Dieci miti sulle finestre in legno

Le finestre in legno sono spesso criticate e oggi sono considerate una scelta peggiore di quelle in plastica. In alcuni casi, un simile atteggiamento non è giustificato da qualcosa di diverso dai miti! Abbiamo selezionato opinioni comuni sulle finestre in legno, che in realtà non sono supportate da fatti comprovati..

Dieci miti sulle finestre in legno

Il primo mito: le finestre in legno si gonfiano o si seccano

Ammettiamo che la vecchia falegnameria avesse tali problemi. Tuttavia, le finestre in legno massello mantengono perfettamente la loro forma, anche in condizioni di aumento dell’umidità e dei cambiamenti di temperatura. Le finestre moderne in legno profilato si distinguono anche per l’eccellente stabilità nel campo del mantenimento della forma, non conducono. Se l’anta smette di aprirsi e chiudersi liberamente, è necessario controllare i raccordi. O la modifica è stata eseguita con errori, la finestra è inclinata.

Dieci miti sulle finestre in legno

Il secondo mito: le finestre in legno sono “noiose”, è difficile renderle insolite, creative

Sì, a differenza della plastica, il legno delle finestre con doppi vetri non può essere decorato con pietra o pelle. Ma è davvero necessario? Un albero è bello in sé, se conservi attentamente la sua struttura sotto la vernice. Inoltre, le finestre in legno possono essere ridipinte almeno ogni sei mesi se si desidera cambiare l’esterno o l’interno della casa. Ma con la plastica dopo aver ordinato una finestra e la sua esecuzione, non si può fare nulla al riguardo. Per quanto riguarda la forma, le finestre in legno possono anche essere arcuate, panoramiche – qui le restrizioni sono solo nel prezzo di produzione.

Dieci miti sulle finestre in legno

Dieci miti sulle finestre in legno

Il terzo mito: le finestre in legno non possono essere installate in ambienti con elevata umidità.

E i bagni? Di solito si tratta di cabine di tronchi con finestre in legno che possono far fronte senza problemi all’umidità e alle variazioni di temperatura. Secondo gli esperti, se la stanza ha una buona ventilazione, il legno è denso e ben levigato, protetto con antisettici, non ci saranno problemi con le finestre, anche se sono installate nel bagno o nel bagno turco..

Dieci miti sulle finestre in legno

Il quarto mito: le finestre in legno dureranno meno

I principali produttori offrono una garanzia per le unità di vetro isolante in legno per almeno 5-10 anni. Secondo gli esperti, i telai affidabili realizzati con specie di legno massiccio dureranno molto più a lungo senza problemi, non cedendo in alcun modo a quelli in plastica..

Dieci miti sulle finestre in legno

Mito 5: le finestre in legno sono più fredde e trasmettono meglio il suono

Non vero! Il legno stesso ha una conduttività termica migliore rispetto al profilo in PVC. E l’isolamento acustico dipenderà principalmente dalla presenza di finestre a doppio vetro a due, tre camere e dalla tenuta dell’intero prodotto.

Dieci miti sulle finestre in legno

Mito sei: le porte in legno hanno meno modalità di apertura e ventilazione.

Non. Accessori moderni che consentono l’apertura della finestra solo per la ventilazione, lasciando uno spazio ristretto, sono installati su tutte le unità di vetro, indipendentemente dal materiale con cui sono realizzati. Inoltre, una valvola di ventilazione può anche essere posizionata in un telaio di legno per la ventilazione nascosta quando la finestra è chiusa..

Dieci miti sulle finestre in legno

Il settimo mito: le finestre in legno sono molto più costose

Questo non è del tutto un mito, lo ammettiamo. Una finestra con doppi vetri fatta di pregiate specie di legno, ovviamente, costerà molto più di una finestra di plastica di classe economica. Ma oggi puoi trovare finestre in legno di pino o larice a un prezzo ragionevole, paragonabili alle finestre a tre vetri in plastica a tre camere..

Dieci miti sulle finestre in legno

Mito otto: ci vorrà molto tempo per aspettare la fabbricazione di finestre in legno

Non. Non più di plastica fatta per la tua taglia. Il tempo di attesa standard è di un mese. La cosa principale è che il tempo di produzione è specificato nel contratto e il produttore consegna tutto in tempo.

Dieci miti sulle finestre in legno

Mito nove: le cornici di legno sono pesanti, le ante possono piegarsi

In effetti, una finestra in legno standard non è più pesante di una in plastica. Se l’area della finestra è grande, i microlift sono installati sui blocchi della finestra. Si tratta di dispositivi progettati per prevenire il rischio di cedimenti delle ante. Inoltre, sono installati su qualsiasi finestra di grande formato, indipendentemente dal materiale di fabbricazione..

Dieci miti sulle finestre in legno

Mito dieci: prendersi cura delle finestre in legno richiede molto tempo

Se tutti i composti di finitura, inclusi primer, cera, olio, antisettico, vernice o vernice, sono stati applicati in fabbrica, puoi dimenticare completamente le finestre in legno per diversi anni. L’elevata qualità di fabbrica del rivestimento decorativo e protettivo assicura che non dovrà essere rinnovato presto. Per quanto riguarda l’ulteriore manutenzione, rinnovare la vernice, la vernice o il vetro antisettico su telai di legno non è più difficile che ridipingere un muro in una casa.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Dieci miti sulle finestre in legno
Come applicare una carta da parati liquida sulle pareti