Come progettare una cucina facile da pulire

Una cucina è una stanza che, a causa delle sue funzioni quotidiane e dell’uso attivo, richiede una pulizia più frequente di tutte le altre stanze della casa. Il nostro sito di suggerimenti ha deciso di scoprire quali metodi possono aiutare a rendere più facile la pulizia della cucina, in modo che sia facile da pulire e riordinare..

Come progettare una cucina facile da pulire

La prima cosa che gli esperti consigliano è di riflettere attentamente sulla scelta degli elettrodomestici. Un frigorifero che non ha bisogno di essere scongelato, un forno a microonde e un forno con funzione di vapore autopulente saranno utili.

Si noti che i piani cottura a gas sono più difficili da pulire rispetto ai moderni piani cottura elettrici ea induzione, che non dispongono di supporti per griglie. Tali piani cottura sono piatti, facili da pulire e da pulire.

Come progettare una cucina facile da pulire

Inoltre, assicurarsi che le maniglie del forno e del piano cottura non creino luoghi difficili da raggiungere che saranno difficili da pulire..

Il secondo passo è scegliere la finitura del backsplash della cucina con il numero minimo di cuciture e possibili sporgenze. Le piastrelle di ceramica lisce senza cuciture o malta sono un’ottima opzione. Oltre alla pelle, nel caso in cui non ci siano cuciture nell’area di lavoro.

Come progettare una cucina facile da pulire

In terzo luogo, come già scritto nel portale, è più difficile prendersi cura delle facciate lucide di cucine, macchie e impronte digitali. Una facciata laconica opaca, liscia, senza fili e sporgenze: questa è la scelta per coloro che non vogliono passare molto tempo a pulire. A proposito, il colore bianco delle facciate non renderà più difficile la pulizia, tali cucine sono abbastanza pratiche e sono ancora molto popolari..

Come progettare una cucina facile da pulire

Importante! Gli armadi che si adattano esattamente al soffitto sono pratici. Semplicemente non devono essere lavati dall’alto, dove la polvere si accumula sempre..

In quarto luogo, i controsoffitti con un minimo di cuciture e giunti sono considerati i più facili da pulire. Il truciolato laminato di alta qualità è abbastanza adatto. I controsoffitti in pietra artificiale non porosa, che non assorbono liquidi versati, si sono dimostrati abbastanza bene. Tutti gli altri materiali dal punto di vista della facilità di pulizia sono una scelta molto controversa.

Come progettare una cucina facile da pulire

In quinto luogo, il modo più semplice per pulire sono i lavelli in buon vecchio acciaio inossidabile o quelli integrati che sono diventati parte dei piani di lavoro. Il mixer dovrebbe avere una forma semplice, opaca, in modo da non pulirlo così spesso.

Come progettare una cucina facile da pulire

Importante! Ti consigliamo di ridurre al minimo la distanza tra il lavello della cucina e il cestino. Quindi sarà più conveniente e il rischio di rovesciare o far cadere qualcosa è ridotto al minimo..

In sesto luogo, se le pareti della cucina sono dipinte, allora deve ovviamente essere un rivestimento lavabile, resistente, liscio, in modo da poter cancellare letteralmente le macchie con un gesto della mano con una spugna umida.

Come progettare una cucina facile da pulire

Settimo, gli scaffali aperti possono apparire attraenti e rendere la cucina meno ingombra. Ma sono poco pratici, è meglio nascondere tutto nei cassetti e dietro le facciate dei mobili. Inoltre, considerare di posizionare le fodere sul fondo dei cassetti, che possono essere rimosse, scosse, lavate o sostituite se necessario..

Come progettare una cucina facile da pulire

Ottavo, un pavimento di piastrelle opache, sempre con cuciture minime, sarebbe la scelta migliore. Non male in cucina e linoleum, ad esempio sotto il legno, che è anche facile da lavare e non ci saranno cuciture.

Come progettare una cucina facile da pulire

Importante! Si consiglia di chiudere saldamente le gambe degli armadi inferiori del set da cucina con una barra. Lavare tra le molte gambe non è facile, quindi tieniti alla larga.

Quando pianifichi una ristrutturazione, finisci una cucina e acquisti un auricolare, dovresti immediatamente farti una semplice domanda: “Come faccio a lavare, pulire e pulire tutto questo?” La frequenza con cui dovrai effettuare le pulizie generali in cucina dipende in gran parte dalle caratteristiche della sua disposizione..

Valuta l'articolo
( Ancora nessuna valutazione )
Condividi con gli amici
Suggerimenti su qualsiasi argomento da parte di esperti
Aggiungi un commento

Cliccando sul pulsante "Invia commento" acconsento al trattamento dei dati personali e accetto la informativa sulla privacy