppo costoso. Con un solo dispositivo, puoi eseguire un numero ridotto di tagli precisi in qualsiasi materiale, oppure levigare, levigare e lucidare vari tipi di superfici.

Strumento multifunzionale. Come scegliere un rinnovatore

All’alba del suo aspetto, la vendita di rinnovatori era il feudo di tutti i tipi di negozi sul divano. Nel tempo, lo strumento ha dimostrato la sua utilità nelle operazioni di riparazione e assemblaggio. Oggi è nella gamma della maggior parte dei produttori di utensili elettrici professionali, da Ryobi a Bosch. Grazie alle modifiche della batteria, questo strumento è diventato popolare tra elettricisti e lavoratori via cavo, con il suo aiuto è facile tagliare conduttori spessi, collegare sbarre o scatole. Lo stesso vale per i lavori di finitura, in cui il numero di sottosquadri di tutti i tipi di battiscopa e cornici è di centinaia.

Strumento multifunzionale. Come scegliere un rinnovatore

Il rinnovatore è ampiamente utilizzato nei fabbri e nelle officine di carpenteria. Con il suo aiuto, è conveniente eseguire tagli sottili, scavare punte e scanalature. Punti di forza dell’utensile: compattezza e flessibilità di regolazione, comoda ergonomia, capacità di lavorare con una mano, tutto per eseguire lavorazioni in luoghi difficili da raggiungere. Ciò lo rende semplicemente insostituibile in officine di riparazione auto, assemblaggio di porte, posa di parquet e molti altri processi..

Modalità operative

Il rinnovatore funziona come segue: sul mandrino, che ruota alternativamente in entrambe le direzioni con bassa ampiezza e alta frequenza, il corpo di lavoro è fisso – una delle opzioni dell’attrezzatura. Può essere una piastra o un disco a spigoli vivi, una pietra deltoide o una superficie abrasiva. Il bordo di lavoro dell’utensile può essere impostato ad angoli diversi con una graduazione di 45, 30 o 15 °, ci sono anche molte varianti di ugelli. In generale, ognuno di essi ha una propria modalità di funzionamento, ma sono tutti classificati in base al tipo di lavorazione: taglio o macinazione..

Strumento multifunzionale. Come scegliere un rinnovatore

Il taglio viene eseguito con seghe circolari semicircolari e a taglio largo. L’occhio umano non distingue tra vibrazioni così frequenti e la sega sembra quasi immobile, il che gli consente di essere guidato esattamente lungo le linee di marcatura. Non ci sono praticamente scintille durante il taglio, tuttavia, puoi lavorare solo con lo strumento con gli occhiali. Esiste un vasto assortimento di seghe sottili e strette progettate per la produzione di occhielli e scanalature, la larghezza del bordo della sega varia da 10 a 70 mm, la dimensione dei denti dipende dalla frequenza di vibrazione e dall’angolo di rotazione.

Strumento multifunzionale. Come scegliere un rinnovatore

Per la rettifica, vengono utilizzate pietre abrasive su un substrato d’acciaio o suole deltoide, a cui vengono attaccati fogli di carta vetrata della stessa forma con velcro. Il rinnovatore in questa modalità funziona come smerigliatrice deltoide vibrante, è conveniente per loro lavorare negli angoli e per l’elaborazione di grandi aree ci sono ugelli rotondi.

Contro di dispositivi economici

Inizialmente, gli artigiani erano sprezzanti per gli strumenti multifunzionali, motivo per cui molti prodotti francamente economici sono apparsi sugli scaffali. L’uso di un tale strumento spesso non è solo scomodo, ma anche insignificante, perché dura non più di un set di pennelli di grafite.

Il fatto è che le parti del cambio dell’utensile sono sottoposte a carichi pesanti e funzionano a velocità elevate dell’albero di trasmissione. I componenti devono essere fabbricati con precisione, altrimenti il ​​riscaldamento già evidente del cambio sarà ancora più forte e questo porterà a perdite di lubrificante, che sono fatali per tali meccanismi.

Strumento multifunzionale. Come scegliere un rinnovatore

Anche i prodotti premium presentano ogni tipo di difetto, per non parlare dei prodotti economici dalla Cina. I cuscinetti sono uno dei punti più deboli; nei ristrutturatori economici perdono la lubrificazione quasi immediatamente e durano non più di 70-80 ore. Tieni presente che anche l’ergonomia e la funzionalità di tale strumento sono di basso livello. Nel caso di uno strumento a batteria, niente che sia in una classe inferiore a una semi-professionale non vale sicuramente la pena acquistare..

Cosa cercare quando si sceglie

Tuttavia, anche alcuni strumenti di bilancio sono privi dei suddetti inconvenienti e possono essere utilizzati con successo sia di volta in volta per le esigenze della famiglia che in costante attività professionale. È molto importante che il diagramma di assemblaggio e gli schizzi tecnici dei componenti siano indicati nel passaporto dello strumento, mediante il quale sarebbe possibile valutare l’affidabilità delle prestazioni di determinate unità.

Strumento multifunzionale. Come scegliere un rinnovatore

Il cambio, in quanto parte più vulnerabile dell’utensile, deve avere un corpo in metallo massiccio per un’efficace dissipazione del calore e un’elevata resistenza. L’albero eccentrico interno e la forcella devono essere in acciaio, la lega morbida si consumerà rapidamente.

Il pulsante di accensione dovrebbe essere solo un pulsante e non un fermo che attiva un micro-pulsante convenzionale attraverso un’asta allungata, che non ha protezione dalla polvere. Esistono diverse caratteristiche degne di nota che contribuiscono alla durata dell’utensile. Questi includono:

  • boccole metalliche sulle sedi dei cuscinetti;
  • il fissaggio dei canali della spazzola è fissato nel corpo del collettore;
  • utilizzo di saldature per collegamenti a filo;
  • l’uso di un fissaggio a frizione rapido dell’attrezzatura invece del solito esagono.

Strumento multifunzionale. Come scegliere un rinnovatore

Ricorda di mantenere lo strumento adatto alla riparazione fai-da-te. Inoltre, ogni produttore ha un elenco limitato di accessori e alcuni articoli non sono presenti in altri. Poiché gli utensili di terze parti non sono adatti, il marchio dello strumento deve essere selezionato in base alle specifiche del lavoro o prestare attenzione ai modelli con un adattatore speciale.

Accessori aggiuntivi

Oltre al set standard di attrezzature e accessori, ci sono componenti aggiuntivi e set completi. Prima di tutto, per lavorare con il multitool, avrai bisogno di occhiali protettivi e guanti con palmo in spandex per una presa salda e vibrazioni smorzanti.

Tra le attrezzature non standard, è necessario menzionare coltelli non seghettati di varie forme, progettati per il taglio di materiali morbidi come linoleum o moquette. Ci sono anche lame speciali con un dente sottile e uno spessore di piastra piccolo, che sono convenienti da usare per separare le parti incollate. La nomenclatura speciale include anche accessori per il taglio e la rettifica di determinati materiali e cuscinetti per la molatura con polvere di diamante.

Strumento multifunzionale. Come scegliere un rinnovatore

Degli accessori speciali, si possono anche notare le comode custodie di alcuni modelli; queste valigie piuttosto spaziose hanno scomparti per utensili manuali e diverse dozzine di accessori. È quasi impossibile fare a meno di un caso del genere se si prevede di selezionare pezzi di riduzione sostituibili per il rinnovatore: una smerigliatrice rotante, un cacciavite a impulsi o persino una pompa del compressore.

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy