Come lavare una padella da carbone e grasso: prodotti per la pulizia

Il contenuto dell’articolo



Raggiungere la perfetta pulizia e brillantezza degli utensili da cucina non è sempre facile. Una padella è uno degli oggetti più necessari in cucina ed è necessario mantenerla pulita. È noto che gli strati neri sugli utensili da cucina contengono agenti cancerogeni che non hanno il miglior effetto sulla salute. Per pulire i depositi di carbonio, il grasso dal fondo e dalle pareti di questi utensili da cucina, le casalinghe ricorrono a mezzi speciali, perché il semplice lavaggio non è sufficiente. È importante scegliere un modo efficace ed efficiente, in modo da non rovinare l’accessorio e non danneggiare la salute.

Modi per pulire la padella

Ogni tipo di contaminazione richiede un diverso tipo di pulizia. La padella viene spesso spruzzata di grasso, che gradualmente si trasforma in uno strato denso di fuliggine. È più facile pulirlo se lavi i piatti immediatamente dopo che sono apparse delle macchie. Altrimenti, è possibile utilizzare uno dei due metodi per rimuovere la scala: esposizione meccanica o chimica.

Pulizia meccanica

Per pulire le pentole da fuliggine e grasso, è possibile utilizzare un coltello, un raschietto, una salvietta di metallo, carta vetrata. Regole:

  • I movimenti di pulizia devono essere eseguiti da soli e con un panno è necessario raschiare i piatti in senso orario.
  • Questo metodo è adatto solo per prodotti in ghisa o metallo. Gli accessori con rivestimento in ceramica Teflon non possono essere graffiati in questo modo – le superfici antiaderenti possono essere danneggiate..
  • Dall’esterno, l’utensile a volte è ricoperto di smalto o vernice – in questo caso, non è consigliabile pulirlo con un coltello.

Lavaggio a secco

È un po ‘più semplice, ma non sempre più sicuro, che i piatti agiscano con l’aiuto di strumenti speciali. Ci sono molte ricette popolari, in base alle quali puoi preparare una composizione per pulire gli utensili da cucina. Questi metodi sono facili da usare, testati nel tempo e tutti i componenti possono essere trovati in farmacie, supermercati, negozi di alimentari. Se non si desidera cucinare da soli la miscela, è possibile acquistare prodotti per la pulizia della casa nel negozio di ferramenta per pulire le pentole. Alcuni sono universali: si tratta di gel per la pulizia di griglie, barbecue, fornelli a gas, cappe.

Pulizia a secco

Come lavare la padella da carbonio e grasso

I prodotti chimici domestici progettati per la pulizia dei depositi di carbonio sono prodotti a base di acido, alcali con l’aggiunta di ingredienti ausiliari. I composti alcalini sono più morbidi; non sempre affrontano la scala e il grasso di vecchia data. I prodotti a base acida “funzionano” in modo più efficiente, ma possono danneggiare il delicato rivestimento del prodotto, bruciare la pelle. Con lo stesso principio, puoi preparare uno strumento per pulire la padella a casa – su una base acida o alcalina.

Prodotti per la pulizia della casa

Nei supermercati, puoi trovare un vasto assortimento di prodotti per la pulizia degli utensili da cucina – Mr. Muscle clean, Frosch, Master Cliner e altri: per scegliere il prodotto giusto, è importante prestare attenzione non solo al costo, ma anche alla composizione, allo scopo:

  • Bugs Shumanit. Rimuove rapidamente le tracce persistenti e bruciate di grasso. Possono lavare la stufa (gas ed elettrica), grill, barbecue, pentole e padelle. La composizione comprende un agente complessante, tensioattivi, solventi, idrossido di sodio (alcali), aromi. Vantaggi – dotato di spray, ci sono diversi volumi – 0,4, 0,75, 3 litri. Contro: si riferisce a sostanze aggressive, a contatto con la pelle può provocare ustioni..
  • L.O.C. Inoltre da AmWay un detergente per prodotti in metallo. Una goccia di concentrato aiuterà rapidamente ed efficacemente a lavare i resti di cibo bruciato, grasso, lucidare la superficie. In un tubo da 200 ml di una spessa massa cremosa, che è facile da applicare con un distributore. Vantaggi – nella composizione di tensioattivi anionici inferiori al 5%, che garantisce l’assenza di irritazione alle mani. Svantaggi: piccolo volume (200 ml).
  • Liquido detergente per griglia di supporto (friggitrici, pentole, forni, ecc.). Il prodotto appartiene a detergenti professionali, nella composizione – alcali, tensioattivi, acqua. Affronta detriti di cibo bruciato, fuliggine. Gli alcali dissolvono il grasso, un complesso di tensioattivi attiva la capacità di lavaggio del concentrato. Il suo periodo di validità è di 40-60 minuti e quando si riscalda la superficie trattata – solo 15-20. Inoltre – economico. Meno non è il prodotto più ecologico.
  • Oxyday. La formula unica della composizione chimica si basa sull’azione dei probiotici, che riducono il grasso e lo sporco. Oxyday è un prodotto ecologico che può lavare delicatamente qualsiasi superficie. Oltre ai componenti probiotici nella composizione di sodio laurilsolfato, alcool. Vantaggi: il liquido non solo pulisce i depositi di carbonio, i grassi e agisce nelle microcricche, ma distrugge anche i tipi di batteri dannosi. Svantaggi: non adatto in casi avanzati.
  • Carbon Cleaner Dr. Beckmann. Questo strumento pulirà efficacemente gli utensili da cucina dai depositi di grasso, nella composizione di meno del 5% di tensioattivi, aromi (hexyl cinnamal, limonene). Inoltre, il gel è ecologico, quasi completamente innocuo. Meno – non è affatto economico.

I prezzi dei detersivi per lavastoviglie dipendono dalla composizione, dalla capacità, dal marchio. Il costo dei prodotti popolari a Mosca, che possono essere utilizzati per lavare il grasso e ridimensionare dalle padelle:

Il nome del prodotto

Volume ml

Prezzo, rubli

Bugs Shumanit

400

430-499

Aiutante per grigliare friggitrici, padelle, forni

500

90-135

Oxyday per la pulizia di fuliggine e fuliggine

500

499-530

Carbon Cleaner Dr. Beckmann

500

489-550

L.O.C. AmWay Plus per prodotti in metallo

200

350-400

Mr. Muscle Expert per la cucina

450

150-200

Utili strumenti e folk

Non è sempre possibile acquistare uno speciale decalcificante. Metodi alternativi aiuteranno a ripulire i depositi di carbonio e il grasso. Modi rilevanti oggi:

  • Sapone da bucato. Questo è un rimedio universale e la sua proprietà principale è la dissoluzione del grasso. Il fango sugli utensili da cucina per il 90% è costituito da olio bruciato, grasso animale e in determinate condizioni i trucioli di sapone possono ammorbidirlo. Attivano il lavoro della miscela riscaldando, aggiungendo colla o soda alla composizione.
  • Sale. Le nostre nonne usavano il sale da cucina per pulire la padella e dargli proprietà antiaderenti. Quando riscaldati, i cristalli bianchi reagiscono con il grasso e altri strati organici, ammorbidendoli. Dopo la cottura con sale, gli utensili da cucina possono essere facilmente lavati..
  • Bicarbonato di sodio e soda caustica. Gli alcali distruggono perfettamente uno strato denso di schizzi di grasso bruciato. Per migliorare l’efficienza, la soda viene diluita con acqua, un prodotto contaminato viene immerso in una soluzione per un certo tempo. Un altro modo per stimolare il “lavoro” degli alcali è quello di aggiungere perossido di idrogeno alla miscela. La sostanza effervescente renderà poroso lo strato di carbonio – questo aiuterà la soluzione di soda a penetrare più profondamente.
  • acidi L’essenza acetica e l’acido citrico hanno forti proprietà distruttive. Le sostanze aggressive penetrano rapidamente nelle microcricche sulla bilancia, dissolvono parzialmente gli strati, “minano” interi strati di grasso bruciato.
  • Purificazione a due stadi: l’uso di alcali per ammorbidire gli strati, quindi acido. Entrando nell’interazione, questi componenti contribuiscono all’allentamento dei depositi sinterizzati di fuliggine, alla dissoluzione del grasso. Sarà più facile lavare un prodotto metallico dopo l’esposizione a queste sostanze.

Misure di sicurezza

Indipendentemente dallo strumento utilizzato per lavare i depositi di carbonio, è importante osservare le misure di sicurezza durante il funzionamento. Lavora con sostanze aggressive secondo le regole:

  1. Proteggi la pelle delle mani. I mezzi di protezione domestici più efficaci contro gli acidi e gli alcali sono i guanti di gomma. Si consiglia di utilizzare prodotti densi con polsini che coprono le mani e parte dell’avambraccio.
  2. Quando si lavora con acqua bollente, piatti bollenti, è necessario rimuovere bambini e animali domestici dalla cucina, e preferibilmente.
  3. Utilizzando composti detergenti già pronti, vale la pena prepararli ancora più attentamente: indossare un respiratore o una maschera di garza, aprire la finestra. Le sostanze volatili nei prodotti aggressivi possono causare intossicazione, vertigini e vomito..
  4. Il resto dei concentrati, anche quelli che il produttore considera innocui, devono essere accuratamente lavati in modo che i loro componenti non entrino nel cibo. Si consiglia di tenere il prodotto con una composizione detergente sotto l’acqua corrente per almeno 20 secondi.
  5. Durante la levigatura di piatti con carta vetrata, assicurarsi che piccole frazioni di fuliggine non penetrino negli occhi. Per fare ciò, si consiglia di utilizzare occhiali di sicurezza..

Precauzioni per la padella

Come pulire una padella a casa

Le pentole per friggere sulla stufa sono realizzate in diversi materiali: acciaio inossidabile, alluminio, ghisa. Inoltre, ci sono tutti i tipi di rivestimenti che forniscono al prodotto proprietà antiaderenti. È necessario pulire gli utensili da cucina, dato il materiale di fabbricazione, la presenza di elementi aggiuntivi: una maniglia di plastica o di legno, teflon, ceramica.

Pulizia di una padella in ghisa dalla fuliggine

Una padella in ghisa pesante, dalle pareti spesse, utilizzata dalle nostre nonne, può essere lavata dalla placca in diversi modi. È importante verificare se ha un rivestimento antiaderente, la cui presenza comporta alcune limitazioni. Un buon modo per lavare i piatti da una lega di metallo con carbonio dai depositi di carbonio è calcinare sul fuoco per 40 minuti, dopo aver versato 2 cm di sale da cucina o sabbia sul fondo.

Una padella in ghisa può essere pulita meccanicamente usando sabbia, un coltello o un panno metallico. Tali utensili vengono ben puliti con un trattamento termico: il prodotto può essere cotto su un fuoco aperto – un bruciatore a gas, preso per un picnic e riscaldato sul fuoco. In alcuni casi, l’uso di una fiamma ossidrica è efficace. Gli aiutanti affidabili saranno mezzi meno estremi per la pulizia della ghisa – prodotti chimici domestici.

Padella antiaderente rivestita in teflon

I prodotti in alluminio o acciaio (e talvolta in ghisa) possono avere un rivestimento antiaderente. Più spesso è fatto di un polimero con proprietà speciali – Teflon o Teflon. Il teflon ha paura dell’impatto meccanico e di tutti i tipi di particelle abrasive. A questo proposito, si consiglia di utilizzare pale in silicone o legno durante la cottura.

Puoi lavare la padella rivestita con carbone con l’aiuto di prodotti speciali per la cura dei prodotti con Teflon. I piatti possono essere lavati facendo bollire soda, aceto o strofinando con polvere di senape. A tale scopo, è preferibile utilizzare un panno di nylon o una spugna per la cura di piatti con rivestimento polimerico. La parte esterna viene pulita meccanicamente in assenza di vernice o smalto sul prodotto.

Pulizia utensili in alluminio

Pentole in alluminio economiche e confortevoli “vivono” in molte cucine moderne. Non è consigliabile pulire meccanicamente i piatti da questo metallo – raschiare con un coltello, pulire con un panno di metallo. Le pareti e il fondo possono essere deformati, graffi, ammaccature appariranno sulla superficie. Non usare la soda per la pulizia – il metallo leggero non “fa amicizia” con gli alcali.

Le macchie oleose dalle pareti possono essere lavate con acido citrico, aceto, sale, sapone da bucato. I prodotti in alluminio possono essere lavorati utilizzando prodotti chimici domestici. Un modo delicato ed efficace per pulire è l’acqua con l’aggiunta di sapone da bucato, grattugiato. È necessario abbassare la padella in una soluzione di sapone concentrata, portare a ebollizione e togliere dal fuoco dopo un’ora.

Rimedi popolari

Se c’è tempo, puoi usare mezzi improvvisati per pulire gli utensili da cucina. Poiché non è sempre possibile lavare la padella da fuliggine e grasso, vengono utilizzati sapone da bucato, soda, sale, detergenti per piatti, componenti non tradizionali – Coca-Cola e farmaci. I metodi popolari di ammorbidimento della scala sulle pareti dei piatti sono economici, quasi innocui, ma non sempre efficaci. Molti di essi funzionano solo quando gli utensili sono riscaldati, quindi richiedono il rispetto delle norme di sicurezza..

Sapone da bucato

Per preparare il detersivo, avrai bisogno di una barra del 72% di sapone da bucato, una grande padella con acqua, 100 g di colla PVA. È necessario bollire l’acqua (circa 5 litri), aggiungere il sapone grattugiato all’acqua bollente, versare la colla. Abbassa la padella in una composizione bollente, spegni il fuoco dopo un’ora. Dopo aver raffreddato il concentrato, puoi iniziare la pulizia. Lavare fuliggine:

  • una spazzola rigida;
  • raschietto
  • panno metallico.

Usando la colla di cancelleria

Un buon effetto è dato da una miscela di carbonato di sodio (300 g) e colla ai silicati (65 g). Aggiungi gli ingredienti all’acqua bollente (4-5 litri), mescolando, attendi che i granuli di soda siano completamente sciolti. Quindi mettere in una padella una padella sporca e far bollire per almeno un’ora. Dopo la procedura, il grasso e la fuliggine inizieranno a esfoliare dai piatti e possono essere facilmente lavati con un panno di metallo. Una miscela di colla e soda può essere riutilizzata per altri piatti – l’efficienza di pulizia rimarrà alta.

Sale e Soda

Metodo di pulizia termica estremamente efficace, semplice e senza pretese. Per lui, è necessario versare uno strato di bicarbonato di sodio con sale nella padella e calcinare sul fuoco per 2-3 ore. Successivamente, i piatti devono essere raffreddati e lavati con una spazzola di carbone sotto l’acqua corrente: frammenti di fuliggine cadranno davanti ai nostri occhi. Questo metodo pulisce bene, dona lucentezza al prodotto dall’interno, ma è impossibile per loro rimuovere la corrosione vicino alla maniglia e lavare il carbonio dall’esterno della padella.

Soda e aceto

Per questa ricetta avrai bisogno di una grande padella in cui è necessario bollire l’acqua. Quindi aggiungere 1 tazza di bicarbonato di sodio (bicarbonato di sodio) e metterlo nella padella. Far bollire per mezz’ora, versare 1 tazza di aceto al 9%, spegnere il bruciatore. Lasciare agire per 1-2 ore, lasciare che l’abbassamento sia acidificato, quindi lavarlo con un panno duro o una spazzola. Tale pulizia è efficace per i piccoli contaminanti: uno strato di grasso a lungo termine potrebbe non soccombere.

Acido citrico con lievito alimentare

Questo metodo è adatto a tutti i piatti, compresi quelli con rivestimento antiaderente. Avrai bisogno di una bustina di lievito e acido citrico (20 g ciascuno), che devono essere versati nella padella, aggiungi 1 cucchiaio. l detersivo per piatti (Fata). Versa la miscela risultante con acqua e metti i piatti sul fuoco, accendendo il fuoco per mezz’ora. Dopodiché, aspetta che il metallo si raffreddi e lava la fuliggine con una salvietta o raschiala con un coltello.

Perossido di idrogeno

Puoi lavare lo strato di bruciore e grasso dall’esterno dei piatti con la tua pasta preparata. Ordine di lavoro:

  1. Devi prendere mezzo bicchiere di bicarbonato di sodio e aggiungere acqua ossigenata, mescolare, ottenendo una consistenza di panna acida densa.
  2. Metti la miscela risultante sulle pareti e sul fondo dei piatti, lascia in ammollo per mezz’ora, coperta con un involucro di plastica.
  3. Lavare il carbone morbido con un pennello e una spugna sotto l’acqua corrente.
  4. La procedura può essere ripetuta se non tutti i punti sono stati rimossi la prima volta..

Acqua ossigenata per pulire la padella

Come ripristinare le proprietà antiaderenti della padella dopo la pulizia

A volte, dopo la pulizia, la padella acquisisce una lucentezza esterna, ma perde le sue proprietà antiaderenti. In tali piatti è difficile friggere anche le uova fritte – i prodotti si sforzano di aderire al fondo. Puoi eliminare questo problema se bruci gli utensili con l’aggiunta di sale per 1-2 ore. Successivamente, versare il sale, versare mezzo bicchiere di olio vegetale nei piatti e scaldare di nuovo (5-7 minuti). Raffreddare la padella, sciacquare l’olio con acqua calda e un detergente neutro, quindi pulire le pareti e il fondo con un tovagliolo di carta.

Una padella rivestita in ceramica può essere riscaldata sul fornello versando un paio di cucchiai di aceto. Un altro modo per rigenerare la ceramica è applicare un sottile strato di olio vegetale. Deve essere strofinato sulla superficie e lasciare i piatti per diversi giorni in modo che il grasso venga assorbito. Dopo tali manipolazioni, i piatti diventeranno non solo brillanti, ma ripristineranno anche le loro qualità antiaderenti.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: