Come scegliere serrature e maniglie per porte interne

Sezioni dell’articolo



Quando si tratta di scegliere serrature e maniglie per porte interne, le caratteristiche del design sembrano essere le uniche importanti. Nel frattempo, gli accessori per porte non sono esattamente decorazioni, sono un elemento importante che determina la funzionalità dell’anta! Consideriamo più in dettaglio le sottigliezze della scelta.

Come scegliere serrature e maniglie per porte interne

Classificazione delle maniglie delle porte

La classificazione delle maniglie delle porte è piuttosto ampia, riguarda le differenze nel design stilistico, nei materiali di fabbricazione, nei metodi di installazione e nelle caratteristiche di funzionamento.

In termini di funzionalità, le maniglie sono fisse – non accoppiate con un dispositivo di bloccaggio e chiusura – quando esposte a cui viene messo in moto il meccanismo di chiusura. Cominciamo con il più semplice.

Suggerimenti per la scelta di maniglie fisse

Le maniglie fisse sono considerate la varietà più semplice, non sono accoppiate con un meccanismo di bloccaggio, sono assolutamente statiche. A seconda della forma, ci sono maniglie di sostegno (modelli classici a forma di U) e maniglie di pulsanti: rotonde, quadrate, ricci, sferiche. I modelli di staffe metalliche, spesso integrati con piastre in plastica o ceramica, sono fissati alla superficie della porta con viti autofilettanti. Il valore di un tale modello è nella facilità di installazione e basso costo..

Come scegliere serrature e maniglie per porte interne

I “pulsanti” delle maniglie fisse sono realizzati in una varietà di configurazioni: puoi trovare modelli quadrati, ovali, rotondi e figurati, con superfici modellate, sfaccettate o lisce. Quando si sceglie questo tipo di handle, prestare attenzione al metodo di collegamento. Sono fissati in modo indipendente ciascuno – con l’aiuto di viti autofilettanti sull’anta o con fascette. La chiusura con zip è più affidabile.

Come scegliere serrature e maniglie per porte interne

La scelta di un modello autonomo può essere consigliata quando la maniglia è installata solo su un lato della porta (nella dispensa o nel camerino) o in una situazione in cui, per una serie di motivi, è necessario installare le maniglie a diverse altezze (a causa delle caratteristiche di progettazione dell’anta).

Quando si sceglie, prestare attenzione al materiale di fabbricazione, i più affidabili sono le maniglie in acciaio, con un rivestimento multistrato zincato. La vernice, anche la vernice ad alta resistenza, si consumerà nel corso degli anni. Scegliendo le maniglie in ottone o rame, presta attenzione ai modelli con un rivestimento di vernice protettiva, sono più pratici, mantengono il loro aspetto più a lungo senza pulizia e lucidatura. Quando si installano le maniglie in legno, prepararsi alla necessità di aggiornare il rivestimento di vernice, che viene cancellato durante l’uso.

Come scegliere serrature e maniglie per porte interne

L’integrazione di maniglie fisse con chiavistelli fornirà la possibilità di bloccare la porta, l’installazione di una maniglia fissa in tandem con un blocco a sfera garantirà il mantenimento in posizione chiusa. Una tale fissazione non può essere definita affidabile: il chiavistello a sfera non affronterà le correnti d’aria forti o la persistenza degli animali domestici, assicurerà solo che la porta sia mantenuta chiusa, una piccola forza è sufficiente per aprire.

Come scegliere serrature e maniglie per porte interne

Come scegliere un handle di file

Le maniglie del fermo forniscono un fissaggio affidabile in posizione chiusa, l’impatto su di essi mette in moto il meccanismo di bloccaggio del fermo. A seconda delle caratteristiche del lavoro, ci sono maniglie push e rotary.

Le manopole sono di solito realizzate sotto forma di una palla. Si basano su un design combinato che combina una maniglia e una serratura a scrocco. Tali maniglie sono vendute come set, non hanno bisogno di aggiunte, sono completamente pronte per l’installazione e il funzionamento..

Come scegliere serrature e maniglie per porte interne

A seconda delle capacità del meccanismo, la manopola può essere:

  • dotato di un meccanismo di bloccaggio interno in posizione chiusa;
  • un blocco aggiuntivo sotto forma di un indicatore di direzione;
  • multifunzionale: con un segnale di svolta e una chiave;
  • il più semplice, con una funzione di blocco senza blocco.

La prima varietà è interessante per il suo aspetto laconico e la capacità di limitare l’accesso alla stanza premendo un pulsante nel corpo della maniglia. In questo caso, il meccanismo di chiusura non è bloccato, la possibilità di girare dall’esterno è limitata. La maniglia della manopola si apre liberamente dall’interno. Questo tipo di maniglia è comoda da installare nei bagni, è assolutamente sicura. In una situazione in cui un bambino ha sbattuto accidentalmente la porta del bagno, si è fatto prendere dal panico e non può uscire da solo, un adulto può facilmente aiutare dall’esterno: un foro funzionale per una chiave è fornito in manopole di questo tipo (può essere sostituito con un normale ago per maglieria, una penna a sfera o anche un fiammifero).

Come scegliere serrature e maniglie per porte interne

Il secondo tipo di manopole ripete le funzioni della prima con l’unica differenza: puoi bloccare la porta dall’interno usando un segnale di svolta incorporato nel corpo della maniglia.

Come scegliere serrature e maniglie per porte interne

Le manopole con serratura possono essere chiuse e aperte dall’esterno, non con un raggio, ma con una chiave. Un meccanismo di apertura e bloccaggio rotante funziona dall’interno. Maniglie di questo tipo vengono spesso utilizzate per inserti nelle porte di appartamenti e hotel in comune..

Le manopole con una funzione di chiusura senza blocco svolgono la stessa funzione delle maniglie fisse con blocco a sfera: assicurano una perfetta aderenza della porta, ma non limitano l’accesso alla stanza: le porte possono essere facilmente aperte da qualsiasi lato.

Le manopole rotanti sono semplici e comode da usare, versatili, ma presentano alcuni svantaggi:

  • l’installazione richiede un foro abbastanza grande nell’anta (O 50 mm), che successivamente esclude la possibilità di sostituire la manopola con una maniglia di tipo diverso;
  • sotto carichi intensi, il meccanismo si allenta, diventa rumoroso durante il funzionamento.

Come scegliere serrature e maniglie per porte interne

Il tipo più popolare di maniglie delle porte sono i modelli push, sono presentati in tutti i tipi di configurazioni per stili diversi. Il vantaggio di tali maniglie è la facilità d’uso, un funzionamento affidabile a basso rumore e un aspetto spettacolare..

La maniglia della leva può essere posizionata sulla striscia o attaccata separatamente. La prima opzione viene utilizzata solo con un lucchetto: nella barra è previsto un foro funzionale. I manici di questo tipo possono essere venduti completi di serratura e separatamente come uno degli articoli del kit.

Come scegliere serrature e maniglie per porte interne

La maniglia a leva divisa è la più versatile; è fissata all’anta con una presa. Può essere installato in coppia con un semplice chiavistello o con un chiavistello integrato con un blocco degli indicatori di direzione. La scelta del metodo di installazione è tua, viene offerta la scelta della possibilità di fissaggio con fascette o viti autofilettanti (fornite nel kit). Procedi dalle caratteristiche del materiale dell’anta: se devi installare maniglie su porte in legno massello, puoi farlo con viti autofilettanti, per le porte in MDF è più sicuro usare le fascette.

Dettagli su chiavistelli e chiavistelli

I fermi della porta sono semplici, con un fermo e un altro tipo: magnetico.

Quando si sceglie un fermo, farsi guidare dai requisiti di funzionalità. I chiavistelli magnetici sono interessanti in quanto quando le porte sono aperte, la linguetta del chiavistello è incassata e quando le porte sono chiuse, si mette in moto quando è accoppiato con un magnete nell’attaccante.

Semplici dispositivi di chiusura assicurano che la porta sia bloccata in posizione chiusa, sono i più economici e facili da installare. Il canale per l’installazione è realizzato con un trapano a piuma. La linguetta del fermo può essere in metallo o plastica. Si raccomanda spesso che la plastica sia meno rumorosa durante il funzionamento, ma in realtà la differenza è insignificante. Per l’installazione sul lato sinistro o destro, un tale fermo deve solo girare.

Come scegliere serrature e maniglie per porte interne

Le chiusure a scatto sono più costose e un po ‘più difficili da installare. Per fornire la possibilità di bloccare la lingua, è necessaria un’ulteriore installazione degli indicatori di direzione (un altro foro nella tela). Nonostante le evidenti difficoltà, la scelta di un chiavistello con un chiavistello è la più razionale per tutte le porte interne della stanza. Nelle stanze in cui non è richiesta la limitazione dell’accesso, è possibile installare un tale fermo senza un segnale di svolta, il meccanismo di blocco non funzionerà, ma in futuro, se è necessaria questa funzione di blocco, è possibile acquistare un segnale di svolta e installarlo.

Valuta questo articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Aggiungi commenti

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!:

Come scegliere serrature e maniglie per porte interne
Come scegliere un regolatore di tensione per dare 220 V